Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

Messaggio
Autore
Avatar utente
mada
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 28
Iscritto il: martedì 2 settembre 2008, 19:27

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#161 Messaggio da mada » mercoledì 15 novembre 2017, 15:57

Mi scuso per l'errato uso del voi riferito a tutti gli italiani.
Ero arrabbiata dalla definizione di 60.000 nazisti che non posso accettare.

Noi in Polonia abbiamo media e politici che sono anti-polacchi. A me fanno schifo.
E poi dicono agli altri che seminano l'odio, quando sono loro i portatori dell'odio.
Il problema in Polonia e' che il comunismo non e' ancora stato superato e non si riesce a farlo finire.
L'opposizione che nel PE ha votato contro il proprio paese sta difendendo i guidici che sono ancora gli stessi che c'erano durante il comunismo, non vogliono far entrare nuovi giovani nella Giustizia.
In Polonia finche' non sara' riformata la Giustizia non saremo liberi.

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 589
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#162 Messaggio da GioJos » mercoledì 15 novembre 2017, 17:32

samuele192 ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 12:35

Questo dibattito oltre essere inutile e' anche costoso per i contribuenti europei.

Se l'UE continuera' questa politica contro la Polonia portera' allo sfascio dell'UE,secondo me.
Al contrario. E' la Polonia, col contorno della cricca di Visegrad, che continuando così porterà allo sfascio la UE.
Quanto ai costi, stai tranquillo: si ripagheranno con le sanzioni che la UE prima o poi si deciderà ad applicare - giustamente - alla Polonia & C.

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1165
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#163 Messaggio da samuele192 » mercoledì 15 novembre 2017, 17:42

Per sanzionare la Polonia c'e' bisogno dell'unanimita' dei paesi dell'UE e l'Ungheria ha gia' detto che non ci sta.

Le fake-news dei 60.000 nazisti hanno raggiunto il loro obiettivo.

Avatar utente
Baldy
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 401
Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 12:40

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#164 Messaggio da Baldy » mercoledì 15 novembre 2017, 18:31

mada ha scritto:
mercoledì 15 novembre 2017, 15:57
Mi scuso per l'errato uso del voi riferito a tutti gli italiani.
Ero arrabbiata dalla definizione di 60.000 nazisti che non posso accettare.

Noi in Polonia abbiamo media e politici che sono anti-polacchi. A me fanno schifo.
E poi dicono agli altri che seminano l'odio, quando sono loro i portatori dell'odio.
Il problema in Polonia e' che il comunismo non e' ancora stato superato e non si riesce a farlo finire.
L'opposizione che nel PE ha votato contro il proprio paese sta difendendo i guidici che sono ancora gli stessi che c'erano durante il comunismo, non vogliono far entrare nuovi giovani nella Giustizia.
In Polonia finche' non sara' riformata la Giustizia non saremo liberi.

si i comunisti sono un problema in ogni paese :-) prima o poi spariranno, la storia li ha già destinati all'estinzione ma sono duri a sparire. Hai avuto modo di conoscere la stampa e i massmedia italiani, che come ho detto in altri post sono il peggio del peggio e infatti non si smentiscono mai.
„Za wolność waszą i nasza”

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1165
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#165 Messaggio da samuele192 » mercoledì 15 novembre 2017, 18:56

@Mada: L'opposizione in Polonia e' ''Come quel marito che, per far dispetto alla moglie...''

A proposito dell'UE e dei comunisti, Altiero Spinelli e' uno dei ''padri'' dell'UE:
https://www.youtube.com/watch?v=kPLi3Y_ySCw

Avatar utente
mada
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 28
Iscritto il: martedì 2 settembre 2008, 19:27

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#166 Messaggio da mada » mercoledì 15 novembre 2017, 23:43

Michał Boni
Róża Maria Barbara Gräfin von Thun und Hohenstein
Danuta Hübner
Danuta Jazłowiecka
Barbara Kudrycka
Julia Pitera

Alle prossime elezioni europee ci ricorderemo di voi.NOI POLACCHI,VERI PATRIOTI ABBIAMO BUONA MEMORIA.
Lewandowski (quello di Aleppo, e che ha svenduto 526 aziende polacche) non ha avuto il coraggio di votare contro, dopo la sua dichiarazione VERGOGNOSA al PE.

http://niezalezna.pl/208739-oto-lista-h ... wko-polsce

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1209
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#167 Messaggio da Greenhouse » giovedì 16 novembre 2017, 8:39

Cerco di trovare un secondo per rispondere, ultimamente di tempo ne ho pochissimo.

@Samuele, non ho capito cosa pensi dei 60.000 di cui abbiamo parlato, ampiamente documentati, che hanno incitato all'odio razziale, alla Polonia "bianca, pura e cattolica", con slogan contro ebrei, musulmani e chissà quanti altri?
A Bruxelles è stato detto quanto succede, ovvero che c'è un pericolo di estremismo di estrema destra, secondo te cosa avrebbero dovuto dire? Guarda, sono polacco quindi va tutto bene? Questo è un nascondere la testa sotto la sabbia, come del resto hanno fatto certi esponenti del governo che non hanno visto niente.
Al posto di Tusk, avrei detto esattamente le stesse cose, è nell'interesse dei polacchi reprimere l'odio razziale, del resto è stata questa la causa che ha distrutto il paese durante la II guerra mondiale.
Riguardo le responsabilità, ho già risposto in un altro post molto ampio su quali sono le cause e le responsabilità, ora non ho il tempo per cercarlo ma è tutto lì.

@Mada, se non vuoi che ti risponda per le rime, vai a lanciare i tuoi slogan integralisti da un'altra parte, i tuoi post mi stanno irritando e su queste cose ci vado parecchio pesante.
Con Samuele ci scontriamo ma dibattiamo entrambi nel reciproco rispetto, questa è l'anima del forum, se non ti adegui, ti banno.
C'è differenza fra essere "patrioti" ed essere fondamentalisti, i patrioti sono ben altro e nel tuoi post non vedo alcun patriottismo.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1165
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#168 Messaggio da samuele192 » giovedì 16 novembre 2017, 9:35

@ Greenhouse: per me i 60.000 non sono ne nazisti,ne razzisti,ne fascisti.
C'era uno striscione per l'Europa bianca,ne rispondono quelli che erano dietro lo striscione,non gli altri.

Ho visto il video di Marcin Rola ieri e dalle sue immagini ed interviste non ho visto nazisti,razzisti,fascisti ma donne,giovani,famiglie con bambini,anche un prete,anziani (una anziana di 88 anni) che erano contenti di festeggiare l'Indipendenza dopo 99 anni.

Essere contro l'Europa del Manifesto di Ventotene di Spinelli e' essere razzisti ?
Essere contro le ideologie neo-marxiste e' essere razzisti ?
Essere contro l'ideologia dei gender e' essere razzisti ?

Ricordo che in Polonia (diversamente dall'Italia) i simboli del comunismo sono illegali e come mai non c'e' la stessa indignazione verso questi personaggi con le bandiere rosse che c'erano alla contro-manifestazione ?
Cisza.
A loro e' tutto permesso.

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1165
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#169 Messaggio da samuele192 » giovedì 16 novembre 2017, 14:01

Mi piacerebbe sentire l'opinione sulla manifestazione del 11.11.17 a Varsavia di WlocH (se ne ha voglia)

PS: Ieri all'Euro-Parlamento erano presenti durante il dibattito l'8-10% di deputati. Mi domando ancora come hanno fatto a votare poi la risoluzione contro la Polonia ?
Concludo che ho trovato scandaloso la dichiarazione del belga Guy Verhofstadt e dei deputati tedeschi che vogliono insegnare alla Polonia a non essere nazisti.I tedeschi potrebbero parlare con i loro nonni....
Ben ha ricordato Janecki ieri che 40.000 belghi si sono arruolati nelle SS naziste 22ma divisione granatieri.La Polonia non ha questi ricordi nella sua storia.
La storia va ricordata bene.

L'anno scorso c'erano gli anti-nazisti (foto) alla marcia dell'Indipendenza:
https://www.polskieradio.pl/130/2351/Ar ... z-obchodow

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 318
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Pericolo di perdita della democrazia in Polonia!

#170 Messaggio da alekosds » giovedì 16 novembre 2017, 15:08

A mio avviso, finche' qualsiasi opinione contraria al punto di vista dell'attuale Governo Polacco verra' considerata anti-polacca o comunista... il pericolo di dittatura e' presente. Come era presente in Italia ai tempi di Berlusconi (che grazie ai radical-chic italiani sta tornando).

P.S. la parola antiPolacco in bocca ad un polacco mi fa venire l'orticaria
P.P.S. anche la parola integrazione in bocca ad un italiano che abita in Polonia e parla solo in italiano, mangia solo italiano e rimpiange l'amata terra natia... mi fa venire strane bolle sulla pelle.
P.P.P.S. comunisti e radical-chic sono due cose diverse: i primi non esistono piu' (forse a Cuba o in Cina ne e' rimasto qualche esemplare) i secondi sono dei virus che non smetteranno facilmente di infestare l'Europa.
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti