Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

Messaggio
Autore
Avatar utente
WlocH
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 477
Iscritto il: giovedì 29 gennaio 2009, 20:02

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#51 Messaggio da WlocH » giovedì 19 ottobre 2017, 7:39

@ale:
Non esageriamo dai ;)
Non è uno statista, ma un opportunista: notò che il vento stava cambiando e quindi pensò bene di emigrarsene in Belgio lasciando PO allo sbando.
Se fosse stato, appunto uno statista, sarebbe rimasto in patria: penso siamo tutti d’accordo che la capitale, Wawa, è un feudo di PO, no? A moltissima gente non piace l’attuale governo, ma molti di +, non possono vedere Donald, che cmq, non avrà vita facile neanche nel suo partito quando ritornerà alla politica attiva in Polonia.
I'm just living the dream! :-P

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 327
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#52 Messaggio da alekosds » giovedì 19 ottobre 2017, 8:23

WlocH ha scritto:
giovedì 19 ottobre 2017, 7:39
@ale:
Non esageriamo dai ;)
Non è uno statista, ma un opportunista: notò che il vento stava cambiando e quindi pensò bene di emigrarsene in Belgio lasciando PO allo sbando.
Se fosse stato, appunto uno statista, sarebbe rimasto in patria: penso siamo tutti d’accordo che la capitale, Wawa, è un feudo di PO, no? A moltissima gente non piace l’attuale governo, ma molti di +, non possono vedere Donald, che cmq, non avrà vita facile neanche nel suo partito quando ritornerà alla politica attiva in Polonia.
Non credo che si sposto', ai tempi, perche' stava cambiando il vento... Ha colto un'opportunita' che non gli sarebbe piu' stata proposta (in questo senso e' opportunista ;))
PO e' allo sbando perche', come capita in parecchi partiti, quando va via il leader carismatico e' difficile trovare il sostituto. Soprattutto se dall'altra parte continua ad esserci un leader forte.
La capitale non so da che parte stia (abito lontano) e il fatto che non possano vedere Tusk, credo, dipenda dall'aver lasciato PO orfano.
Sinceramente spero che non torni a fare il politico in Patria, in Italia abbiamo le esperienze piu' devastanti di politici che si credono indispensabili (2 esempi su tutti: D'Alema e Berlusconi).
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

Avatar utente
WlocH
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 477
Iscritto il: giovedì 29 gennaio 2009, 20:02

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#53 Messaggio da WlocH » giovedì 19 ottobre 2017, 11:26

Secondo me Tusk cercherà di farsi eleggere presidente della Polonia: carica che non ha ancora ricoperto visto che venne sconfitto da Lech Kaczor e questa cosa non è mai riuscito a superarla ;)
I'm just living the dream! :-P

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 594
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#54 Messaggio da GioJos » venerdì 20 ottobre 2017, 18:03

samuele192 ha scritto:
giovedì 19 ottobre 2017, 12:43
E' il candidato a Presidente per il 2020 di PO: l'ha gia' detto il suo compagno e presidente di partito G. Shrek Schetyna.
Speriamo venga eletto, allora.
Al momento, in ambito internazionale Tusk è l'unico che dà ancora lustro e prestigio alla Polonia. Per il resto... meglio stendere un velo pietoso

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 327
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#55 Messaggio da alekosds » sabato 21 ottobre 2017, 8:49

samuele192 ha scritto:
venerdì 20 ottobre 2017, 19:00
Come l'unico ? Hai cambiato idea su Walesa o ti sei dimenticato del contributo che ha dato Bolek alla caduta del comunismo ?
Non credo che GioJos si sia dimenticato di Wałęsa. Ma attualmente non ha nessun incarico, come, invece ha Tusk.
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 327
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#56 Messaggio da alekosds » martedì 21 novembre 2017, 9:28

samuele192 ha scritto:
martedì 21 novembre 2017, 7:29
- sta seguendo un piano europeo contro la Polonia e quindi contro il proprio paese per portare a fine gli ideali del Manifesto di Ventotene (fine delle nazioni europee e degli stati sovrani e quindi tutti europei,non piu' polacchi,italiani,tedeschi,ecc) ?
Magari! Sarebbe ora di finirla con sti regionalismi... Io sono orgogliosamente Europeo... e sono sicuro che al Cremlino faccia paura un'Europa unita... quindi chiunque punti alla divisione dell'Europa fa il gioco di Putin... Tusk, quindi cosa vuole? l'Europa senza campanilismi o l'Europa divisa?

Su tutto il resto che hai scritto sono gia' intervenuto piu' volte... evito di ripetermi.
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 327
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#57 Messaggio da alekosds » martedì 21 novembre 2017, 11:19

samuele192 ha scritto:
martedì 21 novembre 2017, 10:28
@Ale: non sto parlando di lombardi ,piemontesi,liguri,emiliani,romagnoli,campani,lucani,abbruzzesi ma di francesi,tedeschi,spagnoli,tedeschi,austriaci,rumeni,bulgari,lituani,lettoni,polacchi,estoni,svedesi,portoghesi,danesi,ecc.
Sono due idee diverse di Europa.Sei libero di pensare la tua idea di Europa,io ne ho una diversa.
Io, i nazionalismi, li considero regionalismi vista la direzione che vorrei che prendesse l'Europa.
samuele192 ha scritto:
martedì 21 novembre 2017, 10:28
Credo che per il cambiamento da Europa delle nazioni(e degli stati sovrani) ad Europa degli ''europei'' dovrebbe essere fatto chiedendo il parere a tutti non fatto di nascosto come stanno facendo anche con la politica immigratoria.
L'UE per me deve rimanere solo un concetto economico non ideologico.
Quando e' stata unita l'Italia mica e' stato chiesto il parere di tutti i cittadini... cosi' come con tutti gli Stati come li conosciamo adesso... non stanno facendo nulla di nascosto, e' tutto alla luce del sole il processo di unificazione dell'Europa va in quella direzione... ammetto che i nostri politici europei lavorino molto male su tanti argomenti, e che ci siano lacune burocratiche e amministrative enormi... ma "di nascosto" non vedo nulla.
Non si puo' tornare alla CEE, o siamo uniti o non lo siamo e ognuno pensa per se.
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 594
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: Tusk,no tu no,ma perchè /perchè no

#58 Messaggio da GioJos » martedì 21 novembre 2017, 17:24

samuele192 ha scritto:
martedì 21 novembre 2017, 7:29
I successi di Tusk in UE:
- brexit
- crisi migratoria
In Catalonia dove la polizia ha ferito quasi mille persone Tusk non e' intervenuto (Timmermanns ha persino detto che a volte lo Stato deve usare la forza, ovviamente questo non vale per la Polonia)
Certo che legare Brexit e Catalogna all'opera (illuminata) di Tusk ce ne vuole...
Il medesimo è apprezzato in tutta Europa, cricca di Visegrad compresa, fuorché dall'attuale (s)Governo polacco. Chissà perché.
Comunque, se a fine mandato vuol venire in Italia, lo accogliamo a braccia aperte.
...ad avercene

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite