facebook
twitter
linkedin

Paszteciki

Ingredienti per l’impasto (uguale a quello per i Naleśniki; credo che ogni persona abbia la propria ricetta; ecco la mia)
3 uova
mezzo chilo di farina di grano
125ml d’acqua
2 bicchieri di latte
mezzo cucchiaino di sale
un cucchiaino di zucchero
olio
 
Ingredienti per il ripieno
700-800g di carne lessa (ad esempio: pollo, tacchino, manzo)
1 carota cotta
700g di funghi prataioli
2 cipolle
una noce di burro
olio
pepe alle erbe aromatiche, sale, pepe nero
un uovo
pane grattugiato
 
 
PREPARAZIONE DELL'IMPASTO

Sbattiamo con il mixer farina, uova, sale, zucchero, acqua e un cucchiaio di olio, aggiungendo gradualmente il latte, finché tutti gli ingredienti non si mescolino bene. Si può regolare la consistenza dell’impasto (che dovrebbe essere uguale a quella della crema) aggiungendo un po’ più di farina o di latte. Versiamo una goccia d’olio in una padella riscaldata, versiamo poi con un mestolo un po’ dell’impasto e controlliamo se si spande bene. Assaggiamo la prima crèpe per controllarne il gusto e aggiustiamo di sale/zucchero quanto basta.
 
PREPARAZIONE DEL RIPIENO
 
Tritiamo le cipolle e soffriggiamole nell’olio. A parte, soffriggiamo nel burro i prataioli ben puliti. Tritiamo la carota, i prataioli, le cipolle e la carne pulita e disossata. Mescoliamo bene e condiamo con sale e pepe secondo il proprio gusto.
Su ogni crèpe spalmiamo 3-4 cucchiai di ripieno. Pieghiamo entrambi i lati della crepe di
2-3cm verso l’interno e arrotoliamola nel senso mostrato dalla freccia. Poi passiamole nell’uovo sbattuto con un pizzico di sale e poi nel pane grattugiato. Friggiamole nell’olio finché non diventano dorate.
 
Buon appetito!

Gołąbki

Ingredienti per 6 persone:

1 cavolo grande
500 gr di carne tritata di maiale
500 gr di riso
3 cucchiai di olio di semi
1 cipolla bianca
sale
pepe


PREPARAZIONE

Riempiamo d'acqua a metà una pentola grande, aggiungiamo il sale e il cavolo e facciamo bollire il tutto per 15 minuti circa.
A fine cottura, spegniamo il fuoco e lasciamo asciugare il cavolo da parte.
Tagliamo la cipolla finemente e friggiamola con l'olio di semi. Una volta rosolata, aggiungiamo la carne macinata e mescoliamo il tutto.
Nel frattempo, in un'altra pentola, facciamo cucinare il riso in acqua salata. Una volta pronto, scoliamolo e lasciamolo raffreddare per 30 minuti circa.
Mescoliamo la carne col riso, poi stacchiamo le foglie del cavolo, mettiamo un po' di carne col riso su ciascuna di esse e chiudiamole.
In una teglia precedentemente imburrata, aggiungiamo i gołąbki e copriamoli con le rimanenti foglie del cavolo.
Copriamo la teglia con un coperchio e mettiamoli al forno alla temperatura di 180°C per circa 30 minuti.
Sui gołąbki è possibile aggiungere un po' di sugo .
 
Smacznego!

Chi siamo

Il sito esiste ormai dal 2007, creato con l'obiettivo di creare un interessante spazio culturale fra italiani e polacchi.
Ad oggi, giusto dirlo, le finalità del sito non sono state centrate come si sperava, un po' per colpa di chi l'ha creato, un po' per il palese degrado culturale che imperversa nella rete.
Purtroppo gli interessi generali di molti frequentatori non sono conformi alle finalità del sito, si vorrebbe parlare di turismo, di storia, di economia e di sociale, ma la cosa è più difficile del previsto.
Spesso infatti gli unici interessi sono legati al "vorrei comprare una macchina", "come rinnovare la patente", "vorrei lavorare in Polonia, ma non so cosa fare e non parlo polacco", "effettuo trasporti dall'Italia alla Polonia" o, dulcis in fundo "vorrei conoscere una polacca".
Francamente certe frasi mettono una tristezza incredibile.
Adesso il sito cambia, niente più guide varie, niente articoli di altri utenti, sarà più un blog personale di chi, come il sottoscritto, vive da tanti anni in Polonia, conosce bene entrambe le lingue, non si ghettizza con i propri concittadini e può tranquillamente dire di conoscere le rispettive realtà per quelle che sono, raccontandone il bello e il brutto.
Cercherò di scrivere in entrambe le lingue, senza correzioni e rivisitazioni, altrimenti si perderebbe il senso di quello che dice.Il tutto, ovviamente, in funzione della voglia e del tempo di chi lo gestisce.

Al solito, il sito è e resta squisitamente NON COMMERCIALE, non ci saranno sponsor, nè banner nè scambi link, insomma non mi avrà mai nessuno, questo ha sempre contraddistinto questo sito, nonostante le patetiche imitazioni ed è per questo che è rimasto sempre genuino negli anni.
Soprattutto, non si punta alla massa, si punta a un numero limitato di utenti con cui ci si possa intrattenere in interessanti discussioni, che sappia davvero di quanto si sta parlando o che è interessato a vedere la Polonia e l'Italia sotto un vero punto di vista.
Il webmaster è antipatico ma può permettersi di esserlo.

IL SITO È 0.2

Non è sbagliato, questo sito si involve, ovvero niente Facebook nè Twitter, niente di social.
Non è un segno di rivolta contro i social network, semplicemente è già stato un esperimento con una pagina Facebook ed è stato qualcosa di agghiacciante.
L'unico momento bello è stato stato quello in cui ho cancellato tutti i 1.500 iscritti uno ad uno per poi chiudere quel mostro, mai più.
Lo stesso ho fatto con il mio account personale.
Con Twitter o con altri non ci ho neanche provato e non lo farò, il mio spazio è questo.
Naturalmente, NESSUNO è autorizzato ad aprire alcuna pagina a nome di questo sito nè a pubblicare gli articoli su questo sito senza il permesso dell'autore.
Io scrivo solo su questo spazio, se poi volete dire CZEŚĆ a una bella biondina come si faceva in quel mostro di gruppo, fatelo da un'altra parte, qui si parla di altro.

Auguro a tutti buona buona lettura.

2017  italia-polonia.eu - il punto di contatto fra Italia e Polonia  globbersthemes joomla templates