Vienna - Varsavia in macchina

Messaggio
Autore
Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

#11 Messaggio da Greenhouse » lunedì 30 luglio 2007, 19:26

Se può consolarti, il grosso del tratto Cieszyn - Katowice ha il limite a 60 km/h e non aspettarti di scappare al mitico kontrola radarowa.
Quindi, quale segno della croce, NON CORRERE, PENSA A NOI !!!
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

Avatar utente
CuoreSportivo
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 16 giugno 2007, 10:31

#12 Messaggio da CuoreSportivo » lunedì 30 luglio 2007, 19:36

La cosa buona, è che i cosiddetti "teleradary" sono ben riconoscibili (sono troppo grossi...). Si, lo so, direte "parli proprio tu che ne hai beccato uno???", il problema è che hanno una tolleranza troppo bassa (nel giro dei 6Km/h)... E io, frenai, ma troppo poco, ero pochissimo sopra il limite...

Colgo l'occasione per dire che comunque, molti, in Polonia, usano il baracchino per scambiarsi informazioni fra di loro (fra i quali, gli autovelox... anzi, pare che lo comprino solo per quello...).
Gli autisti ce l'hanno quasi tutti (sia nei mezzi, sia nelle loro auto "personali")...

I poliziotti li chiamano "orsetti" :D , e sanno tutto sui loro spostamenti e sugli eventuali autovelox mobili...
Immagine

Immagine Immagine

Avatar utente
Wilczek
Apprendista italo-polacco
Apprendista italo-polacco
Messaggi: 46
Iscritto il: domenica 1 luglio 2007, 16:44

#13 Messaggio da Wilczek » lunedì 6 agosto 2007, 20:39

Kontrola radarowa? Quello che chiamano l'asciugacapelli? :shock:
Ciauuu

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

#14 Messaggio da Greenhouse » mercoledì 22 agosto 2007, 17:22

Riguardo la segnaletica, posso dire, dopo l'ultima esperienza, di aver rivalutato quella italiana.
Spesso si dice che, in Italia, ce ne sono troppe, ne mettono 20 tutte insieme ma....almeno ci sono!!!
Nella circonvallazione di Cracovia (praticamente un cantiere aperto), venendo da Rzeszów, volevo prendere la strada per Bytom, invece segnalazione completamente assente e mi sono ritrovato, prima, nella strada verso Zakopane, poi, costretto a tornare indietro, sono andato a finire nell'autostrada per Katowice, che volevo evitare, anche perchè, a confronto, la Salerno-Reggio Calabria è un prodigio dell'ingegneria moderna (13 zł di pedaggio, proszę bardzo)..
Così come arrivato a Katowice, mi trovo prima una bella insegna per Warszawa, poi in quella stessa strada era segnato Łódż.
Insomma, ok semplificare la segnaletica, ma che almeno funzioni.
Poi se vogliamo proseguire, apriamo un topic sulla situazione stradale in Polonia e in Italia.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

Avatar utente
CuoreSportivo
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 16 giugno 2007, 10:31

#15 Messaggio da CuoreSportivo » mercoledì 22 agosto 2007, 17:37

Greenhouse ha scritto: Poi se vogliamo proseguire, apriamo un topic sulla situazione stradale in Polonia e in Italia.
Mio dio...
Sarà un topic senza fine...
Immagine

Immagine Immagine

dodo_waw
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 25
Iscritto il: martedì 3 luglio 2007, 22:45

#16 Messaggio da dodo_waw » domenica 26 agosto 2007, 10:38

... ad ogni modo ... sono rientrato in polonia dopo ben 2290 Km. Purtroppo il traffico sulla A14 ha di molto rallentato la mia tabella di marcia (partito sabato 18 agosto alle 5 di mattina) e quindi arrivato affannosamente a Vienna alle 4 del mattino di domenica. Piccola sosta di 2 ore su un autogrill austriaco e poi ripartito alle 6 alla volta di Varsavia (giunto alle 5 del pomeriggio). ..... ero comunque in compagnia di una mia amica martire che pur di accompagnarmi in polonia ha interrotto le sue vacanze al mare in calabria.

Da Katovice salgo su verso Piotr tribunaski, Lodz esternamente e poi Vrasavia. ....... spesso ho dovuto spegnere il navigatore che mi segnalava la presenza dei numerosissimi RADAROWA :-) ma funzionano davvero????

la velocità non è stata superiore ai 70 di media .... di più è impossibile andare, credetemi. La mia nuova fiammante Ypsilon nera Momodesign ha suscitato molto spesso la curiosità della gente :-) (ed ha messo in crisi l'addetto Lancia-Fiat della Carservis di Varsavia che dovendo spegnermi una spia di allarme della centralina .... non è riuscito a capire che la stessa era stata accuratamente manomessa da un magnifico elettrauto italiano che ha sapientemente rimappato tutto .... :-) :-) :-) :-) )

Ieri invece dopo il primo weekend concessomi in polonia sono tornato da Wielicka e Cracovia attraverso la E77 che consiglio a tutti. Lo spettacolo è veramente bello.

Comunque .... niente contro la Polonia ma più viaggio qui e più apprezzo le nostre mitiche autostrade italiane non disdegnando quelle del sud italia il cui manto stradale è un vero velluto. Aspettiamo solo che l'allargamento della SA-RC termini e diventi una delle opere più moderne e più difficili da realizzare nell'Europa degli ultimi 50 anni.

A presto, ciao a tutti.

Avatar utente
Eugen
Italo-Polacco ad honorem
Italo-Polacco ad honorem
Messaggi: 548
Iscritto il: martedì 21 agosto 2007, 23:00

#17 Messaggio da Eugen » domenica 26 agosto 2007, 22:06

Ciao, Dodo, posso chiederti che lavoro fai a Wawa?
Zwiedzane kraje / Paesi visitati: A, AL, AND, BIH, CH, CZ, D, DK, E, EST, F, GB, GR, H, HR, I, IRL, LT, LV, M, MA, MNE, MNG, NO, P, PL, PRC, RSM, RUS, S, SCV, SK, SLO, TR, UA, USA.

maxfas
Esordiente - Debiutant
Esordiente - Debiutant
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2008, 8:28

Re: Vienna - Varsavia in macchina

#18 Messaggio da maxfas » giovedì 28 febbraio 2008, 9:03

Ravvivo questo vecchio post solo per inserire anche la mia esperienza di viaggio da Roma a Raciborz-Katowice-Sosnowiec-Cracovia. Ho scoperto solo oggi questo sito e mi dispiace perchè avrei potuto usufruire di valide informazioni quando mi sarebbero tornate utili.
Sono stato in Polonia in auto 2 volte: la prima a fine luglio 2007 e la seconda circa un mese fa (sono tornato a Roma l'8 febbraio 2008) e ci dovrò riandare fra, penso, un mesetto. Il motivo? Sto adottando una bambina polacca.
Tornando all'esperienza di viaggio in auto, ovviamente ho affrontato condizioni diverse: in estate il 1 viaggio e in pieno inverno il 2°.
Ovviamente si passa per Vienna e poi Brno, Olomouc, Ostrawa, si entra in Polonia e da lì , la prima volta, sono andato direttamente a Sosnowiec (a 10 km da Katowice). Il viaggio mi è sembrato meraviglioso, sarà perchè venivo dal caldo torrido di Roma e lì il clima era più piacevole, mi piaceva il verde che caratterizzava la Polonia e non mi è sembrato neanche troppo faticoso (ma è vero che all'andata mi sono fermato la prima volta a Tarvisio, la seconda sera a Bratislavia eppoi sono arrivato a destinazione il terzo giorno). Da Sosnowiec mi sono mosso per Raciborz (una piccola cittadina quasi al confine con la Rep.Ceca a circa 70 km da Sosnowiec) e da lì sono ripartito 2 giorni dopo per l'Italia. Partito alle 5 del pomeriggio sono arrivato a Vienna, dove ho dormito, alle 10 di sera ed il giorno dopo tappa unica (una vera ammazzata, 1150 km) fino a Roma.
Il 2° viaggio mi aveva messo un'ansia addosso micidiale in quanto sono partito il 10 gennaio 2008, in pieno inverno, e da quelle parti l'inverno è una cosa seria, si arriva anche a -20 la notte e con belle nevicate. Io non essendo abituato a guidare sul ghiaccio e sulla neve, ero preoccupatissimo. Invece il clima è stato particolarmente clemente e, a parte che è nevicato un paio di volte ma semplici spruzzatine, la temperatura oscillava tra i -2 e i 7 gradi.
Certo le condizioni di viaggio sono state un pò differenti, per via comunque della nebbia, della pioggia, delle giornate più corte.
Comunque, stavolta ho soggiornato un mesetto circa ed ho visitato Cracovia (bella città) e soggiornato a Sosnowiec (uno schifo) ma ho girato molto in macchina all'interno della Polonia. Sì, è vero, le strade non sono un granchè ma comunque col navigatore te la cavi.
Da Roma a Sosnowiec sono circa 1500 chilometri che distribuiti in 2 tappe si fanno agevolmente: le autostrade in Repubblica Ceca non sono niente male ed a differenza dell'Italia (dove sono oggettivamente molto migliori, a parte un tratto vicino Padova-Venezia che non sembra neanche una autostrada) c'è molto meno traffico soprattutto di Tir, quindi un pò più tranquille da percorrere.
Il prossimo viaggio che farò tra circa un mesetto sarà per andare a prendere definitivamente Simona e stavolta dovrò andare anche a Varsavia, dove c'è il consolato italiano, per fare i documenti per Simona.
Andrò anche stavolta in macchina e vi saprò dire di più.

Avatar utente
Mandrade
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 41
Iscritto il: martedì 22 luglio 2008, 10:50

Re: Vienna - Varsavia in macchina

#19 Messaggio da Mandrade » giovedì 24 luglio 2008, 18:14

A questo punto vi dico la mia, che in macchina in Polonia ci sono stato 4 volte.
Da Viterbo a Lodz sono 1700km, si possono fare come avete detto tutti passando per Vienna etc etc, con sosta e pernottamento all'hotel Zamecek a Mikulow, carino e economico.
Anche se io preferisco fare tutta una tirata, è possibile, si fa.
ATTENZIONE SOLO ALLA POLIZIA, specie in Repubblica Ceca, e in Polonia, si nascondono col radar, ti fermano e quando vedono la targa ITA ci vanno forte, e poi intascano loro senza verbale.
Ad esempio, l'ultima volta in Repubblica Ceca hanno deviato i segnali, ci hanno deviato su una strada chiusa, e ci hanno chiesto 250 euro di multa perchè avevamo imboccato una strada chiusa!
OCCHIO ALLA POLIZIA !
X il resto è fattibile !
NO DOBRA NO NIE !

Avatar utente
myslovitz
Mały Małysz
Mały Małysz
Messaggi: 190
Iscritto il: mercoledì 19 marzo 2008, 11:40

Re: Vienna - Varsavia in macchina

#20 Messaggio da myslovitz » giovedì 24 luglio 2008, 18:46

Mandrade ha scritto:Ad esempio, l'ultima volta in Repubblica Ceca hanno deviato i segnali, ci hanno deviato su una strada chiusa, e ci hanno chiesto 250 euro di multa perchè avevamo imboccato una strada chiusa!
Questa è davvero incredibile...Ma li avete pagati i 250 euro?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti