Pagina 1 di 2

Salviamo la foresta di Białowieża

Inviato: lunedì 20 settembre 2010, 21:09
da Greenhouse
Volevo segnalare un'iniziativa che potete trovare sul sito tydecydujesz.org per chi ha conoscenze della lingua polacca.
L'obiettivo è la raccolta di 100.000 firme per cambiare in maniera sostanziale le regole del parco e per una diversa regolamentazione dell'utilizzo della foresta.
Il raggiungimento di questo obiettivo potrebbe dare una sostanziale spinta a un allargamento dei confini del parco (la cui discussione è da parecchio in corso), che oggi ricopre solo una parte limitata dell'intera foresta.
Ricordo che la foresta di Białowieża è l'ultimo baluardo di quella che una volta ricopriva l'intera Europa, mentre ora ne è rimasta una piccola testimonianza fra la Polonia e la Bielorussia.
Se qualcuno volesse firmare, non basta farlo su internet, ma registrandosi viene inviato un modulo via mail da stampare, compilare e far compilare (con nome, cognome, indirizzo, PESEL e firma) per poi inviarlo a Varsavia.
Il modulo ha uno spazio per 15 firme, per cui, oltre alla propria, si può condividere l'iniziativa con parenti e amici, come sto facendo io.
Con questo topic, oltre a promuovere l'iniziativa, intendo aprire uno spazio per discutere sia della bellezza e delle peculiarità della foresta di Białowieża e sul tema in questione, ovvero la sua salvaguardia e l'allargamento dei confini del parco.

Re: Salviamo la foresta di Białowieża

Inviato: martedì 28 settembre 2010, 18:00
da Mario76
interessante, come fotografo naturalista, non posso che appoggiare l'idea...
Grazie della segnalazione.

Re: Salviamo la foresta di Białowieża

Inviato: giovedì 30 settembre 2010, 17:04
da nobilex
Appoggio in pieno l'iniziativa.
Un parco naturale da me visitato più volte, l'ultima lo scorso anno in cui sono entrato anche nel rinnovato museo che adesso propone approfonditi percorsi guidati storico/naturalistici sulla fauna, la flora e le caratteristiche geomorfologiche del parco (ma bisogna avere una buona conoscenza della lingua per comprendere a fondo tutti i particolari), mentre l'area del parco aperta al pubblico rimane tuttora alquanto limitata (e piuttosto dismessa).

Re: Salviamo la foresta di Białowieża

Inviato: mercoledì 1 giugno 2016, 17:18
da satobato
La foresta è davvero stupenda, ultima perla d'Europa... purtroppo il Governo polacco ha indetto un disboscamento senza precedenti con una scusa banale.
Le paludi, gli alberi secolari, le numerose e rare specie animali e vegetali... il tutto è ora concretamente sotto assedio dalla cupidigia dell'uomo e da questa finta scienza economica che ci attenaglia tutti: in europa e nel mondo.

L'antica e preziosa foresta vanta un’età di circa 8 mila anni, e va conservata integra ad ogni costo.

Ma il ministro dell’Ambiente polacco finge di ignorare che esiste la lotta integrata per eliminare i parassiti degli alberi che lui invece vorrebbe sterminare abbattendo gli alberi stessi.

In Italia, precisamente nelle foreste del Friuli Venezia Giulia, è stata sperimentata per lo stesso problema (nel 2005) con un successo la lotta integrata ed altri tipi di sistemi meno invesivi del taglio.
Il taglio ha sempre come solo ed unico fine lla vendita del legname o altri piani economici (come è successo in Puglia).

Anche in un recente articolo su Science, molti scienziati denunciano i fini commerciali del piano di disboscamento varato dal Ministero dell'ambiente polacco.

http://www.nature.com/news/polish-scien ... st-1.19428

Maggiori dettagli li trovate sulla mia pagina FB, eventualmente scrivetemi un messaggio privato.

Re: Salviamo la foresta di Białowieża

Inviato: sabato 22 luglio 2017, 11:31
da Greenhouse
Sulla home ho pubblicato una mia vecchia guida che tenevo nel cassetto da qualche anno.
Considerando il grave pericolo che corre, ritengo opportuno dare il mio contributo affiché, almeno gli italiani, la conoscano e la apprezzino nella sua integrità.
Se leggete qualche inesattezza, scrivete pure, provvederò a correggere.

Re: Salviamo la foresta di Białowieża

Inviato: venerdì 4 agosto 2017, 22:08
da Greenhouse
La Commissione europea ha imposto allo Stato polacco di bloccare immediatamente il taglio di alberi nella foresta di Białowieża.
Il ministero dell'ambiente polacco pare non intenda fermarsi ed è intenzionato a chiedere danni al Tribunale europeo per eventuali "perdite".
È più che lampante che si tratta di un volgare business a danno dell'ultimo residuo della foresta europea.
Non sono di certo i tarli il problema, i danni che sta creando questo governo all'ambiente sono incalcolabili.

Re: Salviamo la foresta di Białowieża

Inviato: giovedì 10 agosto 2017, 16:01
da alekosds

Re: Salviamo la foresta di Białowieża

Inviato: giovedì 10 agosto 2017, 17:22
da WlocH
Da sabato a martedì sarò a Białowieza e visto che conosco un po' di indigeni cercherò di capire se la situazione è così tragica come riportano alcuni media.

Re: Salviamo la foresta di Białowieża

Inviato: martedì 15 agosto 2017, 21:38
da WlocH
Białowieża è sempre fantastica! Quella foresta ha un fascino che non è possibile descrivere...
Riguardo al problema del "kornik" che attacca gli alberi, la situazione è diversa da come riportata dai media.
Premetto che ho discusso di questo argomento solo con guide forestali e gente che abita a Białowieża e dintorni da tutta una vita.
Alcuni anni fa i korniki avevano attaccato una ventina di alberi o poco +, allo stato attuale purtroppo, gran parte della foresta ne è infestata...
Arriviamo al punto: la colpa è degli ecologisti o presunti tali che negli ultimi 8 anni erano riusciti a bloccare qualsiasi taglio degl'alberi, quindi la politica non c'entra.
Nella parte di foresta su suolo bielorusso, da sempre, appena individuavano un albero malato, lo tagliavano e bruciavano.

Re: Salviamo la foresta di Białowieża

Inviato: martedì 15 agosto 2017, 23:10
da Greenhouse
Samuele, se io sono "ecologista" tu cosa sei? Se vuoi discutere con me, anche animosamente, bene, ma ti consiglio di non cercare lo scontro con me.
Ho tollerato quanto hai scritto solo perchè sei tu ma la pazienza non è una delle mie doti predilette.
Rispettami e sarai rispettato.

Andiamo all'argomento, ho avuto modo anch'io di parlare parecchie volte con gli abitanti del luogo e ho avuto scontri anche accesi.
Per molti di essi, il parco è un problema in quanto non possono attingere liberamente al legno a disposizione per fare cassa.
Sappiamo bene che quella zona è la più povera in Polonia, c'è pochissima industria e ancor meno lavoro, a Białowieża c'è tanto legno a disposizione ma non si può toccare in quanto protetto.
Quanto sta facendo il governo non è altro che una benedizione per loro, finalmente tanto legno a loro disposizione da vendere al miglior offerente, cosa c'è di meglio per lo zoccolo duro dell'elettorato PiS?
Andiamo, siamo seri, a Hajnówka il ministro viene accolto come il salvatore della patria, volete farmi credere che è perchè è arrivato il salvatore della foresta? O forse perchè è arrivata la gallina dalle uova d'oro?
La prova è la lista di Oko.press appena pubblicata con la lista di centinaia di aziende polacche, quasi tutte dell'est, che hanno acquistato legno a ottimo prezzo proveniente da Białowieża.
Questo per farci bancali e tavoli di compensato, mi chiedo come fanno a usare questo legno messo così male così gravemente attaccato dai tarli.
Sostanzialmente, i personaggi del luogo che dicono che i tagli hanno senso per salvare la foresta, o non hanno idea di come si regola la natura, o sono in malafede.
Gli stessi personaggi del luogo sono quelli che mal sopportano i bisonti allo stato selvaggio, perchè gli distruggono i recinti, perchè mangiano le mele dei loro alberi, ecc.... di commenti in merito ne ho sentiti tanti.
Purtroppo molti di essi non hanno la cultura di capire che, senza il Parco e il turismo che c'è dietro, quello diventerebbe un luogo dimenticato dal mondo.

Il Tribunale della Giustizia europeo ha detto di fermare immediatamente i tagli e molti scienziati hanno confermato che, il taglio indiscriminato (ovvero quanto sta avvenendo) non salverà la foresta e avrà effetti nefasti, quindi o sono tutti rimbambiti tramite gli illuminati del luogo, o è una mera questione di interessi economici e politici.
La natura si regola da sola, questa è una regola ineluttabile, stiamo parlando dell'ultimo residuo della foresta europea, da quando esiste ha subito sicuramente eventi simili o peggiori ma è ancora lì perchè il tutto rientra nel ciclo biologico.
Senza interventi esterni, la foresta continuerà ad esistere, quanto sta avvenendo distrugge gli equilibri in maniera pericolosa.