Brexit?

Messaggio
Autore
GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 594
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Brexit?

#31 Messaggio da GioJos » martedì 21 febbraio 2017, 17:43


GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 594
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Brexit?

#32 Messaggio da GioJos » lunedì 13 marzo 2017, 18:18

samuele192 ha scritto:Ci sono le elezioni anche in Olanda a breve.
I ministri della Turchia vengono in Olanda per fare compagna elettorale per il loro referendum ma il governo olandase li ha vietato di fare comizi.
Gli olandesi sono degli antidemocratici, nazisti e fascisti.
Samuele, mi sorprende sempre la tua capacità d'inquadrare un fenomeno, catalogarlo e immediatamente schierarti pro o contro.
Conosci il tipo di comizio solitamente tenuto dai politici turchi?
Conosci in dettaglio la situazione olandese, così da stabilire se vi sia o meno reale pericolo?
A parte questo, che c'entra con la brexit?
La notizia che hai messo sul probabile referendum scozzese sì che c'entra, invece.
E non mi pare che si metta bene, per gli inglesi

Avatar utente
Baldy
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 414
Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 12:40

Re: Brexit?

#33 Messaggio da Baldy » martedì 14 marzo 2017, 21:54

io credo che in questo momento sia impossibile inquadrare la situazione "turchia - resto d'europa". Se devo scegliere una parte senza dubbio scelgo la parte democratica, che non è la turchia ovviamente. Il sultano sta allungando le mani inviando predicatori nei posti dove sono concentrati i propri connazionali. Si sta giocando una partita ben più importante delle elezioni e dell'europa si o no. Questi movimenti populisti che vogliono uscire non fanno altro che cavalcare il malcontento senza alcun senso logico, ma come abbiamo visto oramai la politica è soggiogata al populismo più becero.
„Za wolność waszą i nasza”

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 594
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Brexit?

#34 Messaggio da GioJos » mercoledì 15 marzo 2017, 17:56

samuele192 ha scritto: - Centra in quanto ci sono le elezioni in Olanda Mercoledi, e la' c'e' un partito di estrema destra che vuole uscire dall'UE, amico di Salvini e Le Pen, mi pare.

- Io non mi ero ancora schierato.
Sicuro?
A me il tuo scritto è sembrato un netto schierarsi da una parte. E dev'essere sembrato anche a te, rileggendo, giacché hai ritenuto poi utile precisare...
Comunque non è importante. E, messa in chiave di possibile uscita dell'Olanda, in effetti la questione è pertinente. Su questo hai ragione.
Ora, però, giusto per chiarire a priori le posizioni, tu da che parte stai?
Ritieni, come giustamente dice Baldy, che ci sia rischio di un'ulteriore avanzata dei populisti, o pensi sia meglio che vinca la destra?
Per quanto mi riguarda, non credo sia necessario precisare per chi parteggio... giusto?

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 327
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Brexit?

#35 Messaggio da alekosds » mercoledì 15 marzo 2017, 21:44

Dagli exit poll sembra che verra' riconfermato il premier uscente

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/e ... abd9d.html

tutta l'Europa tira un sospiro di sollievo... tra qualche mese ci sara' la Francia... poi la Germania e poi di nuovo l'Italia (forse)...

La cosa che io ritengo assurda e' che questa Europa ad ogni elezione sembra poter crollare, ma su quali basi e' stata costruita?
In Italia, nonostante fosse e sia (a detta di molti) la Repubblica delle banane, la lega Nord non ha attecchito sulla questione Secessione (confermando cosi' l'idea che erano e sono politici utili a fregarsi solo i soldi pubblici)... in Europa invece?
Basta una piccola minaccia di uscita per fare entrare nel panico i mercati di tutto il mondo...
A sto punto mi domando e dico: non sarebbe meglio che crollasse?
Cosi' da iniziare una nuova pagina di storia... forse se ci dividessimo capiremmo meglio l'importanza dello stare insieme; alle porte abbiamo minacce reali da parte di uno Zar, un Sultano e un novello Hitler dalla capigliatura bionda piu' falsa di una cotoletta di gomma... nel momento in cui uno di questi si comportasse "male" forse rinascerebbe il senso di unita' ormai perduto.
Forse si potrebbe tornare a dire abbiamo capito di essere europei ... adesso facciamo l'Europa!

Io ricordo (e ancora mi commuovo) Elisa di Francisca, alle olimpiadi dell'anno scorso, che, alla vittoria dell'argento, sventolo' la bandiera europea... purtroppo rischia di rimanere solo un bel ricordo... e non per colpa dei migranti che scappano dal proprio paese... ma per colpa di chi il proprio paese lo abita e non ha capito che, la propria casa, si chiama Europa.
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

Avatar utente
Baldy
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 414
Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 12:40

Re: Brexit?

#36 Messaggio da Baldy » giovedì 16 marzo 2017, 15:56

http://www.notizie.it/brexit-londra-dic ... la-scozia/

Brexit. La Scozia torna a chiedere l’indipendenza. Nicola Sturgeon, la leader scozzese aveva annunciato di voler indire un nuovo referendum, ma la May ha bloccato ogni entusiasmo.


La leader scozzese aveva affidato a Twitter il messaggio nel quale auspicava un ritorno alle urne, nel 2018. Il parlamento inglese, fra l’altro è impegnato a definire la proposta di legge sulla brexit. Gli emendamenti proposti dai due rami del parlamento, sono sottoposti ai Comuni, che dovranno decidere. Di conseguenza i Lord, decideranno se accettare gli emendamenti proposti oppure rimandare indietro il provvedimento.
Ma Theresa May, potrebbe in base all’articolo 50, avviare l’iter che attiverebbe formalmente la Brexit, quindi l’uscita dall’Unione Europea.
SPONSORIZZATO
Skip Ad




La Sturgeon, ha dichiarato che prima della fine del mese potrebbe scattare l’articolo 50. In questo momento, la Scozia è a un bivio estremamente importanti. Non abbiamo scelto di essere in questa posizione. Queste le parole di Nicola Sturgeon, nel discorso di oggi.

La posta in gioco è alta, quindi dobbiamo avere un piano per il futuro, continua convinta. Il futuro del Regno Unito è molto diverso rispetto al passato. Come risultato della votazione Brexit ci troviamo di fronte un futuro, non solo al di fuori dell’UE, ma anche al di fuori il più grande mercato unico del mondo.

Nel corso degli ultimi mesi, abbiamo lavorato duramente per cercare di trovare un accordo con Londra. Al Governo britannico sono state date molte opportunità di trovare un compromesso.

Il Governo della May, ha subito fatto sapere di non voler autorizzare nessun ulteriore Referendum.

Ma la leader scozzese è determinata a dare battaglia. Conclude il suo discorso dichiarando:

Sto cercando di assicurare un futuro alla Scozia; sarà il popolo scozzese a deciderlo. Ho piena fiducia che la gente farà questa scelta. Infine Nicola Sturgeon, invita la sua gente a firmare una petizione on line.

la May cerca di chiudere la stalla prima che scappino i black angus :-) , sarà molto dura trattenere gli scozzesi che dall'europa hanno sempre avuto solo benefici e dagli inglesi solo poca considerazione.....è chiaro che una volta fuori l'inghilterra il ruolo della scozia a livello europeo sarà certamente di maggior rilievo e quindi come si fa a perdere una occasione simile ???
„Za wolność waszą i nasza”

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 594
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Brexit?

#37 Messaggio da GioJos » giovedì 16 marzo 2017, 18:28

alekosds ha scritto:Dagli exit poll sembra che verra' riconfermato il premier uscente

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/e ... abd9d.html
A sto punto mi domando e dico: non sarebbe meglio che crollasse?
Cosi' da iniziare una nuova pagina di storia... forse se ci dividessimo capiremmo meglio l'importanza dello stare insieme; alle porte abbiamo minacce reali da parte di uno Zar, un Sultano e un novello Hitler dalla capigliatura bionda piu' falsa di una cotoletta di gomma... nel momento in cui uno di questi si comportasse "male" forse rinascerebbe il senso di unita' ormai perduto.
Condivido il concetto, ma francamente spero non si arrivi alle conseguenze estreme, ossia al crollo, per poi provare a recuperare.
L'Europa unita l'hanno costruita i nostri padri e i nostri nonni, gente che aveva provato sulla pelle le conseguenze di divisioni, lotte intestine e i successivi fatti drammatici prodotti.
Quella generazione si va estinguendo e le nuove non hanno una reale idea di ciò che è stato e di quanto grande sia nel complesso il progetto di Europa Unita (altro che le miserabili polemiche dell'euro-sì o euro-no).
Ad ogni modo il risultato olandese fa ben sperare in un recupero. E, forse, proprio la brexit da un lato e il "l'Hitler biondo" dall'altro hanno dato una scossa positiva.
Vediamo cosa succede in Francia (Germania e Italia non preoccupano, per quell'aspetto)
Baldy ha scritto:
la May cerca di chiudere la stalla prima che scappino i black angus :-) , sarà molto dura trattenere gli scozzesi che dall'europa hanno sempre avuto solo benefici e dagli inglesi solo poca considerazione.....è chiaro che una volta fuori l'inghilterra il ruolo della scozia a livello europeo sarà certamente di maggior rilievo e quindi come si fa a perdere una occasione simile ???
I nodi del delirio di massa, concretizzato con la brexit, cominciano a venire al pettine. Ed è solo l'inizio.
Chi ha parteggiato, auspicato o tifato per questa soluzione dovrebbe iniziare un onesto mea culpa

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 327
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Brexit?

#38 Messaggio da alekosds » venerdì 17 marzo 2017, 9:00

@Samuele:
Condivido e sono convinto che B-XVI sia stato frainteso piu' volte su questo argomento (e non solo su questo). Alla fine si chiedeva di non ridurre tutto ad una mera unita' economica, cosa che ha stravolto l'idea principale di unita'. A tal proposito ricordo anche l'articolo della Fallaci all'indomani del crollo delle torri gemelle, quando sottolineava come, in un paese cosi' variegato come gli Stati Uniti, si era risvegliato un forte senso patriottico... in Europa questo non avviene e, per noi italiani in particolare, spesso e' difficile pure superare il regionalismo.

@GioJos:
L'Olanda non e' un paese con le difficolta' degli altri che hai citato. Per i populisti olandesi la strada e' tutta in salita.
Per quanto riguarda la Scozia e' un discorso diverso, sono stanchi del Regno Unito e li ricattano per averne un guadagno (almeno questa e' l'impressione che ho avuto)... un po' come se la Spagna uscisse dall'Europa, stai pur certo che la Catalogna chiederebbe un referendum per l'indipendenza e l'annessione all'Europa... insomma, a mio avviso, sarebbe solo una scusa.
Credo che il test piu' importante, a sto punto, sia quello francese.
Sulla questione italiana non so che pensare; dopo aver fatto parte dei Grilli romani (al tempo del primo VDay) ed aver visto sfumare il progetto iniziale di scuola politica dal basso, adesso Grillo & co. mi fanno paura.
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 594
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Brexit?

#39 Messaggio da GioJos » martedì 21 marzo 2017, 18:40

Segnalo questa interessante intervista a proposito di brexit e, più in generale, di UE:
http://video.repubblica.it/spettacoli-e ... P2-S1.4-T1

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 327
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Brexit?

#40 Messaggio da alekosds » venerdì 24 marzo 2017, 10:54

linko qui perche' mi sembra il post piu' pertinente

http://www.huffingtonpost.it/2017/03/23 ... _ref=italy

Speriamo che vengano accolte le istanze e che ci si ritrovi uniti.
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite