Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

Messaggio
Autore
Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 327
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#101 Messaggio da alekosds » lunedì 13 novembre 2017, 14:20

upgrade:
http://www.globalist.it/world/articolo/ ... ebrei.html

"Roberto Fiore di Forza Nuova che ha postato sul Facebook dell'organizzazione la foto della piazza con un commento trionfante: " Più buia la notte, più luminosi i fuochi!"
e' vero?!?!?!
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1218
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#102 Messaggio da Greenhouse » lunedì 13 novembre 2017, 14:35

Ci sono video e reportage da parte di vari giornalisti, sia polacchi che stranieri.
Io stesso ho visto vari video su una Polonia "pura, bianca e cattolica".
La marcia del 11 Novembre a Varsavia sta diventando sempre più un pretesto per questa gente per farsi vedere.
La cosa inquietante è il silenzio assenso del governo (anche se non ho sentito queste grandi proteste dall'opposizione) nonchè della chiesa, su cui evito di esprimermi pur avendo parecchio da dire.
La Polonia, soprattutto da quando governa il PiS, sta avendo una pericolosa deriva neonazista, questo non è il paese che conosco io.
Gli stadi e i social forum sono pericolosi focolai di odio, ho letto commenti aberranti che fioccano senza controllo.
Voglio proprio vedere la classe politica come intende affrontare il problema, ammesso che lo voglia.
Manifestazioni del genere DEVONO essere represse, chi ha inneggiato al nazismo DEVE essere arrestato e le organizzazioni filonaziste sciolte.
L'Europa ha vissuto, nel secolo scorso, due guerre mondiali, il fenomeno immigrazione sta portando il nostro continente a diventare una polveriera, qualcuno dovrà prendersi le responsabilità di quanto sta accadendo.
Non sminuire il problema, mai.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

Avatar utente
Baldy
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 414
Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 12:40

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#103 Messaggio da Baldy » lunedì 13 novembre 2017, 15:23

alekosds ha scritto:
lunedì 13 novembre 2017, 14:20
upgrade:
http://www.globalist.it/world/articolo/ ... ebrei.html

"Roberto Fiore di Forza Nuova che ha postato sul Facebook dell'organizzazione la foto della piazza con un commento trionfante: " Più buia la notte, più luminosi i fuochi!"
e' vero?!?!?!
Parliamo della nazione che ha ospitato il campo di concentramento di Auschwitz. C'è davvero da avere i brividi

c'è da avere i brividi leggendo queste atrocità. Fermo restando che roberto fiore è un disperato in cerca di foto da mettere su facebook, che forza nuova è un club più che una forza politica e che probabilmente i polacchi neanche sapevano chi fosse roberto fiore. Detto questo non so nulla del movimento polacco ma sicuramente il sito in questione non ha ben chiara la storia o come tutti i comunisti/sinistrorsi/compagni fanno finta di non sapere e si ricordano solo le cose che li riguarda.
La Polonia che ospita i campi di concentramento cosi come si ospitano i campionati del mondo, peccato che la storia è purtroppo ben altra.
„Za wolność waszą i nasza”

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 594
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#104 Messaggio da GioJos » lunedì 13 novembre 2017, 17:45

Greenhouse ha scritto:
lunedì 13 novembre 2017, 14:35
La cosa inquietante è il silenzio assenso del governo (anche se non ho sentito queste grandi proteste dall'opposizione) nonchè della chiesa, su cui evito di esprimermi pur avendo parecchio da dire.
Sì, la cosa raccapricciante è questa. Imbecilli che sfilano urlando slogan idioti ci sono un po' dappertutto, e non se ne può fare una colpa alla nazione in generale. La colpa la si può fare invece a chi, istituzionalmente, dovrebbe reagire e non lo fa. Si chiama complicità

Avatar utente
Baldy
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 414
Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 12:40

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#105 Messaggio da Baldy » lunedì 13 novembre 2017, 19:24

incidenti di questo tipo capitano ovunque a prescindere dalla nazionalità. La cronaca passata è piena di incidenti simili, non la farei ricondurre ad un fenomeno di migrazione. Mi interessa invece capire bene come si collocano questi nazionalisti polacchi, perchè li vedo sempre più attivi sui social ma non parlando la lingua mi trovo in difficoltà. Di certo non sono nazisti o fascisti, come non lo è fiore e tutti questi personaggiucoli in cerca di una poltrona che gli permetta di smettere di "lavorare", d'altronde se festeggiare la festa dell'indipendenza è un segnale di fascismo e nazismo vuol dire che qualcuno sta rappresentando un fatto in maniera equivoca, che poi ci siano delle spinte fortemente nazionaliste all'interno è probabile e possibile, ma fare il solito fascio di tutta l'erba non aiuta nessuno.
„Za wolność waszą i nasza”

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1218
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#106 Messaggio da Greenhouse » lunedì 13 novembre 2017, 21:48

@Mada, so che alle donne non si chiede l'età, posso sapere quanti anni hai? Te lo chiedo in quanto trovo i tuoi post estremamente infantili e vorrei capire se vale la pena perdere tempo a risponderti. Io ne ho 40.
@Samuele, visto che sei scandalizzato dalle mie affermazioni e le trovi politicamente scorrette (ricordando che io SONO politicamente scorretto), come definiresti quei 60.000? Patrioti? Bravi ragazzi? Simpatici mattacchioni? Veri cattolici? Ho bisogno di capire la tua posizione prima di rispondere per le rime.
Nel frattempo, è arrivata la prima vera reazione contro i "patrioti" ed arriva proprio da Andrzej Duda, ho apprezzato molto quanto ho letto, era ora.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 594
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#107 Messaggio da GioJos » martedì 14 novembre 2017, 17:33

mada ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 8:21
Interessante che voi italiani volete insegnare ai polacchi come essere patrioti,
Semmai a non essere nazionalisti, che è cosa diversa e a noi ha portato tanta, tanta sfortuna. Peraltro, di quel nazionalismo proprio voi polacchi siete stati le prime vittime - in realtà non del nostro direttamente ma dei nostri ex alleati nazisti, ma solo per questione di geografia
mada ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 8:21
voi che vi sentite italiani solo quando gioca la nazionale di calcio (adesso avete anche un grosso problema)
Non rigirare il coltello nella piaga :(

Avatar utente
Baldy
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 414
Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 12:40

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#108 Messaggio da Baldy » mercoledì 15 novembre 2017, 15:21

mada ha scritto:
martedì 14 novembre 2017, 8:21
Non perdere tempo a rispondermi.

https://www.youtube.com/watch?v=Xk_UBglPJKU

Visto che sono ingenua e non c'erano famiglie con bambini, ma solo 60.000 nazisti,razzisti,fascisti.

Interessante che voi italiani volete insegnare ai polacchi come essere patrioti, voi che vi sentite italiani solo quando gioca la nazionale di calcio (adesso avete anche un grosso problema)
io ritengo che nessuno qui può parlare a nome di altri ed è sbagliato generalizzare. Non credo che tu possa essere la rappresentante di tutti i polacchi del mondo cosi come io non sono "gli italiani", io sono io e nessuno altro. Questo per dire che non ha senso "voi italiani volete insegnare ai polacchi..." . Qui nessuno insegna nulla a nessuno, qui si esprimono opinioni e punti di vista, spesso diversi e qualche volta contrari, ma ognuno parla per conto proprio non in nome del popolo.
E' evidente che questo "nazionalismo" è incomprensibile a molti italiani, che purtroppo dopo più di 70 anni ancora sono vittime della politica e della storia, ancorati a pregiudizi vecchi e oramai cronici. Una volta, qualche anno fa, girare con lo stemma del tricolore sulla manica di un giubbotto equivaleva ad essere fascisti o nazisti o naziskin. E' chiaro che noi un problema ce l'abbiamo ma difficilmente siamo in grado di metterlo a fuoco da soli. Per quanto mi riguarda sono molto interessato a capire perchè amare la propria nazione non può essere un fatto negativo, certo è che possono esserci infiltrazioni di corrente eccessivamente nazionaliste
„Za wolność waszą i nasza”

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 594
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#109 Messaggio da GioJos » mercoledì 15 novembre 2017, 17:32

samuele192 ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 12:35

Questo dibattito oltre essere inutile e' anche costoso per i contribuenti europei.

Se l'UE continuera' questa politica contro la Polonia portera' allo sfascio dell'UE,secondo me.
Al contrario. E' la Polonia, col contorno della cricca di Visegrad, che continuando così porterà allo sfascio la UE.
Quanto ai costi, stai tranquillo: si ripagheranno con le sanzioni che la UE prima o poi si deciderà ad applicare - giustamente - alla Polonia & C.

Avatar utente
Baldy
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 414
Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 12:40

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#110 Messaggio da Baldy » mercoledì 15 novembre 2017, 18:31

mada ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 15:57
Mi scuso per l'errato uso del voi riferito a tutti gli italiani.
Ero arrabbiata dalla definizione di 60.000 nazisti che non posso accettare.

Noi in Polonia abbiamo media e politici che sono anti-polacchi. A me fanno schifo.
E poi dicono agli altri che seminano l'odio, quando sono loro i portatori dell'odio.
Il problema in Polonia e' che il comunismo non e' ancora stato superato e non si riesce a farlo finire.
L'opposizione che nel PE ha votato contro il proprio paese sta difendendo i guidici che sono ancora gli stessi che c'erano durante il comunismo, non vogliono far entrare nuovi giovani nella Giustizia.
In Polonia finche' non sara' riformata la Giustizia non saremo liberi.

si i comunisti sono un problema in ogni paese :-) prima o poi spariranno, la storia li ha già destinati all'estinzione ma sono duri a sparire. Hai avuto modo di conoscere la stampa e i massmedia italiani, che come ho detto in altri post sono il peggio del peggio e infatti non si smentiscono mai.
„Za wolność waszą i nasza”

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti