anglicismi in polacco e future in the past in polacco

Si parla solo dello studio della lingua polacca.
Le scuole di lingua verranno immediatamente bannate.
Messaggio
Autore
eupremioguada
Mały Małysz
Mały Małysz
Messaggi: 147
Iscritto il: martedì 23 ottobre 2007, 19:09

anglicismi in polacco e future in the past in polacco

#1 Messaggio da eupremioguada » venerdì 20 settembre 2013, 21:23

Vorrei gentilmente sapere dai più aggiornati ed esperti quattro cose:
1) Qual è attualmente il miglior dizionario bilingue italiano-polacco e polacco-italiano in circolazione
2) I polacchi scrivono gli anglicismi come si pronunciano, solo che la loro trascrizione fonetica è quasi sempre non rispondente a quella giusta .Potrei fare mille esempi tratti dalla pubblicità, dall'informatica, dalla politica,dalla conversazione quotidiana, ecc.Si tratta di un adattamento approssimativo che mi lascia molto perplesso e che alla fine, ritengo, possa influenzare negativamente i tantissimi studenti polacchi che studiano l'inglese a scuola.
3) Il "future in the past" in italiano richiede il condizionale passato nella subordinata, in inglese il condizionale presente e in polacco il presente.
Può qualcuno spiegarmi perchè il presente in polacco se nella principale c'è un tempo passato?Qual è la logica in questo caso?
4)Quando in polacco è obbligatorio usare la lettera maiuscola?

Avatar utente
antoniovinci
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 566
Iscritto il: domenica 1 novembre 2009, 11:00

Re: anglicismi in polacco e future in the past in polacco

#2 Messaggio da antoniovinci » sabato 21 settembre 2013, 0:00

1] migliore... peggiore... tutto e' soggettivo, non si puo' rispondere ad una domanda siffatta

2] potresti farci un esempio di un anglicismo polacco la cui "trascrizione fonetica è quasi sempre non rispondente a quella giusta"..?

3] riflettendoci bene, in polacco si usa il presente nella subordinata come se fossero sottintese le virgolette, e mi spiego con un esempio.

Tonino mi ha detto che sarebbe andato a cercare un taxi.
Antoś powiedział mi, że: "idzie szukać taksówki".


Come vedi, la subordinata e' espressa nello stesso modo temporale in cui Tonino pronuncio' la frase "Vado a cercare un taxi": e' una specie di flashback, quindi non assurdo come potrebbe sembrare.

4] A parte i nomi propri, geografici, eccetera, direi che sia obbligatorio per i pronomi personali tranne ovviamente che per la prima persona (singolare e plurale), quindi:
ja, Ty, Pan, Pani, my, Wy, Państwo

:polska:

Lorenc
Apprendista italo-polacco
Apprendista italo-polacco
Messaggi: 34
Iscritto il: giovedì 20 gennaio 2011, 11:12

Re: anglicismi in polacco e future in the past in polacco

#3 Messaggio da Lorenc » sabato 21 settembre 2013, 11:31

1) Vedi il filone su questo forum viewtopic.php?f=11&t=2268
2) L'adattamento delle parole straniere alla fonologia della propria lingua è una cosa normale. Puoi dare esempi di trascrizioni "sbagliate"? In ogni caso, per lo meno i polacchi non dicono "guide park" per "hyde park" come i russi...
3) presente=contemporaneità con la frase principale.
4) Le regole sono praticamente come in italiano, ma come ha scritto antoniovinci per cortesia in alcuni contesti si scrivono maiuscoli i pronomi personali, anche in ambito familiare, ad es. in fondo a una lettera a amico/parente Ściskam Cię serdecznie (un abbraccio caloroso)

eupremioguada
Mały Małysz
Mały Małysz
Messaggi: 147
Iscritto il: martedì 23 ottobre 2007, 19:09

Re: anglicismi in polacco e future in the past in polacco

#4 Messaggio da eupremioguada » sabato 21 settembre 2013, 14:22

1)Non vedo alcuna contemporaneità , nè giustifico l'uso del presente nel "future in the past " polacco.

Non immaginavo mai che sarebbe finita così(italiano)
I never imagined it would end like this (inglese)
Nigdy nie wyobrażałem sobie, że to się tak skończy(polacco)

2)Quanto agli anglicismi, dealer viene scritto e pronunciato diler, lunch viene scritto e pronunciato lanch,punk viene scritto e pronunciato pank.
Capisco che è l'uso che poi crea certi fenomeni o abitudini linguistiche invalse e non i linguisti, ma tra la i breve e la i:(lunga) ne passa in inglese.
Anche noi italiani siamo strani (o ignoranti) in materia di pronuncia di anglicismi.Basti pensare a bowling erroneamente pronunciato buling invece di bouling sia dalla personata "acculturata" che non, oppure a stalking erroneamente pronunciato stolking invece di sto:king.Per non parlare di footing , invece di jogging ,che fa ridere gli inglesi.

3) Avevo chiesto se qualcuno sapesse del dizionario più aggiornato polacco -italiano e viceversa attualmente.Mi è stato risposto da Antonio Vinci che è una questione soggettiva.
Avendo insegnato inglese per 40 anni , dopo la Laurea in Lingue e Letterature Straniere, non mi pare proprio che un dizionario valga l'altro.

Avatar utente
antoniovinci
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 566
Iscritto il: domenica 1 novembre 2009, 11:00

Re: anglicismi in polacco e future in the past in polacco

#5 Messaggio da antoniovinci » sabato 21 settembre 2013, 15:47

eupremioguada ha scritto:1)Non vedo alcuna contemporaneità
Nigdy nie wyobrażałem sobie, że to się tak skończy(polacco)
Caro corregionale,
sia il sottoscritto che l'ottimo Lorenc abbiamo affermato la stessa identica cosa: il presente nella subordinata polacca e' perfettamente logico, dato che usa un tempo contemporaneo a quello del momento in cui accadeva l'azione della frase principale.

Tak się skończy => Quando? => Risposta: nel preciso istante in cui io "wyobrażałem sobie".
eupremioguada ha scritto:2)Quanto agli anglicismi, dealer viene scritto e pronunciato diler, lunch viene scritto e pronunciato lanch,punk viene scritto e pronunciato pank
Esattamente, quindi non esiste alcuna "trascrizione fonetica non rispondente a quella giusta".

Shakespeare => Szekspir
Match => Mecz
Talk-show => Tokszoł

Lo scrivente, in vita sua, ha studiato 5 lingue e t'assicuro una cosa: il polacco e' di gran lunga la piu' logica, precisa, coerente, oserei dire "matematica" di tutte le dannate 5 suddette, fidati.

:polska:

Avatar utente
deelaylah
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 408
Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 15:01

Re: anglicismi in polacco e future in the past in polacco

#6 Messaggio da deelaylah » domenica 22 settembre 2013, 11:19

eupremioguada ha scritto: 2)Quanto agli anglicismi, dealer viene scritto e pronunciato diler, lunch viene scritto e pronunciato lanch,punk viene scritto e pronunciato pank.
Capisco che è l'uso che poi crea certi fenomeni o abitudini linguistiche invalse e non i linguisti, ma tra la i breve e la i:(lunga) ne passa in inglese.
A parte il fatto che la parola "lunch" adattata al polacco si scrive "lancz" ;), a quello che hanno già scritto i ragazzi vorrei aggiungere che si tratta di prestito linguistico, presente in tutte le lingue da sempre e non si tratta di un fenomeno che deve rispecchiare perfettamente la parola originale. Una lingua è una "materia viva", che cambia ed evolve in continuazione, ed è naturale che i contatti tra vari popoli influiscano sulle loro lingue. Così come una marea di parole polacche provengono dal latino (racja, publiczny), tedesco (majster, szpadel) o francese (biżuteria, toaleta), così anche l'inglese ha fatto e sta facendo la sua parte. Vengono create parole nuove, prendendo come spunto le parole originali inglesi che a volte rimangono invariate, a volte adattate alla lingua polacca. Il prestito linguistico non ha come scopo l'insegnamento di una lingua straniera nè tantomeno della sua pronuncia: la parola lider diventa una parola polacca, pronunciata "alla polacca", mentre parlando in inglese si usa la parola "leader", pronunciandola "all'inglese".
Dee
-----
PRAKTYCZNY PORADNIK DLA POLAKÓW WE WŁOSZECH:

http://www.deeoswajawlochy.blogspot.com


http://www.facebook.com/deeoswajawlochy

Avatar utente
antoniovinci
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 566
Iscritto il: domenica 1 novembre 2009, 11:00

Re: anglicismi in polacco e future in the past in polacco

#7 Messaggio da antoniovinci » domenica 22 settembre 2013, 12:54

Cara Dee,
il buon Eupremioguada sta dicendo un'altra cosa.

Lui non sta contestando l'uso (o abuso) di anglicismi nella lingua polacca, ma il modo errato in cui certe parole vengono trascritte per una corretta pronuncia, e mi spiego.

Prendiamo la parola DEALER che nel polacco scritto viene trasformata in DILER, ci siamo?

Ora, lui vorrebbe che fosse scritta {diːləʳ} secondo la notazione fonetica internazionale.

Siccome e' impensabile usare simili "ideogrammi" in una rivista o libro o manoscritto, il problema non si pone, pertanto e' accettata universalmente la forma semplificata DILER.

Al limite sarebbe usabile la forma DIILAR che meglio si adatta a quella fonetica.

Come dite voi... to sprawa dyskusyjna.

:polska:

Avatar utente
deelaylah
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 408
Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 15:01

Re: anglicismi in polacco e future in the past in polacco

#8 Messaggio da deelaylah » domenica 22 settembre 2013, 13:35

Ma io ho capito perfettamente quello che voleva dire Eupremio, è che volevo spiegare che non è questione di trascrizione fonetica delle parole, ma di un vero e proprio "assorbimento" di una parola straniera con il suo adattamento alla struttura linguistica polacca. Forse non soni riuscita a trasmettere bene il mio pensiero, comunque è quello che intendevo. :)
Dee
-----
PRAKTYCZNY PORADNIK DLA POLAKÓW WE WŁOSZECH:

http://www.deeoswajawlochy.blogspot.com


http://www.facebook.com/deeoswajawlochy

Avatar utente
antoniovinci
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 566
Iscritto il: domenica 1 novembre 2009, 11:00

Re: anglicismi in polacco e future in the past in polacco

#9 Messaggio da antoniovinci » domenica 22 settembre 2013, 18:22

Lo so che sei 'kumata', Dee...

Piuttosto Vi (e mi) chiedo se sia giusto storpiare, anzi stuprare, i nomi inglesi solo per farli pronunciare correttamente al popolo bue.

"Dżinsy", per definire i jeans, puo' essere utile per far parlare esattamente, ma quando si tratta di scriverlo, magari in un'email ad un amico americano, un polacco deve "cercare" la corretta grafia.

Boh, sono troppo ignorante per rispondermi da solo ad un simile dubbio, quindi passo parola.

:polska:

Avatar utente
deelaylah
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 408
Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 15:01

Re: anglicismi in polacco e future in the past in polacco

#10 Messaggio da deelaylah » domenica 22 settembre 2013, 21:40

Ma non è un semplice "stupro" sulla lingua inglese, per far pronunciare bene una parola. Non so come spiegarlo in un modo comprensibile... Prendiamo la parola "dysk", di chiara provenienza inglese (disc). A parte il fatto che la C in polacco non si pronuncia come K, esiste anche il problema della declinazione. Il polacco è una lingua flessa, ti immagini le parole straniere declinate alla polacca mantenendo la loro grafia originale?

"Zapisałam wszystkie dane na discu." - sarebbbe abbastanza ridicolo, non trovi? Idem per altre parole, provenienti dall'inglese e dalle altre lingue:

Wałęsa był leaderem Solidarności.
Idę do toiletty.

Come vedi, le parole vengono assorbite e "polonizzate" non senza motivo, solo così la nostra lingua ha senso.

Se scrivo ad un amico americano in polacco, uso le parole polacche, non inglesi. Che senso avrebbe scrivere una parola di origine inglese che è diventata polacca usando la grafia originale? Per me è una parola polacca e la scrivo in polacco.

PS. Grazie per la kumata.;)
Dee
-----
PRAKTYCZNY PORADNIK DLA POLAKÓW WE WŁOSZECH:

http://www.deeoswajawlochy.blogspot.com


http://www.facebook.com/deeoswajawlochy

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite