Esperienza di guida in Polonia

Messaggio
Autore
Avatar utente
Andre
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 916
Iscritto il: sabato 26 maggio 2007, 21:49

Esperienza di guida in Polonia

#1 Messaggio da Andre » martedì 3 agosto 2010, 9:22

In Polonia ho sempre guidato per le strade di Varsavia, mentre i viaggi lunghi in macchina li ho vissuti sempre da passeggero, quindi non facevo molta attenzione ai particolari. Recentemente invece ho guidato per 14 ore sulle strade polacche, da Varsavia alla penisola di Hel e viceversa.
Sapevo dell' "usanza" polacca di mettere le quattro frecce per ringraziare l'automobilista che agevola il sorpasso. Adesso pero' ho vissuto la cosa in prima persona e devo dire che e' un bel comportamento, che in Italia manca. Al contrario non ho visto nessuno e ripeto nessuno che cercava di farsi spazio facendomi gli abbaglianti di continuo come succede nelle autostrade italiche (cosa che odio tra l'altro!!!). E devo dire anche che in Polonia si rispetta abbastanza, non sempre comunque, la distanza di sicurezza. Ho fatto caso molto a questa cosa perche' guardo spesso negli specchietti retrovisori, specialmente quando rallento. Do' un'occhiata spesso a cosa mi succede dietro poiche' una volta, vicino Pistoia, un'auto mi entro' nel bagagliaio distruggendomi tutto, facendomi parecchi danni pure davanti perche' andai a picchiare la macchina che mi precedeva.
Ciononostante, penso che in Polonia sia un po' piu' pericoloso guidare. Le strade spesso non sono in buone condizioni, inoltre strade a doppie corsie piene di semafori e passaggi pedonali che improvvisamente diventano strette per passare attraverso una citta'. Oppure strade trafficate ma strette, come la Varsavia-Danzica costituita per la maggior parte di km da una corsia per senso di marcia, dove spesso si verificano sorpassi azzardati e manovre pericolose.
Quindi guidando per la prima volta per le strade polacche devo dire che rispetto all'Italia c'e' un po' piu' di "educazione", ma bisogna tenere bene gli occhi aperti.

Commenti?
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.
Jeśli jesteś nowy/a, najpierw przeczytaj regulamin i netykietę.

Luka78
Mały Małysz
Mały Małysz
Messaggi: 123
Iscritto il: venerdì 21 agosto 2009, 11:41

Re: Esperienza di guida in Polonia

#2 Messaggio da Luka78 » martedì 3 agosto 2010, 18:45

Andre per lo più sono d'accordo con te avendo fatto un paio di volte quel tratto (Wawa-Hel)anche ultimamente sotto un diluvio universale, con la macchiana tracarica. Le strade mi auguro che con l'avvento dell'europeo vengano per lo più migliorate. Anch'io come te non amo le teste di cavolo che sfanalano e ti si attaccano al sedere per superarti (delle emerite teste di manzo per non essere volgare). In Polonia è vero che c'è una sorta di rispetto automobilistico con le 4 freccie con chi ti facilita il sorpasso, ma c'e' da dire che tutto il mondo e paese e anche qua qualche deficiente alla guida c'e'. parlo di chi fa i sorpassi veramente azzardati tipo in curva o su rettilinei che costringono gli altri a frenate brusche o a spostarsi sulla carreggiata per evitare frontali pieni (ti parlo soprattutto di quelle strade direzione Danzica-mare per chi fa le corse per andare al mare). Ho fatto ultimamente l'autostrada A1. Perfetta anche se c'e' da dire che preferisco quelle strade un po' più secondarie che ti danno anche la possibilità di ammirare il paesaggio. Poi Andre altra cosa, i viaggi spesso durano tanto e troppoper via delle lunghe distanze e della mancanza di autostrade. Come per i treni che impiegano una vita sia per Wroclaw che per Danzica. Insomma concludendo anche se le strade non sono il massimo (spero tanto in grossi investimenti in quel senso) mi piace guidare qua. L'importante è farlo con testa e responsabilmente. Saluti

Avatar utente
Andre
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 916
Iscritto il: sabato 26 maggio 2007, 21:49

Re: Esperienza di guida in Polonia

#3 Messaggio da Andre » mercoledì 4 agosto 2010, 11:36

Ciao Luka,
certo, ma come avevo scritto nel finale, anche io sottolineavo il fatto di sorpassi troppo azzardati e manovre pericolose. :?
Ho visto diversi cantieri lungo le strade, spero proprio che per l'europeo del 2012 la viabilita' migliori un po'. Magari con qualche autostrada in piu' i tempi si accorciano. La Wawa-Danzica che e' una strada importante per diversi km e' a una sola corsia per senso di marcia.
Questo weekend faro' di nuovo questa strada perche' domani sera torna in Polonia mio padre e lo porteremo a fargli vedere Malbork e Danzica...ma saro' di nuovo solo un passeggero. :)
Luka78 ha scritto:Insomma concludendo anche se le strade non sono il massimo (spero tanto in grossi investimenti in quel senso) mi piace guidare qua. L'importante è farlo con testa e responsabilmente
Anche a me piace guidare qua in Polonia, ho aperto questo topic soltanto per fare quattro chiacchiere come fossimo al pub difronte ad una żywiec non per criticare o polemizzare. :wink:
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.
Jeśli jesteś nowy/a, najpierw przeczytaj regulamin i netykietę.

ciutat
Apprendista italo-polacco
Apprendista italo-polacco
Messaggi: 87
Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 12:33

Re: Esperienza di guida in Polonia

#4 Messaggio da ciutat » mercoledì 4 agosto 2010, 13:50

Avete ragione , altro problema comune sono i TIR sopratutto verso Russia Ucraina ... ogni tanto si trova i grossi problemi se si deve viaggiare verso Bialystok oppure Lublino, non so se ricordate il grosso incidente della nostra campionesa Jedrzejczyk era giusto la prova di oltrepassare i 2-3 tir ... sulla strada tipica stretta polacca .. finito con il fratello morto e miracolosamente sopravisutta ... tutto dovrebbe far ci pensare

Luka78
Mały Małysz
Mały Małysz
Messaggi: 123
Iscritto il: venerdì 21 agosto 2009, 11:41

Re: Esperienza di guida in Polonia

#5 Messaggio da Luka78 » mercoledì 4 agosto 2010, 14:02

ciutat ha scritto:Avete ragione , altro problema comune sono i TIR sopratutto verso Russia Ucraina ... ogni tanto si trova i grossi problemi se si deve viaggiare verso Bialystok oppure Lublino, non so se ricordate il grosso incidente della nostra campionesa Jedrzejczyk era giusto la prova di oltrepassare i 2-3 tir ... sulla strada tipica stretta polacca .. finito con il fratello morto e miracolosamente sopravisutta ... tutto dovrebbe far ci pensare
Eh Ciutat io tornai la sera di 2 venerdì fa e devo dire che trovarsi un camion davanti e uno di dietro non è una grande esperienza. Certo che sorpassare 2-3 camion insieme l'e' proprio un superazzardo :shock: . Mi spiace per lei e credo che rimarrà traumatizzata per tutta la vita.

Andre buon divertimento allora e prova a conquistare tuo padre con il pescino del baltico accompagnato da Fritki o talarki e da una fresca birra polacca :D .

cesk
Mały Małysz
Mały Małysz
Messaggi: 192
Iscritto il: venerdì 1 agosto 2008, 17:35

Re: Esperienza di guida in Polonia

#6 Messaggio da cesk » mercoledì 4 agosto 2010, 18:26

Avendo guidato spesso sulle strade polacche (anche per lunghe distanze) tra Krakow, Rzeszow, Lublin e Bialystok porto la mia esperienza, con una premessa, amo il fascino della guida in condizioni "critiche" o comunque su strade non sempre all'altezza e potendo scegliere (tempo permettendo) l'auto è il mezzo che preferisco.
Tenendo conto della mancanza di autostrade, o comunque di lunghi tratti autostradali, devo dire che non ho notato grosse differenze con l'Italia, la pratica degli abbaglianti tanto in voga sulle terze corsie delle nostre autostrade è si spiacevole ma fatta appunto sulle autostrade, sulle strette strade polacche mi pare scontato non ci sia.
Anch'io ho trovato spesso automobilisti molto educati che appena possibile agevolano la manovra di sorpasso (non tutti), così come anch'io ho avuto alcune difficoltà con i grossi tir, specie sul tratto Warsaw - Bialystok.
Infine assolutamente originale per me l'esperienza di guidare per oltre 100 km su strada completamente bianca (coperta di ghiaccio e neve), fortuna che la mancanza di salite o tornanti aiuta non poco.

Glauco1979
Mały Małysz
Mały Małysz
Messaggi: 195
Iscritto il: giovedì 31 gennaio 2008, 16:29

Re: Esperienza di guida in Polonia

#7 Messaggio da Glauco1979 » giovedì 5 agosto 2010, 18:34

Io sinceramente sono di tutt'altro avviso.

Rispetto alla guida a cui ero abituato in Italia sinceramente in auto in Polonia guido meno tranquillo perche ne ho visto di tutti i coloriper la strada.

Che si faciliti il sorpasso d'accordo , ma il modo di guidare (spesso con auto vecchie ) e' davvero non conforme a una guida sicura.

Sopratutto mi riferisco ai sorpassi a destra,ai cambi di corsia in strade con 2 o piu corsie ed ai tamponamenti perche di stanno ad 1 metro dall'auto.

Non ricordo chi aveva riportato dei dati ufficiali qui sul forum (credo Greenhouse) che in Polonia percentualmente si ha 4 volte di piu la possibilita' di fare incidenti in auto rispetto all'Italia. ( sia in Italia che in Polonia i piccoli incidenti non vengono denunciati alle assicurazione volontariamente dalle persone per evitare,credo giustamente aumenti assurdi da parte delle compagnie)

Ok,le strade sono piu vecchie le auto sono piu vecchie,ma non giustificano una percentuale cosi superiore... a parer mio e' dato dal fatto che si guida male, spesso vedo ragazzetti sbarbati con grosse e vecchie auto tamarrissime con marmittone a seguito in giro come pazzi .

Io viso da qualche anno in Polonia e per lavoro guido molto. Quindi credo di avere un buon grado di esperienza. E per fortuna solo un tamponamento (con ragione :-) ) alle spalle.

Avatar utente
atomer82
Apprendista italo-polacco
Apprendista italo-polacco
Messaggi: 47
Iscritto il: giovedì 17 dicembre 2009, 16:12

Re: Esperienza di guida in Polonia

#8 Messaggio da atomer82 » lunedì 20 settembre 2010, 14:20

Io ho guidato molto in Polonia, sia a Varsavia sia fuori.
I discorsi vanno separati. A Varsavia sono abbastanza matti!!! Ma come la grandi città è normale, si va di fretta e qualche volta si rischia un po. Se si guida a Roma sul raccordo forse è peggio!!!
Fuori c'è il problema della lentezza secondo me! Strade piccole trafficate da Tir e piene di autovelox passaggi pedonale ecc.
La guida è nervosa perchè non si arriva mai, in mezzora si fanno non di più di 50Km. Si cerca quindi sempre il sorpasso anche in condizioni non proprio ottimali. Il fatto poi che spesso la strade non sono il massimo e le condizioni climatiche anche... rende le strade polacche molto pericolose.

Nightinga1e
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 11
Iscritto il: lunedì 15 novembre 2010, 18:42

Re: Esperienza di guida in Polonia

#9 Messaggio da Nightinga1e » mercoledì 17 novembre 2010, 21:27

Andre ha scritto:In Polonia ho sempre guidato per le strade di Varsavia, mentre i viaggi lunghi in macchina li ho vissuti sempre da passeggero, quindi non facevo molta attenzione ai particolari. Recentemente invece ho guidato per 14 ore sulle strade polacche, da Varsavia alla penisola di Hel e viceversa.
Sapevo dell' "usanza" polacca di mettere le quattro frecce per ringraziare l'automobilista che agevola il sorpasso. Adesso pero' ho vissuto la cosa in prima persona e devo dire che e' un bel comportamento, che in Italia manca. Al contrario non ho visto nessuno e ripeto nessuno che cercava di farsi spazio facendomi gli abbaglianti di continuo come succede nelle autostrade italiche (cosa che odio tra l'altro!!!). E devo dire anche che in Polonia si rispetta abbastanza, non sempre comunque, la distanza di sicurezza. Ho fatto caso molto a questa cosa perche' guardo spesso negli specchietti retrovisori, specialmente quando rallento. Do' un'occhiata spesso a cosa mi succede dietro poiche' una volta, vicino Pistoia, un'auto mi entro' nel bagagliaio distruggendomi tutto, facendomi parecchi danni pure davanti perche' andai a picchiare la macchina che mi precedeva.
Ciononostante, penso che in Polonia sia un po' piu' pericoloso guidare. Le strade spesso non sono in buone condizioni, inoltre strade a doppie corsie piene di semafori e passaggi pedonali che improvvisamente diventano strette per passare attraverso una citta'. Oppure strade trafficate ma strette, come la Varsavia-Danzica costituita per la maggior parte di km da una corsia per senso di marcia, dove spesso si verificano sorpassi azzardati e manovre pericolose.
Quindi guidando per la prima volta per le strade polacche devo dire che rispetto all'Italia c'e' un po' piu' di "educazione", ma bisogna tenere bene gli occhi aperti.

Commenti?
Credo che l'esperienza di guida in Polonia ti possa quasi forgiare da quanto è esasperante. :mrgreen:
Le quattro frecce penso che siano un qualcosa che ti distragga inutilmente dalla guida. Un bel comportamento sarebbe lasciarti passare quando non sei messo proprio bene, invece di fare di tutto per poter suonare il clacson al prossimo, che mi sembra sia la filosofia di guida di molti...
Poi oddio, dirti se in Italia sono piu' cortesi non lo so, a spanne ti direi di no, ma sicuramente nemmeno il contrario e il viaggiare è un tantino piu' sicuro in Italia che in Polonia (senza dati di nessun tipo alla mano) :mazza:

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1135
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Esperienza di guida in Polonia

#10 Messaggio da samuele192 » mercoledì 17 novembre 2010, 23:25

Ricordo qualche anno fa' tornavo da Gdansk verso Suwalki.
Era l'estate del 2007,pioveva,un gran temporale,buio,strada piena di curve,alberi parte per parte della strada,pezzi di rami caduti sulla sede stradale,percorrevamo le strade strette della vecchia Prussia (adesso regione Warmia e Masury)
Le auto polacche mi passavano, sembravo un doppiato durante un gran premio di F1 !

A me non piaciono i tanti semafori che ci sono sulle tangeziali, e odio le svolte a sinistra sempre sulle stesse strade.
Il comportamento di alcuni polacchi facilita' i sorpassi.Io non ho memoria in Italia di qualche automobilista o camionista piu' lento che mi ha facilitato il sorpasso.

Il grosso problema comunque rimane la grande quantita' di tir lungo le strade statali polacche che oltre a rovinare le strade,allunga di molto i tempi di percorrenza dei viaggi.

A Varsavia sono molto stressati nella guida come in tutte le grandi citta' europee (Vienna,Bratislava,Milano)

Non mi piace poi quando arrivano in una citta' hanno l'abitudine di frenare bruscamente(passano dai 90/110 km/h ai 50 km/h in pochi secondi.
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite