Parco Paesaggistico di Tenczyn e i suoi castelli

Il Parco Paesaggistico di Tenczyn o Tenczyński Park Krajobrazowy è un'area protetta a Ovest di Cracovia, nel Voivodato della Piccola Polonia istituita nel 1981 e con un'estensione di 13.658 ettari.

Una valida alternativa per chi vive fra Cracovia e Katowice e ha voglia di visitare un territorio con gole immerse nelle foreste e castelli medievali.

Origine del nome

Su alcuni siti il nome del parco è stato tradotto in Tenczynek Landscape Park per via della località situata nei pressi del castello.

Tuttavia, il nome proviene dagli antichi proprietari sia della zona che del castello, ovvero la dinastia Tenczyn o Tęczyn.

Di conseguenza, il nome in italiano è stato tradotto come Parco Paesaggistico di Tenczyn.

Il parco è stato istituito nel 1981. Inizialmente faceva parte del Gruppo di Parchi Paesaggistici del Giura o Zespół Jurakskich Parków Krajobrazowych successivamente dismesso.

 

Geologia del Paesaggistico di Tenczyn

Fossile di ammonite ritrovato nei pressi del castello di Tenczyn

 

Si trova lungo l'Altopiano di Cracovia-Częstochowa ed è una zona di particolare interesse geologico.

Le valli sono interessate dalla presenza di rocce carbonatiche giurassiche la cui era è confermata dalle ammoniti visibili anche all'interno del Castello di Tenczyn.

Inoltre sono state rinvenute testimonianze di una passata attività vulcanica. Nei dintorni sono presenti infatti alcune cave come quella di porfido e di diorite, rocce acide di origine effusiva che vengono utilizzate come materiale edilizio per pavimentazioni e oggetti ornamentali.

 

Riserva Naturale «Dolina Mnikowska»

Dolina Mnikowska nel Parco Paesaggistico di Tenczyn. Valle settentrionale


Si tratta di una valle incastonata fra le rocce carbonatiche del Giurassico Superiore scavata dal torrente Sanka che lo attraversa in tutta la sua lunghezza.

La riserva giace all'interno della più estesa Dolina Sanki che fa parte della rete europea Natura 2000.

La valle è localizzata nei pressi di Mników, situata a circa quindici chilometri da Cracovia. Lungo la strada si trova un parcheggio gratuito accanto al quale è situato l'accesso alla riserva.

Percorrendo il sentiero blu, prima degli affioramenti rocciosi si trova una fonte di acqua fortemente mineralizzata (550 mg/l) che alimenta il torrente Sanka.

Proseguendo verso Sud si accede in una stretta valle dove sono presenti diverse grotte createsi in seguito a carsismo, ovvero un fenomeno di erosione chimica delle rocce carbonatiche che prende il nome dal Carso Triestino, in Italia, dov'erano stati avviati i primi studi.

La riserva ha importanza non solo geologica ma anche naturalistica. Al suo interno sono presenti diverse piante protette come mughetti, bucaneve e due specie di primule.

Al di là del torrente, sulla parte alta degli affioramenti, si trova una cappella con un'immagine della Madonna disegnata sulla roccia risalente al 1863. Per raggiungerla occorre salire lungo una ripida scalinata dalla cui cima si gode di uno splendido panorama della valle.

La passeggiata prosegue attraverso la valle che diventa via via sempre più stretta fino a raggiungere alcuni terreni abitati.

Tornando verso il parcheggio, dalla parte opposta della strada sulla sinistra si accede a un'atra valle può passeggiare all'interno di una foresta.

Sulla destra si trovano alcuni affioramenti di rocce carbonatiche anch'essi con diverse grotte al suo interno.

L'unica nota negativa della passeggiata è il rombo degli aerei. La parte meridionale della valle si trova a pochi chilometri a Ovest dell'aereoporto Balice di Cracovia proprio sulla traiettoria di partenza e atterraggio.

 

Castello di Tenczyn

Castello di Tenczyn

 

Si tratta di un castello di origine medievale su una collina nei pressi della località di Rudno.

Il castello è stato costruito nel XIV secolo ma solo nel 1570 Jan Tęczyński venne convertito in residenza. Con l'arrivo degli svedesi e dopo l'incendio del 1768, il castello è poi caduto in rovina.

Per raggiungerlo esistono dei parcheggi sia sulla parte occidentale che orientale della collina. Tuttavia quello a oriente, lungo il sentiero giallo, è quello più piacevole in quanto attraversa per duecento metri la foresta adiacente.

Pagando un biglietto d'ingresso di circa dieci złoty (sei ridotto) si può accedere al suo interno dove possono visitare i bastioni, il barbacane e il fossato, il tutto con uno splendido panorama della valle di Cracovia da godere dalle parti alte del castello.

Per il suo stato nonchè data la sua vicinanza, viene spesso definito il Piccolo Wawel.

 

Ti è piaciuto l'articolo fino ad ora? Iscrivendoti alla Newsletter potrai scaricare gratuitamente il mio ebook «Valli dei Monti Tatra» in formato PDF.

 

Sentiero storico minerario

Detto anche Szlak Dawnego Górnistwa è un percorso lungo i residui dell'industria mineraria di un tempo.

Esistono due sentieri fra le località di Rudno, Tenczynek e Krzeszowice.

Il primo ha una lunghezza di circa dodici chilometri nei dintorni di Tenczynek dove si trovano i resti della miniera Krystyna II e la cava di diabase.

Il secondo si trova nei dintorni di Rudno e del castello di Tenczyn, ha una lunghezza di quattro chilometri e attraversa la cava di porfido.

 

Riserva e castello di Lipowiec

Castello di Lipowiec nel Parco Paesaggistico di Tenczyn

 

Risalente a un periodo fra il XV e il XVI secolo, si trova nei pressi di Babice, nella zona occidentale del parco paesaggistico di Tenczyn sulla cima di una collina.

Per raggiungerlo occorre attraversare ul. Parkowa per poi addentrarsi nel bosco che circonda la collina. Il sentiero è segnalato e accessibile previo pagamento di un biglietto d'ingresso.

L'esterno del castello si può visitare tramite l'apposito sentiero che gira attorno alla fortificazione.

Presso l'adiacente località di Wygiełzów si trova il Museo Etnografico o Nadwiślański Park Etnograficzny con un'esposizione all'aperto di edifici storici tipici della regione.

 

Puszcza Dulowska

Si tratta di un'area forestale nella parte occidentale del parco, ultimo residuo dell'antica foresta che si estendeva fra Cracovia e il fiunme Przemsza.

La foresta è divisa in due dal torrente Chechło. La parte Nord, più secca e sabbiosa mentre quella meridionale è paludosa. La sua diversa natura ha comportato la crescita di diverse tipi di piante come pini e picee nella parte Nord mentre a Sud dominano ontani e conifere di palude.

Attraverso la foresta passano alcuni sentieri da affrontare a piedi, in bicicletta oppure a cavallo.

 

Come raggiungere il Parco Paessaggistico di Tenczyn

Data l'estensione del parco e la dispersione dei luoghi di maggior interesse, il modo migliore per visitarlo è in macchina.

Il parco si estende lungo l'autostrada A4 che collega Cracovia con Katowice. Tuttavia data la vicinanza si possono affrontare le strade locali risparmiando il costo del pedaggio.

Una valida alternativa è la bicicletta. Soprattutto Dolina Mnikowska è ben alla portata. Anche il sentiero minerario e quello attraverso Puszcza Dulowska possono essere attraversate sulle due ruote.

In treno la stazione di Krzeszowice è quella più vicina al castello di Tenczyn e Dulowa per l'omonima foresta mentre sia Dolina Mnikowska che la riserva di Lipowiec sono alquanto fuori mano dai collegamenti ferroviari.

 

Cosa vedere nei dintorni del Tenczyński Park Krajobrazowy

Non lontano si trovano altri parchi paesaggistici come quello di Rudno o Rudniański Park Krakobrazowy, quello di Bielany-Tyniec oBielańsko-Tyniecki Park Krajobrazowy adiacente Cracovia e quello delle Valli di Cracovia (Doliny Krakowskie).

A pochi chilometri a Nord-Est si trova il Parco Nazionale di Ojców mentre nel Voivodato della Bassa Slesia è interessante il Parco Gródek di Jaworzno.

 

Mappa del Parco Paesaggistico di Tenczyn

Ti è piaciuto il mio articolo? Vuoi rimanere aggiornato sulle mie ultime novità? Allora iscriviti alla Newsletter e seguimi sulle mie pagine social Facebook, Instagram e Pinterest.