Cosa vedere a Tychy: Guida completa

Tychy è una città conosciuta in Polonia per le macchine e la birra. In particolare, gli italiani la conoscono per lo stabilimento della Fiat, ora FCA Poland, e per le numerose aziende italiane presenti in una delle più grandi zone industriali polacche.

Tuttavia, a Tychy c'è molto di più. Scopriamola insieme.

 

 

Hotel a Tychy

Quello più gettonato dagli italiani in visita è l'Hotel Tychy. Situato in centro, è adiacente a un piccolo centro commerciale oltre a vari locali e ristoranti dove gustare cucina polacca e straniera. Di fronte all'hotel si trova un parcheggio per i taxi per raggiungere le mete desiderate.

Un altro hotel molto frequentato è il Piramida. Situato nei pressi del Lago Paprocany, ha una caratteristica forma piramidale in vetro. Ideale per chi vuole rilassarsi con una passeggiata nel verde nell'adiacente parco.

 

Storia di Tychy

Tychy si pronuncia approssimativamente tyhy, non si pronuncia la i piena ma il suono è più neutro. Se chiedete a un polacco dove si trova Tichi o Tiscì, non vi capirà.

Tychy è una città diversa dalle altre del voivodato dell'Alta Slesia per la sua storia recente e per l'assenza di miniere nel suo territorio, preservandolo quindi da devastazioni ambientali. Fino alla fine della seconda guerra mondiale, era un piccolo villaggio di campagna, ma le autorità comuniste dell'epoca decisero di trasformarlo nel nuovo "dormitorio di Katowice". Per questo motivo, viene ancora chiamata "miasto sypialnia", ovvero città dormitorio.

Nel corso degli anni, le cose sono cambiate progressivamente. Tychy è diventata una città con oltre centomila abitanti grazie alla Tyska Strefa Ekonomiczna una delle più grandi zone industriali legata soprattutto al settore dell'automotive. Inoltre si è convertita in una piacevole città, soprattutto per le famiglie. Si è sviluppata con aree verdi, piste ciclabili e un tasso di disoccupazione molto basso, grazie alle numerose aziende, molte delle quali con capitale italiano. È inoltre in gran parte circondata dalla foresta di Kobiór.

Tuttavia, essendosi sviluppata in modo diverso rispetto alle altre città, non possiede un vero e proprio centro storico. Uno dei luoghi di ritrovo è Plac Baczyńskiego, una piazza con diversi locali e punto di riferimento per vari eventi culturali durante l'anno.

 

Fabbrica della Birra Tyskie

Un ottimo punto di partenza per esplorare Tychy è la Fabbrica della Birra Tyskie, uno dei birrifici più antichi e rinomati in Polonia. La storia del birrificio  risale al XVII secolo, quando apparteneva al principato di Pszczyna. Nonostante l'occupazione nazista e la nazionalizzazione successiva alla seconda guerra mondiale, la produzione è continuata per secoli.

Oggi, l'antica produzione è stata separata dal nuovo stabilimento. Durante la visita, è possibile conoscere gli strumenti usati un tempo, i metodi di produzione della birra e altre curiosità come la casa dell'assaggiatore (situata rigorosamente al piano terra per ovvi motivi) e il nuovo moderno stabilimento.

I visitatori avranno l'opportunità di scoprire la lunga tradizione della birra polacca, i segreti della produzione della Tyskie e persino degustare alcune delle loro deliziose birre. Il museo della birra offre interessanti mostre interattive e una panoramica storica sull'arte della produzione di birra.

Il birrificio storico fa parte dello Szlak Zabytków Techniki o sentiero dei monumenti della tecnica, un percorso turistico nel Voivodato dell'Alta Slesia alla scoperta degli edifici storici legati alla storia industriale di questo territorio della Polonia.

 

Browar Obywatelski

Il birrificio civico di Tychy è un altro edificio legato alla storia della birra della città. Costruito nel 1897, è stato uno dei centri produttivi del birrificio locale anche durante la seconda guerra mondiale.

Adesso è di proprietà privata ed è stato convertito in luogo di eventi culturali legati all'arte e alla cultura. È inoltre sede di aree di lavoro condivise, ristoranti e tanto altro.

Anche il Browar Obywatelski, così come il birrificio, fa parte dello Szlak Zabytków Techniki.

 

Museo di Tychy

Il Museo di Tychy, situato a Plac Wolności, permette di conoscere la storia di Tychy, dal suo periodo da piccolo villaggio fino a diventare la città che conosciamo. Sono presenti mostre con documenti, abiti e oggetti che ricostruiscono la storia della città.

 

Osiedle A. Il quartiere dei lavoratori

Lampada per minatori ingrandita

Si tratta di una delle zone più caratteristiche della città, rappresentativa del Realismo socialista. Costruito negli anni '50, ha segnato l'inizio della crescita di Tychy. Ancora oggi sono presenti un monumento ai lavoratori e varie sculture sulle facciate dei palazzi che simboleggiano la classe operaia.

Attualmente, il quartiere è in fase di progressiva ristrutturazione, mantenendo però il fascino e l'unicità della sua architettura.

Il quartiere è chiamato Osiedle A, che significa Quartiere A, poiché i quartieri di Tychy sono distinti con le lettere dell'alfabeto, ciascuna delle quali si riferisce a un nome di donna. In questo caso, Osiedle A sarebbe l'abbreviazione di Osiedle Anna.

 

Lago Paprocany

Il lago di Paprocany si trova nella zona meridionale della città. Si tratta di un lago artificiale che un tempo fungeva da serbatoio per l'industria pesante del XVIII secolo. Oggi, l'industria di quel periodo non esiste più, ma il lago si è trasformato in un'area verde diventata un punto di riferimento per le famiglie di Tychy e della zona.

Questo lago era noto per il Festival dedicato a Ryszard Riedl, cantante del gruppo polacco Dżem e originario proprio di Tychy. L'evento attirava ogni anno migliaia di giovani che venivano ad ascoltare musica e campeggiare fino al giorno successivo.

Dopo il 2008, le autorità locali decisero di trasformare il lago Paprocany in un luogo adatto alle famiglie. Il concerto venne spostato a Chorzów e l'area fu attrezzata con viali, piste ciclabili, parchi giochi e passerelle galleggianti. Nel 2021 è stato inoltre costruito un moderno porto per le canoe.

 

Personaggi sportivi legati a Tychy

Mariusz Czerkawski è stato un grande giocatore di hockey con una lunga esperienza nella NHL americana. Gli inizi della sua carriera sono legati al GKS Tychy, squadra di hockey locale fra le più forti del campionato polacco.

Fra i calciatori nativi di Tychy, gli appassionati italiani conoscono sicuramente Arkadiusz Milik, prima giocatore del Napoli e attualmente alla Juventus. Jakub Kiwior è un altro giocatore originario di Tychy e attualmente in forza all'Arsenal.

Nella canoa, Karolina Naja è medaglia d'argento e di bronzo alle Olimpiadi di Tokio, Londra e Rio de Janeiro. Fra gli innumerevoli titoli, nel 2014 e nel 2022 si è aggiudicata il titolo di campionessa del mondo.

 

Gemellaggi con città italiane

Tychy è gemellata con la città italiana di Cassino.

 

Come arrivare a Tychy

Tychy si trova a soli 15 chilometri da Katowice ed è molto ben collegata tramite treno sia con la capitale che con altre città come Pszczyna, Bielsko Biała e i Monti Beschidi.

L'aeroporto più vicino è quello di Katowice/Pyrzowice, ma atterrare a Cracovia/Balice non causa grossi disagi.

Ti è piaciuto il mio articolo? Seguimi su Facebook e Instagram per far parte della community.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito web per offrirti l'esperienza più pertinente ricordando le tue preferenze e le tue visite ripetute.

Cliccando su "Approvo", acconsenti all'utilizzo di TUTTI i cookie. Tuttavia, puoi visitare "Impostazioni cookie" per fornire un consenso controllato. Per saperne di piu'

Approvo