Ambiente in Polonia/Środowisko w Polsce

Messaggio
Autore
samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1133
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Ambiente in Polonia/Środowisko w Polsce

#51 Messaggio da samuele192 » domenica 12 marzo 2017, 14:43

Il governo ha annunciato un concorso per la progettazione di un piccolo veicolo elettrico.
Il ministero per l'energia spera di produrre 100.000 macchine elettriche all'anno.

http://www.ansa.it/nuova_europa/it/noti ... 5309b.html
http://www.repubblica.it/economia/2016/ ... 147619136/
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1133
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Ambiente in Polonia/Środowisko w Polsce

#52 Messaggio da samuele192 » giovedì 23 marzo 2017, 9:26

Il ministro dellla distruzione ambientale non e' solo, anche il comune di Varsavia si e' dato da fare negli ultimi anni.

230.000 alberi tagliati sotto il governo del comune di Varsavia negli ultimi anni per la ''regolamentazione'' della crescita e della vita degli alberi (circa 50-80 ettari pari alla superficie di Łazienki)

Fonte: RMF24
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: Ambiente in Polonia/Środowisko w Polsce

#53 Messaggio da Greenhouse » domenica 2 aprile 2017, 17:40

Se è per questo di aiuti ne ha quanti ne vuoi, io stesso ho avuto di vedere gli effetti della lex Szyszko in giro per la Polonia e gli effetti sono agghiaccianti.
Tuttavia in questo non mi sento di dare solo la colpa al ministro (che ritengo il peggiore di questo sciagurato governo) ma tanto ai POLACCHI, in quanto sono loro a votare certe persone, ad abbattere alberi indiscriminatamente per mero interesse personale, così come sono polacchi quelli che spingono a un maggiore utilizzo della foresta di Białowieża per fini imprenditoriali (topic già aperto in merito), fosse per certa gente la raderebbero a suolo domattina.
Un popolo così fiero e patriottico dovrebbe avere maggior rispetto del proprio territorio.

Per fortuna esiste un'altra parte di Polonia, decisamente migliore, infatti il governo regionale della Slesia è in procinto di approvare le nuove norme antismog entro questo mese, con il consenso del 90% delle province locali e quello della Bassa Slesia farà presto altrettanto.
Le nuove norme saranno alla stregua di quelle già approvato dal governo locale della Piccola Polonia.
Inoltre, tante, ma davvero tante persone si sono sensibilizzate sull'argomento e agiscono attivamente, mi fa piacere vedere come i polacchi possono reagire a certe situazioni.

Il governo nazionale ovviamente è impegnato in cose più importanti, tipo il centenario della madonna di fatima o a cercare il nemico immaginario che ha causato il disastro di Smoleńsk, al limite i ministri se ne escono con frasi deliranti sull'ambiente che non sto a commentare.
Nel frattempo, la Polonia è fanalino di coda nelle politiche green in Europa, ma si sa che sono gli altri il problema....

Mi piace inoltre ricordare come, nel 2011, l'unico paese in EU contrario a diminuire il limite di emissioni di CO2 entro il 2050 era proprio la Polonia, e chi era il premier? Proprio Donald Tusk, anche lui ha infatti a suo sfavore un 27:1, siamo sempre lì.
Motivo per cui, non è colpa di questo o di quel governo, sono proprio i polacchi che devono rivedere il loro modo di concepire la tutela ambientale e la politica energetica, finchè non arriverà questo momento, la Polonia resterà un paese clamorosamente arretrato, perderà un sacco di occasioni e rimarrà un clamoroso punto nero nel contesto europeo.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

Avatar utente
alekosds
Biało-czerwony
Biało-czerwony
Messaggi: 304
Iscritto il: martedì 13 marzo 2012, 13:57

Re: Ambiente in Polonia/Środowisko w Polsce

#54 Messaggio da alekosds » lunedì 3 aprile 2017, 20:48

@GH: non me la sento di colpevolizzare cosi' tanto il popolo Polacco.
Noi 2 veniamo da una terra che non e' stata e non e' da meno.
Veniamo da una terra meravigliosa che abbiamo usurpato e che abbiamo lasciato rovinare a politici con pochi scrupoli.
La cosa assurda e' che pur rendendocene conto continuiamo e l'ultimo film di Ficarra e Picone ce ne da la prova:
"inutile cercare una persona corretta e onesta che ci governa se la societa' e' sempre la stessa. Cambiamo la societa' e poi il politico sara' una conseguenza".
Nonostante l'aria irrespirabile in inverno e le preoccupazioni conseguenti, preferisco che le mie figlie crescano qui.
"Se la gente dovesse scegliere tra la libertà e i sandwiches, sceglierebbe i sandwiches” John Boyd Orr

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: Ambiente in Polonia/Środowisko w Polsce

#55 Messaggio da Greenhouse » lunedì 3 aprile 2017, 21:46

Sono d'accordo con te, anche perché i polacchi, nonostante i mille difetti, se vogliono sono in grado di scendere in piazza per cambiare le cose e spesso ci riescono.
Nella nostra povera quanto amata isola, purtroppo non c'è speranza e chi prova a lottare, spesso lo fa contro i mulini a vento e ciò fa rabbia.
Torniamo a parlare di ambiente che è meglio, non buttiamo sale su ferite aperte...
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1133
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Ambiente in Polonia/Środowisko w Polsce

#56 Messaggio da samuele192 » lunedì 3 aprile 2017, 23:32

Greenhouse ha scritto: Un popolo così fiero e patriottico dovrebbe avere maggior rispetto del proprio territorio.

Il governo nazionale ovviamente è impegnato in cose più importanti, tipo il centenario della madonna di fatima o a cercare il nemico immaginario che ha causato il disastro di Smoleńsk, al limite i ministri se ne escono con frasi deliranti sull'ambiente che non sto a commentare.
Nel frattempo, la Polonia è fanalino di coda nelle politiche green in Europa, ma si sa che sono gli altri il problema....
1- La colpa della situazione ambientale e' dei polacchi.
Ogni popolo ha la classe politica che si merita e che e' riflesso del popolo stesso.

Fuori tema,ma il tema l'hai aperto tu:
2- Nemico immaginario ? Hai sentito le notizie di oggi (indagati i controllori dell'aeroporto di Smolensk) ?
Vedremo tra qualche anno o tra 50 anni magari.
Mi sembra comunque che se ne occupi la magistratura.
Meglio chiudere tutto come vorrebbero quelli di PO ? Sono solo morti il Presidente della Repubblica e l'elite del paese.
La scatola nera dell'aereo caduto in Ucraina e' forse ancora in Ucraina o e' stata mandata in Olanda ?? (alla Polonia andava bene che rimanesse tutto in Russia)

La verita' di Katyn e' venuta fuori dell'Aprile del 1990, ben 50 anni dopo grazie a Gorbaciow. Se i russi l'hanno fatto una volta, perche' non avrebbero dovuto farlo di nuovo ?
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: Ambiente in Polonia/Środowisko w Polsce

#57 Messaggio da Greenhouse » martedì 4 aprile 2017, 7:05

Appunto, che se ne occupi la magistratura e non i politici.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: Ambiente in Polonia/Środowisko w Polsce

#58 Messaggio da Greenhouse » venerdì 7 aprile 2017, 13:17

Le nuove norme antismog nel voivodato della Slesia sono state da poco approvate all'unanimità.
Spero che questo inverno da incubo a livello di inquinamento sia davvero l'ultimo.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

samuele192
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1133
Iscritto il: domenica 13 maggio 2007, 21:21

Re: Ambiente in Polonia/Środowisko w Polsce

#59 Messaggio da samuele192 » martedì 20 giugno 2017, 7:57

E' cambiata la legge sulla ''liberalizzazione'' del taglio degli alberi nei terreni privati.
Adesso sara' piu' difficile tagliare gli alberi:
http://www.tvp.info/32852247/swobodna-w ... o-przepisy

Il Parlamento nonostante era impegnato nel centenario della Madonna di Fatima e' riuscito comunque a cambiare la legge.
Veneziani gran signori,Padovani gran dotori,Vicentini magna gati,Veronesi tuti mati,Trevisani pan e tripe,Rovigoti baco e pipe,i Cremaschi fa cojoni,i Bressan tajacantoni,ghe n’è anca de pì tristi:Bergamaschi brusa cristi.

Avatar utente
Greenhouse
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1192
Iscritto il: giovedì 19 aprile 2007, 22:18

Re: Ambiente in Polonia/Środowisko w Polsce

#60 Messaggio da Greenhouse » mercoledì 21 giugno 2017, 12:29

Non capisco il tuo post, dobbiamo dir loro bravi per aver corretto un LORO aborto di legge che ha devastato città e foreste e che ha creato notevoli proteste a livello nazionale?
In questo momento il governo PiS e il ministro Szyszko rappresentano uno dei peggiori e inquietanti scenari ambientali ed energetici a livello MONDIALE, neanche Trump è sceso così in basso.
Certo anche PO ha sostanzialmente avallato ogni decisione a livello ambientale in quanto le loro proteste all'opposizione sono pressochè nulle, così come i vari Kukiz, Nowoczesna ecc... ma la Lex Szyszko è un mostro prodotto dal peggiore ministro PiS e che continua imperterrito a fare danni.
Addirittura ora sostiene che la Foresta di Białowieża è stata inserita illegalmente nella lista UNESCO e che intende agire per vie legali, questo è il ministro dell'ambiente polacco.
In questo momento stanno devastando la Foresta di Białowieża impedendo gli accessi, forzano sul carbone e ostacolano le rinnovabili quando il mondo va nel verso opposto, non stanno facendo nulla per ridurre le emissioni degli edifici privati con livelli di inquinamento da far inorridire i cinesi, fomentano la caccia senza regole ecc...
Non ho speranze verso i politici polacchi a livello ambientale ed energetico, soprattutto questo governo è troppo indietro intellettualmente e troppo legato al passato energetico, confido però nei polacchi che hanno la capacità di organizzarsi e farsi sentire.
Immagine
Se sei nuovo/a, leggi prima il regolamento e la netiquette.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite