Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

Messaggio
Autore
samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1169
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#81 Messaggio da samuele192 » mercoledì 15 novembre 2017, 7:39

https://twitter.com/donaldtusk/status/9 ... %2C2464849

E' intervenuto anche il ''patriota'' (in modo diverso) Donald Tusk riguardo i 60.000 nazisti alla marcia del giorno dell'Indipendenza e ha dimostrato ancora che il governo polacco aveva ragione a non volerlo confermare a Presidente del Consiglio Europeo.
Parlare male del proprio paese all'estero quando si ricopre un ruolo internazione e' da anti-polacchi (quando lui era al governo la marcia dei nazionalisti c'era)
Tusk si preoccupa della reputazione della Polonia.....
Dovrebbe preoccuparsi di Amber Gold, Smolensk,e tutti gli altri scandali dei 7 anni del suo governo ''illuminato'' (Lui ha detto che si prende la responsabilita' politica e invece e' scappato a Bruxelles)

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1169
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#82 Messaggio da samuele192 » martedì 21 novembre 2017, 7:29

Aveva ragione il governo polacco a non voler sostenere Donald Tusk alla rielezione a Presidente del Consiglio Europeo.
Domenica Tusk e' intervenuto per l'ennesima volta nella politica interna polacca da leader dell'opposizione, e per cui per niente imparziale verso il governo polacco.
Hanno fatto male a Tusk i fischi durante la sua partecipazione alla manifestazione in ricordo dell'Indipendenza polacca.

Donald Tusk fa politica in twitter come l'altro Donald (piu' importante) ma con esiti ''leggermente'' diversi.
Poteva intervenire durante l'incontro di Goteborg, invece ha preferito twittare, forse a causa del suo inglese indegno, o perche' avrebbe ricevuto domande alla quali sarebbe stato difficile rispondere.
https://www.youtube.com/watch?v=BtN_-6d8PAM
(inizio e 3'05'')
Il predecessore di Tusk, il belga Herman Van Rompuy era rimasto fuori dalla polica belga,cercando di rimanere neutrale.
Anche Prodi quando fu presidente delle Commissione Europea non ricordo che fosse intervenuto contro Berlusconi.

''Alarm! Ostry spór z Ukrainą, izolacja w Unii Europejskiej, odejście od rządów prawa i niezawiłości sądów, atak na sektor pozarządowy i wolne media - strategia PiS czy plan Kremla? Zbyt podobne, by spać spokojnie''.

Tusk vede “un piano del Cremlino” nella gestione del governo Polonia.
Il premier Szydlo ha risposto a Tusk che non ha fatto niente per la Polonia nel suo ruolo di Presidente e attacca anche il governo polacco.
Ieri hanno chiesto ad un politico di PO (partito di Tusk) di dire tre cose che ha fatto Donald per la Polonia: ha saputo rispondere solo che ha dato prestigio alla Polonia per il ruolo importante che un polacco ha assunto.
Farange a Tusk: complimenti hai vinto la lotteria, adesso guadagni 300.000 euro l'anno !
https://www.youtube.com/watch?v=UYdQO58FXvE

I successi di Tusk in UE:
- brexit
- crisi migratoria
In Catalonia dove la polizia ha ferito quasi mille persone Tusk non e' intervenuto (Timmermanns ha persino detto che a volte lo Stato deve usare la forza, ovviamente questo non vale per la Polonia)

I russi nel 2008 avevano definito Tusk"nasz człowiek w Moskwie" (nostro uomo a Varsavia)
https://wiadomosci.wp.pl/tusk-putin-to- ... 102778497a
Ricordo poi le dichiarazioni di Ewa Kopacz a Mosca ''lavoriamo insieme come una famiglia''
Tusk ha deciso di lasciare le indagini su Smolensk ai russi, nonostante ci fosse un accordo del 1993 con la Russia in base al quale la Polonia poteva in base all'accordo di Chicago fare le indagini da sola e avere la restituzione dell'aereo come hanno fatto gli olandesi con l'aereo abbattuto in Ucraina.
La passeggiata di Tusk e Putin sul molo di Sopot dove hanno parlato di tempo e paesaggi nel 2009.
E sarebbe l'attuale governo a seguire un piano del Kremlino.
A proposito la Polonia sta comprando dei missili patriot dagli USA giusto perche' segue un piano del Kremlino!

A questo punto bisogna chiedersi perche' Tusk interviene cosi nella polica polacca:
- vuole tornare alla politica interna ? (allora si dimetti subito dal suo ruolo)
- sta seguendo un piano europeo contro la Polonia e quindi contro il proprio paese per portare a fine gli ideali del Manifesto di Ventotene (fine delle nazioni europee e degli stati sovrani e quindi tutti europei,non piu' polacchi,italiani,tedeschi,ecc) ?
Io credo nella seconda ipotesi: per me Tusk e' un venduto come i polacchi del 1792.

A conferma di quanto sia patriota Tusk la definizione che aveva dato in passato l'ex-premier "Polskość to nienormalność''

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 318
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#83 Messaggio da alekosds » martedì 21 novembre 2017, 9:28

samuele192 ha scritto:
martedì 21 novembre 2017, 7:29
- sta seguendo un piano europeo contro la Polonia e quindi contro il proprio paese per portare a fine gli ideali del Manifesto di Ventotene (fine delle nazioni europee e degli stati sovrani e quindi tutti europei,non piu' polacchi,italiani,tedeschi,ecc) ?
Magari! Sarebbe ora di finirla con sti regionalismi... Io sono orgogliosamente Europeo... e sono sicuro che al Cremlino faccia paura un'Europa unita... quindi chiunque punti alla divisione dell'Europa fa il gioco di Putin... Tusk, quindi cosa vuole? l'Europa senza campanilismi o l'Europa divisa?

Su tutto il resto che hai scritto sono gia' intervenuto piu' volte... evito di ripetermi.
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1169
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#84 Messaggio da samuele192 » martedì 21 novembre 2017, 10:28

@Ale: non sto parlando di lombardi ,piemontesi,liguri,emiliani,romagnoli,campani,lucani,abbruzzesi ma di francesi,tedeschi,spagnoli,tedeschi,austriaci,rumeni,bulgari,lituani,lettoni,polacchi,estoni,svedesi,portoghesi,danesi,ecc.
Sono due idee diverse di Europa.Sei libero di pensare la tua idea di Europa,io ne ho una diversa.
Credo che per il cambiamento da Europa delle nazioni(e degli stati sovrani) ad Europa degli ''europei'' dovrebbe essere fatto chiedendo il parere a tutti non fatto di nascosto come stanno facendo anche con la politica immigratoria.
L'UE per me deve rimanere solo un concetto economico non ideologico.

PS: Non so come puoi farti un idea su Tusk solamente su testi in lingua italiana.

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 318
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#85 Messaggio da alekosds » martedì 21 novembre 2017, 11:19

samuele192 ha scritto:
martedì 21 novembre 2017, 10:28
@Ale: non sto parlando di lombardi ,piemontesi,liguri,emiliani,romagnoli,campani,lucani,abbruzzesi ma di francesi,tedeschi,spagnoli,tedeschi,austriaci,rumeni,bulgari,lituani,lettoni,polacchi,estoni,svedesi,portoghesi,danesi,ecc.
Sono due idee diverse di Europa.Sei libero di pensare la tua idea di Europa,io ne ho una diversa.
Io, i nazionalismi, li considero regionalismi vista la direzione che vorrei che prendesse l'Europa.
samuele192 ha scritto:
martedì 21 novembre 2017, 10:28
Credo che per il cambiamento da Europa delle nazioni(e degli stati sovrani) ad Europa degli ''europei'' dovrebbe essere fatto chiedendo il parere a tutti non fatto di nascosto come stanno facendo anche con la politica immigratoria.
L'UE per me deve rimanere solo un concetto economico non ideologico.
Quando e' stata unita l'Italia mica e' stato chiesto il parere di tutti i cittadini... cosi' come con tutti gli Stati come li conosciamo adesso... non stanno facendo nulla di nascosto, e' tutto alla luce del sole il processo di unificazione dell'Europa va in quella direzione... ammetto che i nostri politici europei lavorino molto male su tanti argomenti, e che ci siano lacune burocratiche e amministrative enormi... ma "di nascosto" non vedo nulla.
Non si puo' tornare alla CEE, o siamo uniti o non lo siamo e ognuno pensa per se.
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 590
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#86 Messaggio da GioJos » martedì 21 novembre 2017, 17:24

samuele192 ha scritto:
martedì 21 novembre 2017, 7:29
I successi di Tusk in UE:
- brexit
- crisi migratoria
In Catalonia dove la polizia ha ferito quasi mille persone Tusk non e' intervenuto (Timmermanns ha persino detto che a volte lo Stato deve usare la forza, ovviamente questo non vale per la Polonia)
Certo che legare Brexit e Catalogna all'opera (illuminata) di Tusk ce ne vuole...
Il medesimo è apprezzato in tutta Europa, cricca di Visegrad compresa, fuorché dall'attuale (s)Governo polacco. Chissà perché.
Comunque, se a fine mandato vuol venire in Italia, lo accogliamo a braccia aperte.
...ad avercene

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite