500 +

Messaggio
Autore
GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 565
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: 500 +

#131 Messaggio da GioJos » giovedì 28 settembre 2017, 19:45

Baldy ha scritto:una piccola divagazione riprendendo il discorso università....giusto a corredo di quanto scrivevo poco sopra..
http://www.ansa.it/toscana/notizie/2017 ... 2131b.html
Una della tante distorsioni del "Sistema Italia". Questa, poi, è nota a tutti da tempo immemore. L'unica novità sta nel fatto che stavolta qualcuno ha denunciato (e ha prodotto prove).
Tuttavia, quando qualcuno prova a metter mano e riformare, questo settore così come altri, ecco che si forma uno schieramente trasversale ad avversare dette riforme perché sono contrarie al diritto, contrarie alla democrazia, contrarie allo statuto dei lavoratori (?), contrarie a tutto quanto l'universo mondo e bla bla bla.

...così non se ne esce

Avatar utente
Baldy
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 381
Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 12:40

Re: 500 +

#132 Messaggio da Baldy » venerdì 6 ottobre 2017, 12:01

ultima divagazione...
http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca ... e4ae7.html

"L'Italia, negli ultimi anni, ha fatto notevoli passi in avanti nel miglioramento della qualità dell'istruzione", ma forti sono le differenze nelle performance degli studenti all'interno del Paese, "con le regioni del Sud che restano molto indietro rispetto alle altre", tanto che "il divario della performance in 'Pisa'(gli standard internazionali di valutazione) tra gli studenti della provincia autonoma di Bolzano e quelli della Campania equivale a più di un anno scolastico". Così l'Ocse nel rapporto sulla 'Strategia per le competenze'.

Pochi laureati, poco preparati e 'bistrattati' - "Solo il 20% degli italiani tra i 25 e i 34 anni è laureato rispetto alla media Ocse del 30%", afferma ancora il Rapporto. Inoltre "gli italiani laureati hanno, in media, un più basso tasso di competenze" in lettura e matematica (26esimo posto su 29 paesi Ocse). Non solo, quelli che ci sono non vengono utilizzati al meglio, risultando un po' 'bistrattati'. L'Italia è "l'unico Paese del G7" in cui la quota di lavoratori laureati in posti con mansioni di routine è più alta di quella che fa capo ad attività non di routine. In inglese il fenomeno è noto come 'skills mismatch', in italiano si potrebbe tradurre con 'dialogo tra sordi', dove i due potenziali interlocutori sono il lavoratore e il posto di lavoro. Insomma le competenze non risultano in linea con la mansione. Cosa da noi "molto diffusa", spiega l'Ocse in un dossier specifico sulla materia.

Salari legati ad età e non competenze - "Il livello dei salari in Italia è spesso correlato all'età e all'esperienza del lavoratore piuttosto che alla performance individuale, caratteristica che disincentiva nei dipendenti un uso intensivo delle competenze sul posto di lavoro". "Attualmente l'Italia è intrappolata in un 'low-skills equilibrium', un basso livello di competenze generalizzato: una situazione in cui la scarsa offerta di competenze è accompagnata da una debole domanda da parte delle imprese". Insomma da una parte la forza lavoro non si presenta sul mercato preparata, attrezzata a svolgere le diverse mansioni possibili, dall'altra le aziende non pretendono. Un circolo vizioso che rischia di non portare lontano.
„Za wolność waszą i nasza”

Avatar utente
Baldy
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 381
Iscritto il: sabato 28 giugno 2014, 12:40

Re: 500 +

#133 Messaggio da Baldy » sabato 7 ottobre 2017, 13:28

http://gazzettadimodena.gelocal.it/mode ... refresh_ce

Modena: classe multietnica 18 figli di stranieri e una sola italiana
Una mamma racconta: «Questa non è integrazione» Cavazza: «Serve equilibrio, ma non fermiamoci al cognome»

MODENA. Una sola bambina con genitori nati in Italia tra i 19 alunni della classe. È il caso delle scuole elementari Cittadella, dove in una seconda elementare si è venuta a creare questa situazione certamente anomala.

A spiegarla è la famiglia, che ha già scritto a tutte le autorità competenti, fino a Roma, e nei prossimi giorni sarà ricevuta dall’assessore all’istruzione Gianpietro Cavazza. L’anno scorso la classe era composta da 23 alunni, ma quattro bambini italiani nati da genitori italiani hanno deciso di cambiare scuola.

Così è rimasta solo una alunna italiana da genitori italiani, gli altri 18 hanno provenienze diverse ma la maggior parte sono comunque bambini nati in Italia ma da genitori stranieri. Magari non conoscono bene la lingua e hanno problemi ad integrarsi completamente: «Io non ho paura dello straniero - spiega molto sinceramente la mamma - ma vorrei che la scuola funzionasse correttamente. Nella situazione che si è venuta a creare è invece impossibile lavorare. Ho chiesto più volte di essere ricevuta anche dalla preside, che mi ha dato appuntamento e poi non si è presentata, preferendo poi dirmi al telefono non c’era nulla da chiarire perchè i compagni di mia figlia sono comunque nati in Italia».
„Za wolność waszą i nasza”

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1136
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: 500 +

#134 Messaggio da samuele192 » venerdì 13 ottobre 2017, 8:41

Il governo ha trovato i soldi per i 500+ anche per il 2018.
Quelli del precedente governo ricordo che divevano che i soldi non c'erano e non ci saranno (dichiarazione dell'ex Ministro dell'Economia)

Le donne non hanno smesso di lavorare, la disoccupazione femminile adesso e' inferiore a quella maschile (dato di questo mese)
L'inflazione doveva ripartire,ed e' ripartita. Adesso c'e' il probblema dell'aumento del costo del burro a causa dell'attuale governo !

L'opposizione se continua cosi sparira'. Ieri al Parlamento europeo ha votato per sanzionare la Polonia (PO e N)

Il caso di Modena non credo sia isolato.
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 565
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: 500 +

#135 Messaggio da GioJos » venerdì 13 ottobre 2017, 17:56

samuele192 ha scritto:
venerdì 13 ottobre 2017, 8:41
Il governo ha trovato i soldi per i 500+ anche per il 2018.
Sbagliare humanum est, perserverare...
samuele192 ha scritto:
venerdì 13 ottobre 2017, 8:41

Le donne non hanno smesso di lavorare, la disoccupazione femminile adesso e' inferiore a quella maschile (dato di questo mese)
L'inflazione doveva ripartire,ed e' ripartita. Adesso c'e' il probblema dell'aumento del costo del burro a causa dell'attuale governo !
Se la disoccupazione è inferiore, forse è perché le donne hanno smesso di cercare lavoro, non credi? Mai sentito parlare di come funzionano i rilevamenti statistici sulla disoccupazione?
samuele192 ha scritto:
venerdì 13 ottobre 2017, 8:41
L'opposizione se continua cosi sparira'. Ieri al Parlamento europeo ha votato per sanzionare la Polonia (PO e N)

Il caso di Modena non credo sia isolato.
Non so se l'opposizione in futuro sparirà. Di certo nel presente sono spariti l'autorevolezza e il prestigio che la Polonia - sotto la guida illuminata di Tusk - aveva guadagnato in campo internazionale.

P.S. che è successo a Modena?

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1136
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: 500 +

#136 Messaggio da samuele192 » venerdì 13 ottobre 2017, 18:01

Modena: leggi sopra.
Riguardo Tusk sarebbe il caso che studiasse un po' di piu' l'inglese: l'hai mai sentito parlare ?
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 565
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: 500 +

#137 Messaggio da GioJos » sabato 14 ottobre 2017, 17:21

samuele192 ha scritto:
venerdì 13 ottobre 2017, 18:01
Modena: leggi sopra.
Mi era sfuggito il secondo post di Baldy...
Comunque, ora che me lo fai notare, noto anche che la risposta è contenuta nell'articolo stesso. Ovvero:
è rimasta solo una alunna italiana da genitori italiani, gli altri 18 hanno provenienze diverse ma la maggior parte sono comunque bambini nati in Italia ma da genitori stranieri.
Sono bambini nati in Italia. Che andrebbero considerati italiani (come succede in molti Paesi del mondo) e che, quando passerà lo jus soli, saranno appunto considerati a tutti gli effetti italiani.
Dopodiché, guarda che c'è anche il rovescio della medaglia: per un caso "Modena", ce n'è un altro "Ventotene"

http://www.repubblica.it/cronaca/2017/0 ... 174587873/

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 308
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: 500 +

#138 Messaggio da alekosds » sabato 14 ottobre 2017, 19:17

@GioJos il caso Modena invece di essere un esempio virtuoso di integrazione viene visto come un pericolo... e quando non si integrano il problema é che non si integrano... quando si integrano il problema é che si integrano... a parte tutto anche i nostri figli in entrambi i paesi verrebbero considerati di "etero" provenienza
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 565
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: 500 +

#139 Messaggio da GioJos » domenica 15 ottobre 2017, 17:26

alekosds ha scritto:
sabato 14 ottobre 2017, 19:17
a parte tutto anche i nostri figli in entrambi i paesi verrebbero considerati di "etero" provenienza
Hai centrato il punto. Io mi meraviglio sempre quando sento questi discorsi in Italia, un Paese dalla storia piena di emigrazioni e discriminazioni. Ma resto davvero esterrefatto quando gli stessi discorsi li ritrovo qui, dove in un modo o nell'altro siamo tutti "emigranti"

Avatar utente
mada
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 25
Iscritto il: martedì 2 settembre 2008, 19:27

Re: 500 +

#140 Messaggio da mada » lunedì 16 ottobre 2017, 16:46

'' gli altri 18 hanno provenienze diverse ma la maggior parte sono comunque bambini nati in Italia ma da genitori stranieri. Magari non conoscono bene la lingua e hanno problemi ad integrarsi completamente''
alekosds ha scritto:
sabato 14 ottobre 2017, 19:17
@GioJos il caso Modena invece di essere un esempio virtuoso di integrazione viene visto come un pericolo... e quando non si integrano il problema é che non si integrano... quando si integrano il problema é che si integrano... a parte tutto anche i nostri figli in entrambi i paesi verrebbero considerati di "etero" provenienza
Mi sembra che dovrebbe esserci una differenza ''lingustica'' tra bambini figli di entrambi genitori stranieri e bambini con un genitore del posto che puo' aiutare il bambino a conoscere meglio la lingua.
Spero non mi accusate di razzismo per aver detto questo.

Detto questo uno stato puo' scegliere come ha fatto l'Italia di accogliere i nuovi italiani, oppure fare come ha fatto la Polonia dare 500 zloty per favorire le nascite.
Dai dati diffusi il programma 500+ sta dando gia' i primi frutti, sia dal punto di vista dell'economia, che nella crescita delle nascite.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite