Il mio primo viaggio in Polonia

Messaggio
Autore
Avatar utente
Andre
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 916
Iscritto il: sabato 26 maggio 2007, 21:49

Re: RISAPUTO NEL SENSO CHE..

#51 Messaggio da Andre » giovedì 1 novembre 2007, 17:59

remooo ha scritto:ho letto in molti siti che si occupano di viaggi del fatto che Varsavia non è tra le città piu belle da visitare..
Io mi fido solo di me, no dei siti :wink: Magari tornaci...Ad esempio anche a me avevano parlato bene di Barcellona, invece mi ha deluso parecchio :cry:
Comunque è vero che Wawa al 50% piace, al 50% non piace: le vie di mezzo non ci sono :D
remooo ha scritto:avere qulcuno con cui parlare, aer condiviso paesaggi, incontri, musica, anedoti...
Conosci un sacco di persone del posto, hai voglia di parlare :D
Poi oh, tutti i gusti son gusti :D
remooo ha scritto:t aggiungo ai contatti msn ANDRE OK?
Il mio MSN è pubblico apposta :wink:
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.
Jeśli jesteś nowy/a, najpierw przeczytaj regulamin i netykietę.

Avatar utente
tesfa
Apprendista italo-polacco
Apprendista italo-polacco
Messaggi: 45
Iscritto il: giovedì 29 novembre 2007, 21:53

NUOVO! :D

#52 Messaggio da tesfa » venerdì 30 novembre 2007, 13:21

Salve a tutti, sono un nuovo utente,
quest'anno ho fatto il mio primo viaggio in Polonia.
Ovviamente me ne sono innamorato e non appena visto questo topic, non ho potuto fare a meno di iscrivermi!!

Sono stato a Cracovia agli inizi di novembre, e me ne sono innamorato!!!!!!
Non parlo solo delle ragazze :wink: o della città, che tra l'altro penso che abbia uno dei più bei centri storici che abbia mai visto...
Ma proprio dello stile di vita, della cordialità della gente...
Oltretutto io incuriosivo particolarmente le persone, perchè sono di origini miste africo-greche ......
Avevo un po' di paura magari di sentimenti razzisti, invece al contrario mi è capitato di conoscere anche molte persone nei locali.

Poi alloggiando in un ostello, non vi dico il divertimento :twisted:


Ora ho programmato un ritorno dal 5 al 10...anche perchè devo andare a trovare una mia amica...un po' speciale
Pensate che troverò la neve?

Avatar utente
Kalimera
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 207
Iscritto il: domenica 22 aprile 2007, 16:22

#53 Messaggio da Kalimera » venerdì 30 novembre 2007, 21:14

Ciao tesfa :D

Benvenuto nel forum,
Dipende in che parte della Polonia andrai, al sud troverai la neve di sicuro ;)
nella sezione meteo sul sito, puoi controllare che tempo fa in Polonia.
Immagine
Jeśli jesteś nowy/a, najpierw przeczytaj regulamin i netykietę.
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

Avatar utente
CuoreSportivo
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 16 giugno 2007, 10:31

Re: NUOVO! :D

#54 Messaggio da CuoreSportivo » sabato 1 dicembre 2007, 15:12

tesfa ha scritto: Pensate che troverò la neve?
Lo spero per te... La Polonia senza la neve è come un aereo senza le ali...

Perchè non tieni d'occhio la situazione???
http://webcam.deili.info/en,1,1 :wink:
Immagine

Immagine Immagine

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

#55 Messaggio da Greenhouse » domenica 2 dicembre 2007, 19:49

Manco solo io a raccontare il mio primo viaggio in Polonia.

Il mio volo, con Alitalia, era Palermo-Milano-Varsavia, dicembre 2001, in pieno periodo natalizio (ai tempi di low cost manco l'ombra). Arrivati lì, io e Pani Webmaster, abbiamo deciso di passare 3 giorni nella capitale.
Diciamo che abbiamo fatto il giro classico turistico in stare miasto, zamek, pałac kultury e così via. A questi aggiungo una visita al cimitero degli artisti, in pellegrinaggio alla tomba del grande Krzysztof Kieślowski.
Ricordo anche una passeggiata nei dintorni di Fort Bema, dopo esserci trovati praticamente in un posto sperduto, dove si vedeva bianco dappertutto (e nient'altro), siamo finiti in un locale, quasi spuntato dal nulla....una bettola dove i camerieri avevano delle giacche assurde stile anni 70, bellissime.
Fatto ciò, siamo tornati in Silesia, dove ho avuto modo di visitare un po' tutta la regione e di vedere quello spaccato di Polonia che mi era capitato di vedere nei documentari.
Mi affascinavano moltissimo le kamienice, quell'architettura l'avevo sempre immaginata come molto caratteristica, ma ammetto che vederle mi faceva un certo effetto.
Una volta lì abbiamo anche visitato il museo di Auschwitz, una cosa a cui tenevo da tanto tempo....beh, vi lascio immaginare l'impatto, volevamo andare anche a Birkenau ma non abbiamo retto.
In tutto questo è stato interessante il primo impatto col Natale polacco: mi ha colpito il modo semplice e sincero con cui si vive, le tradizioni, il contesto, tutto alimentato dal paesino imbiancato, cosa, per me, molto strana, da buon siciliano.
Dopo Natale, siamo andati in montagna fino a Babia Góra, ma di questo già ne parlo qui.
Prima di capodanno, siamo andati a Poznań, a trovare un caro amico conosciuto in Erasmus, lì devo dire che sono rimasto affascinato dalla città, mi ricordava moltissimo Praga, infatti, ancora adesso, la considero la città più bella della Polonia, fermo restando che ho ancora alcuni posti da visitare.
Lì abbiamo passato anche la notte di capodanno, con un concerto all'aperto a -8°C, purtroppo devo dire che sono rimasto colpito negativamente dai "botti" sparati in mezzo alla folla, non c'era il minimo di sicurezza e la cosa non andava assolutamente bene.
L'ultimo giorno ho visitato Cracovia e le miniere di sale di Wieliczka, ovviamente queste hanno destato in me maggiore impressione, da buon geologo.
Tuttavia non ho vissuto Cracovia nel modo in cui desideravo perchè il giorno dopo sarei tornato in Italia, motivo per cui ci sono tornato tante e tante volte per recuperare dal "primo impatto".
Insomma, per me non solo semplice turismo, ma la scoperta di un popolo da me poco conosciuto e i cui particolari mi hanno impressionato....a punto tale da portarmi, 5 anni dopo, a viverci :).
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

Avatar utente
Eugen
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 548
Iscritto il: martedì 21 agosto 2007, 23:00

#56 Messaggio da Eugen » domenica 2 dicembre 2007, 20:51

Scusa l'off-topic, come mai usi la forma inglese (forse anche latina) "Silesia"?

Dal tuo messaggio (Palermo-Milano-Varsavia, dicembre 2001) mi pare di capire che già conoscevi pani-webmaster... vi siete conosciuti a Palermo?
Zwiedzane kraje / Paesi visitati: A, AL, AND, BIH, CH, CZ, D, DK, E, EST, F, GB, GR, H, HR, I, IRL, LT, LV, M, MA, MNE, MNG, NO, P, PL, PRC, RSM, RUS, S, SCV, SK, SLO, TR, UA, USA.

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

#57 Messaggio da Greenhouse » domenica 2 dicembre 2007, 21:10

Eugen ha scritto:Scusa l'off-topic, come mai usi la forma inglese (forse anche latina) "Silesia"?
non c'è un motivo particolare, ogni tanto scrivo Silesia, ogni tanto Slesia, ogni tanto Śląsk.
Eugen ha scritto:Dal tuo messaggio (Palermo-Milano-Varsavia, dicembre 2001) mi pare di capire che già conoscevi pani-webmaster... vi siete conosciuti a Palermo?
No, molto prima, leggiti questo.
Ovviamente sono andato in Polonia per lei.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

Avatar utente
Eugen
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 548
Iscritto il: martedì 21 agosto 2007, 23:00

#58 Messaggio da Eugen » domenica 2 dicembre 2007, 21:19

Ho letto, ma non parla di te. Vi siete conosciuti a Licata?
Zwiedzane kraje / Paesi visitati: A, AL, AND, BIH, CH, CZ, D, DK, E, EST, F, GB, GR, H, HR, I, IRL, LT, LV, M, MA, MNE, MNG, NO, P, PL, PRC, RSM, RUS, S, SCV, SK, SLO, TR, UA, USA.

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

#59 Messaggio da Greenhouse » domenica 2 dicembre 2007, 21:46

Eugen ha scritto:Ho letto, ma non parla di te. Vi siete conosciuti a Licata?
Esatto. Te a Licata hai passato 2 anni, io 19 ;)
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

Avatar utente
CuoreSportivo
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 16 giugno 2007, 10:31

#60 Messaggio da CuoreSportivo » lunedì 3 dicembre 2007, 9:29

Greenhouse ha scritto:Manco solo io a raccontare il mio primo viaggio in Polonia.
Non esattamente... Siamo in 2...

Come ho scritto in qualche post prima, il mio primo reale viaggio in Polonia l'ho fatto che avevo un anno... Nei successivi ho dei vaghi ricordi, ricordo qualcosa (o credo di ricordare qualcosa) guardando le fotografie.

Il viaggio che mi è rimasto impresso (e credo che mi rimarrà impresso per tutta la vita) è quello in Polonia per il periodo natalizio 1994-1995...
CuoreSportivo ha scritto: Indimenticabile quello del natale 94-95 (con moooolta tristezza :cry:)
Abitavo ancora a Bronte... Un paese a 60Km da qua, (conosciuto tantissimo per la produzione di pistacchi...).
Mio papà, grande appassionato di automobili (beh, si... è genetico :D ), si era appena comprato la Renault Laguna... Modello di punta della Renault, costava un pozzo di soldi, era il primo e l'unico a Bronte ad averla e faceva la sua porca figura, si era preso quella + costosa (aveva anche il computer di bordo parlante, che, a quei tempi era una cosa dell'altro mondo)... Bella... Io ci andavo pazzo... Avevo circa 10 anni.

Decise di "provarla" facendoci un bel viaggio in Polonia (con mio padre abbiamo "girato il mondo" con la macchina e la rulotte, gli piaceva tantissimo viaggiare in auto, peccato che ero molto piccolo e certe cose non le apprezzavo :cry: ).

L'andata fù ok... Tra la confusione del periodo pre-natalizio, le strade ghiacciate e la lunga coda prima del tunnel del Monte Bianco, arrivammo comunque in Polonia in 3 giorni (ricordo dell'ultimo giorno di viaggio, che, stanchissimi, siamo stati costretti a fermarci in un albergo della catena "Orbis" nella bassa Polonia... E dalla stanza avevo una maxi finestra che dava sulle montagne... ed era un panorama notturno mozzafiato).

Il nostro soggiorno in Polonia è stato brillante, anche se, haimè, nonostante ero molto piccolo, l'avevo capito...
Mio padre stava male... Molto male... Ma non diceva nulla...

Il ritorno non fu completamente come l'andata, stavolta siamo tornati in 4... c'era anche mio zio, che veniva con noi dalla Polonia per lavorare qualche mese in Sicilia...
Mio padre non era completamente nelle condizioni di poter affrontare il ritorno, aveva un cancro al fegato, e questo lo portava a volte quasi a non ragionare.

Da un periodo che per mè è stato bellissimo, ci fù il rovescio della medaglia, anche perchè, (penso come tutti i figli maschi) ero troppo attaccato a lui.

Ricoverato in ospedale a due giorni dopo il nostro arrivo (immaginatevi che casino...), la sua permanenza si era protratta pre ben 3 mesi, è stata molto dura per me.
Il peggio arrivò dopo...
La sua dimissione dal ricovero fu una bella sorpresa, infatti non disse nulla (voleva farci la sorpresa), io un giorno, tornai dalla suola, e mi ritrovai mio padre a casa... Non potete immaginarvi la gioia...
Il secondo giorno dopo il ritorno vennero alcuni miei parenti medici, per controllare tutte le diagnosi fatte a mio padre per rassicurarsi se era tutto apposto.

"Tutto ok! Le sue condizioni sono magnifiche e il suo fisico è perfetto..."

Infatti, la notte successiva, mi svegliai con mia madre che chiamava l'ambulanza e mio padre che ormai non ragionava più... (fino alla sera prima avevamo cenato insieme ridendo e scherzando...).
Ricordo che cercavo di parlargli (non avevo realizzato che ormai era finita...), ma lui niente... Mi guardava e non parlava.
Gli infermieri se lo portarono di nuovo in ospedale, a Catania, e, due giorni dopo, tornando da scuola, entrai a casa, trovai tutti i miei parenti, mia madre che piangeva e loro che cercavano di vestirla di nero...

Ero piccolo... Ma non ero scemo... Avevo capito tutto... Anche se loro mi negavano tutto, ormai lo sapevo, e l'avevo scritto anche sul muro...

"Papà se n'è andato..."

Dopo tutto queso, l'anno successivo è stato bruttissimo per me, infatti ho dovuto affrontare la lunga depressione di mia madre, col successivo ricovero in clinica psichiatrica (soprattutto lei ha affrontato un periodo fatale della sua vita... non riusciva a piangere perchè le erano finite anche le lacrime...), pensavo che fosse finita, mi credevo quasi orfano...
Meno male che almeno in questo caso, forse il Signore mi ha guardato.

Per questo ci siamo trasferiti da Bronte a qua... Ci sono ricordi troppo forti... L'unica cosa che mi lega in questo momento a quel paese è la tomba di mio padre.
A volte ci penso e dico, meno male che mi è successo a 10 anni... Quando sei piccolo "recuperi" in fretta... L'impatto di un brutto episodio lo senti, ma sicuramente non come lo sentiresti a 20, ma comunque i ricordi restano e quei periodi sono ancora vivi nella mia mente.
A volte basta un attimo per cancellare un'eternità, ma a volte non basta un'eternità per cancellare un attimo...


Che diri ragazzi... Scusate il post lungo... Ma ci tenevo a postare anch'io il primo viaggio (che mi ricordo...) in Polonia. Solo che per mè, è stato un pò particolare.
Immagine

Immagine Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite