Giovanni Paolo II e la sua figura

Messaggio
Autore
Fil
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 3
Iscritto il: mercoledì 2 agosto 2017, 15:42

Re: Giovanni Paolo II e la sua figura

#21 Messaggio da Fil » giovedì 3 agosto 2017, 23:28

Ciao! Anche se con molto ritardo rispetto al topic, credo sia stata la sua una delle più grandi figure del '900. Un uomo di un carisma pari solo a quelli di Nelson Mandela, Madre Teresa di Calcutta, Gandhi e davvero pochi altri. Almeno secondo la mia modesta opinione. La forza d'animo che ha avuto fino alla fine della sua vita, nonostante la malattia che lo ha colpito, lo ha reso ancora più grande. Negli ultimi tempi, quando compariva in televisione, così sofferente e provato, era davvero emozionante per me guardarlo. Davvero immenso come uomo. Io non ho avuto modo di vederlo mai nella mia vita. Forse quello che me lo ha sempre fatto sentire molto vicino, al di là di ciò che come uomo ha mostrato al mondo, è il fatto, soprattutto negli ultimi anni della sua vita, quando la malattia ha preso il sopravvento e lo aveva in un certo senso intrappolato, che mi ricordava mia nonna che anche lei stava male. Ma non solo negli ultimi tempi. Volevo un mondo di bene a mia nonna. Un giorno mi raccontò che quando arrivai in Italia nel 1983, lei scrisse una lettera a papa Karol perchè mi desse la sua benedizione. Forse l'amore che mi porto dentro per mia nonna, mi ha fatto amare molto quell'uomo.
Riguardo l'articolo, credo che non sia molto importante dove riposino le spoglie. Ciò che deve restare sono i suoi insegnamenti, ciò che lui ha detto e scritto. Le azioni. Questo secondo me dovrebbe rimanere. Ma io non parlo da fedele.

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1138
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Giovanni Paolo II e la sua figura

#22 Messaggio da samuele192 » martedì 8 agosto 2017, 17:34

Ho sentito tempo fa sulla televisione pubblica polacca un pezzo dell'omelia di JPII durante la sua prima visita in Polonia a Varsavia il 2/06/1979, e i commentatori ricordavano con emozione le importanti parole del loro connazionale che hanno fatto (modificato) la storia.

Ho risentito l'intera omelia di JPII e mi ha colpito la parte finale che riporto qui sotto:

''La storia della Patria scritta tramite la tomba di un Milite Ignoto!

Desidero inginocchiarmi presso questa tomba per venerare ciascun seme che cadendo in terra e morendo in essa porta frutto. Sarà questo il seme del sangue del soldato versato sul campo di battaglia o il sacrificio del martirio nei campi di concentramento o nelle carceri. Sarà il seme del duro lavoro quotidiano, col sudore della fronte, nel campo, nell’officina, nella miniera, nelle fonderie e nelle fabbriche. Sarà il seme d’amore dei genitori che non rifiutano di dare la vita ad un nuovo uomo e ne assumono tutto l’impegno educativo. Sarà questo il seme del lavoro creativo nelle università, negli istituti superiori, nelle biblioteche, nei cantieri della cultura nazionale. Sarà il seme della preghiera, del servizio ai malati, ai sofferenti, agli abbandonati: “tutto ciò che costituisce la Polonia”.

Tutto ciò nelle mani della Madre di Dio; ai piedi della croce sul Calvario, e nel Cenacolo della Pentecoste!

Tutto ciò: la storia della Patria plasmata per un millennio dal succedersi delle generazioni – anche quella presente e la futura – da ogni suo figlio e figlia pur anonimi e ignoti come quel Milite, davanti alla tomba del quale ci troviamo ora...

Tutto ciò: anche la storia dei popoli che sono vissuti con noi e tra noi, come coloro che a centinaia di migliaia sono morti tra le mura del ghetto di Varsavia.

Tutto ciò abbraccio col pensiero e col cuore in questa Eucaristia e lo includo in quest’unico santissimo Sacrificio di Cristo, nella Piazza della Vittoria.

E grido, io, figlio di terra polacca e insieme io, Giovanni Paolo Il Papa, grido da tutto il profondo di questo millennio, grido alla vigilia di Pentecoste: Scenda il tuo Spirito!

Scenda il tuo Spirito!

E rinnovi la faccia della terra.

Di questa Terra!

Amen ''


https://w2.vatican.va/content/john-paul ... savia.html
https://www.youtube.com/watch?v=MPmS2DXA89A
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1138
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Giovanni Paolo II e la sua figura

#23 Messaggio da samuele192 » giovedì 2 novembre 2017, 18:00

http://www.globalist.it/world/articolo/ ... testa.html

La Francia ha preso una brutta strada: vogliono far togliere la croce dal monumento a GPII.
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

Avatar utente
Baldy
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 384
Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 12:40

Re: Giovanni Paolo II e la sua figura

#24 Messaggio da Baldy » venerdì 3 novembre 2017, 9:58

siamo chiaramente alla follia, stiamo facendo come l'isis che distrugge monumenti .....
„Za wolność waszą i nasza”

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite