Italiani in Polonia

Messaggio
Autore
Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1193
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: Italiani in Polonia

#61 Messaggio da Greenhouse » mercoledì 28 gennaio 2009, 20:43

Eugen ha scritto:@Greenhouse: adesso sei a 11 mesi di permanenza, attendo con ansia un nuovo aggiornamento! Si fa sentire la crisi economica? Leggendo i giornali polacchi pare che la situazione non sia tanto rosea, tu come la stai vivendo?
Contavo di aspettare l'anniversario, ma vista la tua richiesta, anticipo volentieri le mie impressioni.
In un anno ho conosciuto un sacco di gente, ho imparato decentemente la lingua (ho ottenuto tra l'altro una certificazione europea di lingua polacca, bella soddisfazione), ho trovato lavoro, conosciuto un mare di gente e, soprattutto, mi trovo molto bene.
Premetto che, dove vivevo prima in Italia, non era "casa mia" (per casa intendo la nostra cara Sicilia), per cui mi sento più a casa qua e ciò ha la sua valenza.
Amicizie: frequento soprattutto polacchi, non perchè eviti gli italiani, ma perchè è capitato così (anzi, se capiti da queste parti magari ci si beve una birra insieme).
Ho conosciuto tanta bella gente fra i polacchi e non ho mai sentito il peso di essere straniero. Inoltre, sono contento che questo forum mi abbia permesso di conoscere tanta bella gente di persona (Sebastian, Hannibalek, Nanninella, Elio, Glauco, Vivi, Dr. Genk e tanti altri...) e spero che la comunità di italia-polonia.eu mi consenta di conoscerne altra che vive in Polonia, sia italiani che polacchi.
Ambiente: adoro le montagne della Slesia e della Małopolska, mi manca però il mare, da morire, da qui sono oltre 500 km.
Bella la sensazione di vivere nel cuore dell'Europa, da buon siciliano sai quant'è difficile vivere su un'isola e raggiungere altri posti. Il fatto di trovarmi a poche ore di treno da Varsavia o da Praga non è male.
Ogni tanto, quando i camini lavorano a pieno regime, l'aria è molto pesante, non mi piace. Inoltre mi rode il fatto che in Polonia non si faccia quasi niente per ridurre l'inquinamento, in Italia, sotto questo aspetto, c'è maggiore sensibilità.
Cibo: mi piace la cucina polacca, ma la pasta è pasta. Mi manca la pizza italiana, una in particolare che fanno solo in un posto (mozzarella, funghi freschi, formaggio di fossa e olio tartufato, mhhhh....). Mi sono abituato pure a bere il thè, come i polacchi (eh vabbè). Sogno che qualcuno installi anche qua i distributori di latte crudo, qui non hanno idea neanche cosa siano.
Lavoro: ho trovato un bell'impiego in un ambito che non è il mio (vernici industriali) con una ditta italiana, ma oltre a darmi parecchie soddisfazioni, mi ha permesso di rendermi conto delle realtà commerciali e industriali della Polonia.
Mi chiedevi della crisi, si sente eccome, soprattutto nell'automotive. Qui in Slesia (che poi è il cuore commerciale della Polonia) molte aziende lavorano in quest'ambito e ho visto precipitare le produzioni, anche se comunque ci sono segni di ripresa.
In particolare l'ho percepito sulle aziende italiane o sui loro fornitori, chi è collegato in qualche maniera con l'Italia, ha sofferto un notevole calo produttivo e i licenziamenti, purtroppo, fioccano.
Poi il nuovo cambio euro-złoty ha dato un'ulteriore mazzata, perchè importare materiale dall'estero comporta dei costi ben più elevati, con conseguente aumento dei prezzi in Polonia.
Lingua: è la chiave, non starei così bene se non conoscessi il polacco, non mi ci vedrei a parlare in inglese con la gente o a farmi tradurre dagli altri, in quel caso allora si che mi sentirei uno straniero.
Frequento ancora corsi, intendo superare altri esami, tanto per avere degli obiettivi e non sarò contento finchè non parlerò alla stregua di un polacco.
Italia: mi chiederai se mi manca l'Italia, ti dico di no....però mi manca molto la Sicilia. Con questo non voglio però dire che la Sicilia non è Italia, attenzione, ma è la mia terra e il solo sentire una canzone di Rosa Balistreri o vedere una foto di Giovanni Falcone con Paolo Borsellino mi fa commuovere subito.
Mi manca la mia famiglia, i miei amici, il pesce, il clima, il mio mare, una discussione nel mio dialetto, una buona granita a colazione, ma so che non è più il mio posto e che casa mia è la Polonia.

Insomma, dopo un anno, posso dire di essere davvero soddisfatto.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

kika-v1
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 7
Iscritto il: mercoledì 28 gennaio 2009, 14:17

Re: Italiani in Polonia

#62 Messaggio da kika-v1 » mercoledì 28 gennaio 2009, 22:18

faccifina ha scritto:
Io vorrei aprire un bar gelateria, e sullo Scandinato un Ristorante ma cosa cucino?
Apparte panna e salsa di pommodoro?
i sondaggi dicono che cucina Italiana e seconda preferita qua dopo la polacca ( oviamente!)... e io a Varsavia - anche se ci sono tanti ristoranti Itliani -ne conosco solo 2 che sono un po' come quelle in Italia :)
allora vieni a Varsavia per fare una bella e vera trattoria Italiana

Avatar utente
Eugen
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 548
Iscritto il: martedì 21 agosto 2007, 23:00

Re: Italiani in Polonia

#63 Messaggio da Eugen » giovedì 29 gennaio 2009, 11:38

@kika-v1: Questa settimana sull'inserto "Sztuka zycia" del settimanale Polityki c'è un elogio dello stile di vita italiano, in particolare della cucina. L'articolo dice giustamente che la cucina italiana è molto apprezzata in Polonia ma ancora distante qualitativamente da quella originale.

@Greenhouse: grazie del bell'aggiornamento, sotto molti aspetti condivido le tue impressioni (come sai anch'io vivo all'estero, da 5 anni ormai). Una domanda: come si fa ad ottenere la certificazione europea di lingua polacca? Sono un po' off-topic, magari posto la domanda altrove... Per quanto riguarda l'odore del carbone, pensa che è proprio quello che mi piace quando vado in Polonia, ha un fascino d'altri tempi. Mi rendo conto comunque che una cosa è il sentirlo per due giorni ed un'altra il conviverci per una vita con quell'odore. Mi ricordo in particolare quando andai in Slesia nel Marzo 2007, l'aria era nebbiosa e l'odore delle stufe denso e penetrante, più che altrove in Polonia.
Zwiedzane kraje / Paesi visitati: A, AL, AND, BIH, CH, CZ, D, DK, E, EST, F, GB, GR, H, HR, I, IRL, LT, LV, M, MA, MNE, MNG, NO, P, PL, PRC, RSM, RUS, S, SCV, SK, SLO, TR, UA, USA.

faccifina
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 28
Iscritto il: mercoledì 21 gennaio 2009, 10:34

Re: Italiani in Polonia

#64 Messaggio da faccifina » giovedì 29 gennaio 2009, 13:03

Questa settimana sull'inserto "Sztuka zycia" del settimanale Polityki c'è un elogio dello stile di vita italiano, in particolare della cucina. L'articolo dice giustamente che la cucina italiana è molto apprezzata in Polonia ma ancora distante qualitativamente da quella originale???????????????

La mia risposta minch......
io o cucinato una bellissima spaghettata in Spagna per 8 Persone.
Indovina un po?
Con i gamberi freschissimi buonissimise ci penso mi viene la golina inbocca e il vomito?????????
Il vomito vi chiedete ripeto per 8 persone.
Sono scappati dal tavolo perche i Gamberi avevano la testa con gliocchi uno addirittura e andato in bagno a vomitare.
Be se avrei cucinato da far schifo sono pienamente daccordo .
Ma non lanno voluto nemmeno provare.
Piotete immagginare di Essere in una terra come la Spagna essere al riva del mare avere il pesce frescho e mangiare carne di pollo.
Ma fatemi il piacere.

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1193
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: Italiani in Polonia

#65 Messaggio da Greenhouse » giovedì 29 gennaio 2009, 21:55

Eugen ha scritto:Una domanda: come si fa ad ottenere la certificazione europea di lingua polacca?
Ti segnalo questo topic a riguardo.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

kika-v1
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 7
Iscritto il: mercoledì 28 gennaio 2009, 14:17

Re: Italiani in Polonia

#66 Messaggio da kika-v1 » venerdì 30 gennaio 2009, 0:02

@ "io o cucinato una bellissima spaghettata in Spagna per 8 Persone.
Indovina un po?"

...vieni a farla a Varsavia ;-) io ci organizzo quelli che mangiano!... e propio quello che mi manca a WAW - bel pesce fresco... che ti guarda.
e con discorso di qualita di ristoranti Italiani - purtroppo sono d'accordo :( mi tocca aspettare ancora un po' per gustare veri sapori Italiani... prossima "visita" nel paradiso prevista per meta di marzo.

ale73
Nuovo - Nowy
Messaggi: 1
Iscritto il: domenica 6 dicembre 2009, 16:53

Re: Italiani in Polonia

#67 Messaggio da ale73 » domenica 6 dicembre 2009, 18:40

per quanto riguarda le strisce pedonali i miei amici polacchi mi anno detto che se attraversi fuori strisce la polizia puo' pensare che tu sia ubriaco e quindi............

per il lavoro ma come nessuno di voi da vari anni in polonia non ha ancora un lavoro stabile mmmmmmmmmmm mi fate preoccupare io comunque stavo pensando ad un negozietto per turisti in cracovia con prodotti alimentari italiani piccola cucina per rosticceria d'asporto solo per i primi e vendita di panini per i turisti e locali con salsiccia italiana porchetta e braciola il tutto innacquato con del buon paccatello vino piu' gassosa.

visto mai gli apiaccia anche ai polacchi

alegdansk
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 3
Iscritto il: sabato 26 dicembre 2009, 1:19

Re: Italiani in Polonia

#68 Messaggio da alegdansk » sabato 26 dicembre 2009, 1:40

Io e mio fratello negli ultimi 5 anni, abbiamo soggiornato a Danzica e dintorni inizialmente vivendo di rendita, osservando modi e costumi del posto e inserendoci nella società. Poi abbiamo dato saltuariamente qualche lezione di lingua italiana privatamente nelle case dove abbiamo vissuto e negli ultimi 2 anni abbiamo diretto la discoteca che abbiamo costruito in una cittadina a 60 km da Danzica. Il mese scorso abbiamo venduto il locale e l'anno prossimo ci dedicheremo ad un nuovo business di export verso l'Italia.

Avatar utente
fafa
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 3
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2009, 17:07

Re: Italiani in Polonia

#69 Messaggio da fafa » mercoledì 10 febbraio 2010, 12:44

Ciao a tutti, dal 13 Marzo comincerò una nuova esperienza di lavoro a Wroclaw, e sarò felice di condividerla con voi
saluti, Fabio

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite