1 Settembre 1939 e risarcimento danni di guerra.

Rispondi

La Polonia ha diritto ad un risarcimento per i danni causati dai tedeschi durante la 2 GM ?

Si
2
40%
No
2
40%
Non so.
1
20%
 
Voti totali: 5

Messaggio
Autore
samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1130
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

1 Settembre 1939 e risarcimento danni di guerra.

#1 Messaggio da samuele192 » martedì 5 settembre 2017, 18:59

78 anni fa iniziava la 2 guerra mondiale con il bombardamento da parte tedesca sui civili della citadina di Wielun e con l'attacco ai militari presenti alla fortezza di Westerplatte.
(un politico ha detto qualche giorno fa che ''1 września świętujemy atak na Polskę")

La Polonia dopo 72 anni dalla fine della guerra non ha ricevuto alcun risarcimento per i danni da parte tedesca.
Negli ultimi mesi l'opinione pubblica si e' divisa su questo argomento tra dicono che il risarcimento sia doveroso e chi e' contrario per varie ragioni.
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1130
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: 1 Settembre 1939 e risarcimento danni di guerra.

#2 Messaggio da samuele192 » mercoledì 6 settembre 2017, 14:36

''Z całą pewnością jednak państwo polskie jednoznacznie nie zadeklarowało rezygnacji z roszczeń.''

''Uchwała Sejmu nr 678 z dnia 10 IX 2004 została podpisana przez marszałka sejmu Józefa Oleksego.
W dokumencie stwierdzono z całą pewnością, że Republika Federalna Niemiec wciąż nie wypłaciła odpowiednich rekompensat Rzeczpospolitej Polskiej''

http://pikio.pl/niemcy-klamia-ta-uchwal ... tpliwosci/#

La Polonia non ha mai rinunciato a chiedere risarcimenti dalla Rep.Fed.Tedesca.
La Rep.Fed.Tedesca non ha pagato un risarcimento alla Polonia.
Nel 2004 la Camera polacca con 308 a favore (compreso un partito che adesso ha cambiato posizione) e un voto contrario ha dato mandato al Governo di agire che chiedere un risarcimento dalla rep.fed.tedesca.

https://www.youtube.com/watch?v=EZmFv00YreE
9'10''

PS: chi ha votato no, puo' spiegare il motivo ?
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: 1 Settembre 1939 e risarcimento danni di guerra.

#3 Messaggio da Greenhouse » mercoledì 6 settembre 2017, 15:56

Rispondo io:

- perchè sono passati più di 70 anni, bisogna fare pace con il passato. Lo stesso devono fare i tedeschi non rivendicando le terre adesso in territorio polacco
- perchè è la solita arma di distrazione di massa usata per distogliere l'attenzione dai veri problemi che affliggono i polacchi e dalle manifeste incapacità dei vari governi (sia questo che passati)
- perchè la Germania, volente o nolente, è uno dei principali partner commerciali della Polonia, se non il più importante. Le aziende tedesche sono un traino per l'economia polacca. La Polonia al momento non può fare a meno delle aziende straniere.
- perchè in un periodo di tensioni internazionali, non è il caso e non è il momento di gettare ulteriore benzina sul fuoco.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 304
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: 1 Settembre 1939 e risarcimento danni di guerra.

#4 Messaggio da alekosds » mercoledì 6 settembre 2017, 16:12

rispondo anch'io visto che ho votato no.
Concordo con tutti i punti di GH e aggiungo:
- Qualsiasi risarcimento ridurrebbe il fatto storico (e la gente ammazzata) ad una mera cifra.
- il riconoscimento storico di una colpa, da parte di uno stato, e' il migliore risarcimento che ci si possa aspettare (vedi Katiń)
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1130
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: 1 Settembre 1939 e risarcimento danni di guerra.

#5 Messaggio da samuele192 » mercoledì 6 settembre 2017, 16:45

1- I tedeschi non possono rivendicare niente riguardo i confini in quanto c'e' un trattato in seguito alla riunificazione delle 2 Germanie che fissa il confine sul Oder-Neisse con la Polonia.
''Il 14 novembre 1990 il Governo tedesco firmò un trattato con la Polonia fissando i confini permanenti tra i due stati sulla linea Oder-Neisse e quindi rinunciando a qualsiasi rivendicazione su Slesia, Pomerania Orientale, Danzica e Prussia Orientale'' (Wikipendia)

2- I tedeschi stanno gia' dimenticando e danno la colpa ai nazisti (dimenticando che i nazisti erano tedeschi) per le malefatte delle 2 guerra mondiale, per cui dover pagare un risarcimento economico alla Polonia fara' ricordare loro le colpe del passato.
La rete televisiva pubblica tedesca ZDF non si e' scusata per aver definito i campi di sterminio ''polacchi'' e questo e' un esempio del revisionismo storico che la Germania sta facendo.

3- La Germania puo' pagare un risarcimento alla Polonia, rimanendo partner economico della Polonia, come sta facendo con Francia, Israele.
La Germania e' fondamentale per la Polonia, pero' la Polonia e' molto importante per la Germania.

Il settimanale wSieci ha calcolato nel 2014 in 845 miliardi dollari di risarcimento solo per i danni materiali.
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 562
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: 1 Settembre 1939 e risarcimento danni di guerra.

#6 Messaggio da GioJos » giovedì 7 settembre 2017, 18:04

Io ho votato "non so". Non perché non sappia cosa esprimere ma perché la mia idea in proposito non è contemplata nelle opzioni.
Credo infatti che la Polonia abbia moralmente diritto al risarcimento ( a differenza dell'Italia, che aveva iniziato la guerra come alleata dei crukki); dubito però che vi siano i presupposti giuridici per ottenerlo.
E quoto comunque il punto 2 di GH

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: 1 Settembre 1939 e risarcimento danni di guerra.

#7 Messaggio da Greenhouse » giovedì 7 settembre 2017, 19:01

Samuele, io non credo che i nipoti debbano pagare per gli errori dei propri nonni.
Credo che in ogni famiglia italiana ci siano stati soldati fascisti o partigiani, dobbiamo essere responsabili delle loro azioni?
Io credo di no, non dobbiamo ripetere i loro errori e ricordare quanto successo, non fomentare gli stessi odi di 70 anni fa.
Il mondo è cambiato, i rapporti sono cambiati, Germania e Polonia sono entrambi in una UE con tantissimi difetti ma ha il grosso pregio di aver abbattuto i confini.
Noi come emigrati in Polonia ma sempre all'interno della UE ne siamo testimonianza.
Agli screzi passati deve subentrare la responsabilità.
Ci sono poteri forti che spingono alle attuali tensioni internazionali, vedi immigrati, guerra in Siria e crisi in Corea del Nord, creare tensioni con i vicini è inutile e deleterio.
Un governo responsabile deve si pretendere rispetto, ma non può essere fomentatore di odi.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1130
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: 1 Settembre 1939 e risarcimento danni di guerra.

#8 Messaggio da samuele192 » venerdì 8 settembre 2017, 8:37

Giustissimo il concetto che non e' giusto far pagare le colpe dei nonni ai nipoti.
Poi 10 milioni di questi ''nipoti'' non sono nemmeno tedeschi (stranieri residenti in Germania).

Chiedere un risarcimento per i danni di guerra io non credo che crea odio,ma e' una minima giustizia, come ha detto un giornalista di GP forse anche i tedeschi vorrebbero togliersi questo peso (colpa) con un risarcimento.
Senza la 2 GM la Polonia non sarebbe stata distrutta e non sarebbe stata piu' di 40 anni sotto l'influenza del comunismo e dell'Unione Sovietica.
Almeno le opere d'arte polacche che i nipoti tedeschi si ritrovano nelle loro case dovrebbero essere restituite (come chiede Magdalena Ogórek)

Per la Germania pagare 10 miliardi di euro per 100 anni alla Polonia non credo sia impossibile.
Se non riescono possono aumentare l'IVA, far aprire i negozi alla Domenica (cosi aumenta il PIL!),aumentare l'eta' pensionabile,ecc. (come ha chiesto l'UE all'Italia nel 2011)

Io credo che l'argomento risarcimento di guerra sia molto attuale adesso proprio perche' la Polonia rischia sanzioni dall'UE per il rifiuto all'accoglienza dei profughi e il governo polacco voglia usare l'argomento in fase di negoziati con la UE e la Germania (mia opinione personale)
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1130
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: 1 Settembre 1939 e risarcimento danni di guerra.

#9 Messaggio da samuele192 » mercoledì 20 settembre 2017, 11:48

https://www.youtube.com/watch?v=M7MSG4Q-4as

IPN ha preparato questo bel video Niezwyciężeni, invincibili.
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

GioJos
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 562
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:30

Re: 1 Settembre 1939 e risarcimento danni di guerra.

#10 Messaggio da GioJos » sabato 23 settembre 2017, 18:34

Segnalo questo articolo in tema del Corriere (non perché io sia particolarmente d'accordo, o in disaccordo, con quanto si afferma ma solo perché è in tema alla discussione)

http://www.corriere.it/opinioni/17_sett ... 2826.shtml

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite