60 anni fa usciva a Londra le memorie del generale Anders

Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
Andre
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 916
Iscritto il: sabato 26 maggio 2007, 21:49

60 anni fa usciva a Londra le memorie del generale Anders

#1 Messaggio da Andre » sabato 20 giugno 2009, 16:37

Sessant’anni fa, in piena Guerra fredda, uscivano a Londra le memorie del generale polacco Wladislaw Anders, l’eroe di Montecassino, colui che aveva guidato il II Corpo d’Armata polacco alla liberazione di Ancona (luglio 1944) e di Bologna (aprile 1945).

A tal proposito vi invito a leggere questo articolo pubblicato su Libero: http://www.facebook.com/ext/share.php?s ... ze&u=o73_8

Vi invito a soffermarvi su alcuni punti, come ad esempio il fatto che nelle memorie compare distintamente la preoccupazione per stabilire la lista nominativa degli ufficiali “dispersi”, consegnarla ai sovietici, ottenere informazioni: compaiono anche i verbali dei diversi colloqui tra Anders e Stalin sulla sorte degli ufficiali polacchi, nonché la famosa menzogna di quest’ultimo: «Saranno fuggiti in Manciuria».


Se ne avete voglia possiamo discutere qua del generale Anders.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.
Jeśli jesteś nowy/a, najpierw przeczytaj regulamin i netykietę.

massimo
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 2
Iscritto il: lunedì 11 gennaio 2010, 16:49

Re: 60 anni fa usciva a Londra le memorie del generale Anders

#2 Messaggio da massimo » lunedì 11 gennaio 2010, 18:53

buona sera , mi sono registrato oggi e quindi sono nuovo,
mi interessa la storia sulla seconda guerra in particolare , tutta la storia dell'esercito polacco
dall'inizio alla fine , sopratutto vorrei comperare dvd o libri sullle MEMORIE DEL generale ANDERS, possibilmente in italiano, faccio parte di un club storico inerente a quel periodo,ho avuto la fortuna di conoscere due reduci polacchi bellisime persone che ricordero' ben volentieri e mi hanno accennato delle pubblicazioni su tale periodo, pero' non sono riuscito a trovare nulla ,se qualcuno mi puo' aiutare ne sarei' contento
grazie
rimango in attesa
massimo

massimo
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 2
Iscritto il: lunedì 11 gennaio 2010, 16:49

Re: 60 anni fa usciva a Londra le memorie del generale Anders

#3 Messaggio da massimo » lunedì 11 gennaio 2010, 18:58

mi piacerebbe parlare del Generale ANDERS
c'e' qualcuno in linea?
massimo

Avatar utente
Francesco1967
Nuovo - Nowy
Messaggi: 1
Iscritto il: martedì 12 aprile 2011, 10:03

Re: 60 anni fa usciva a Londra le memorie del generale Ander

#4 Messaggio da Francesco1967 » martedì 24 luglio 2012, 21:12

Domenica 15 luglio 2012,mi sono recato,con mia moglie polacca ed i nostri bambini,al Cimitero Polacco sito in quel di Montecassino (FR),devo dire che per essere stata la prima visita a quel sacrario è stata un esperienza che ci ha lasciato l'amaro in bocca,vista innanzitutto la giovane età della maggior parte dei militari polacchi deceduti in battaglia da eroi.Abbiamo scattato alcune fotografie anche ad alcune tombe di militi nati nello stesso paese di mia moglie,foto che porteremo in Polonia non appena avremo modo di andarci e cercare i parenti di questi militi,cosa che sarà forse anche difficile,dato il lungo tempo trascorso,comunque sperando anche di fare piacere in qualche modo a delle persone che forse non sono mai potute andare ad onorare i loro cari e che forse non potranno mai andarci anche per motivi economici.Per parlare del Grande Generale Wladyslaw Anders,non appena si giunge al sacrario è la tomba che si presenta giustamente innanzi a tutte le altre,ricoperta di fiori e lumini perpetui,cosa che non è per il resto di tutte le altre tombe.In quella mattinata di sole c'era una strana atmosfera,silenzio assoluto,ossia,negli alberi circostanti l'intera area cimiteriale non si sentivano neanche gli uccellini cantare.......stranamente.Comunque ci siamo ripromessi con mia moglie di ritornare puntualmente ogni anno e possibilmente quando ci saranno le cerimonie di onoranza ai caduti da parte di autorità polacche e di parenti che affronteranno il lungo viaggio dalla Polonia (economicamente permettendo).Da quel giorno ho cercato e trovato la canzone Czerwone Maki na Montecassino ed il discorso del Gen. Anders,filmati che guardiamo giornalmente io e mia moglie,ovviamente con le lacrime agli occhi,non nascondendo la rabbia per la dipartita di quei ragazzi mandati a morire dopo essere stati liberati da quel grandissimo schifoso di Stalin e non aggiungo altro epiteto perchè sarei censurato.Infatti quei ragazzi erano prigionieri in Siberia,quindi dalla padella nella brace.............Ora vi saluto e che Dio benedica la Polonia e quei ragazzi riposino in pace in eterno.-

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite