Come ho pubblicato il mio primo romanzo

Dopo anni di lavoro, finalmente ho pubblicato il mio primo romanzo.

Il titolo è Diavoli di sabbia. In questo auto-intervista racconto alcuni retroscena.

 

Com'è nato Diavoli di sabbia

La stesura del romanzo è conseguenza della lontananza dalla mia terra, la Sicilia. Un particolare riferimento è Licata, la mia città natale, anche se nel romanzo ho cambiato appositamente il nome.

Sono partito nel lontano 2004 subito dopo la laurea in Scienze Geologiche. L'obiettivo era quello di vedere il mondo e costruire una vita con quella che, poco dopo, è diventata mia moglie.

Dal 2008 vivo in Polonia. Non era la mia prima esperienza all'estero dato che avevo già vissuto in Olanda. Questa volta però il biglietto era di sola andata.

L'amore per la Polonia mi ha permesso di vivere serenamente questi anni in cui ho costruito tanto, tra cui questo blog.

La mancanza però dei luoghi in cui sono nato, gli odori, i sapori, l'ambiente, l'ho sempre portato con me.

Così ho cominciato a riportare su un file di testo una Sicilia immaginaria, a tratti distopica fino a creare una storia.

La stesura di un thriller è conseguenza della mia passione per i romanzi di Stephen King. L'ambientazione doveva essere in un luogo alternativo e la Sicilia non è storicamente legata a romanzi di questo tipo.

 

Di cosa parla il romanzo

È la storia di Giacomo, un pastore isolato dal mondo, ribelle e con forte odio per le forze dell'ordine. Viene coinvolto nel misterioso crollo di Villa Curreri e da lì cambia la sua vita. Un giorno trova una vecchia coppola che gli provoca incubi in cui si scontra con un diavolo di sabbia, un vortice dalla grande forza distruttrice.

Per capirne le cause, bisogna tornare nella Sicilia dei primi del Novecento in cui Adalberto, un talentuoso architetto ma con la mente corrotta dall'oppio, costruisce questa villa per amore di Anna. Lei è una Durrueri, una delle più potenti famiglie palermitane e il padre, Giulio, idea uno stratagemma per portare Adalberto al fallimento e alla pazzia.

Dal rapporto nasce Paride che, crescendo nel rancore verso la famiglia, diventa un sanguinario gerarca fascista. A lui si oppone Ernestino, il cugino povero ma determinato a non sottostare alla sua tirannia.

 

Dove acquistare Diavoli di sabbia

Al momento è possibile acquistarlo su Amazon sia in formato Kindle che cartaceo.

Diavoli di sabbia di Emilio Pontillo

Perché pubblicare in self-publishing

Data la mia attività da freelance digitale, l'idea di pubblicare da solo era già in cantiere sin dall'inizio.

Ho ricevuto alcune proposte ma si trattava di editoria a pagamento o tranute crowfunding. Nessuna di queste proposte è conforme alla mia idea di editoria.

Il self-publishing è già in auge da anni e prenderà sempre più piede.

 

Ci saranno promozioni del romanzo?

Al momento vorrei organizzare alcuni eventi in Polonia e dintorni presso istituti dov'è promossa la lingua italiana.

Mi piacerebbe però organizzare delle presentazioni anche in Italia.

Chi vuole propormi la presentazione del romanzo, può contattarmi tramite questo form. Sono disponibile anche per presentazioni online.

Per rimanere aggiornato sugli eventi letterari a cui parteciperò, consiglio di seguire la mia pagina personale su Facebook.

 

Altri progetti in programma?

Oltre alla promozione del romanzo, sono impegnato nella cura dei miei blog italia-polonia.eu e cryptoverso.it.

Ho in programma progetti sugli NFT legati alla storia del mio romanzo. Sarà mia cura parlarne sul blog.

Non escludo nuove idee editoriali, c'è già qualcosa in cantiere ma per vedere una nuova pubblicazione ci vorrà tempo.


VUOI RIMANERE AGGIORNATO SULLE MIE ULTIME NOVITÀ? ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER.

Una volta iscritto potrai scaricare gratuitamente la mia guida «Valli dei Monti Tatra» in formato PDF.

Abilita il javascript per inviare questo modulo