Sentiero dei nidi d'aquila

Il Sentiero dei Nidi d'aquila (Szlak Orlich Gniazd) é un percorso turistico di 164 km che si estende da Częstochowa a Cracovia all'interno del Parco Paesaggistico dei Nidi d'Aquila (Park Krajobrazowy Orlich Gniazd).

 

Storia del Sentiero dei Nidi D'Aquila

Il nome «Sentiero dei Nidi d'Aquila» proviene dal sistema di castelli medievali costituenti i confini del Regno Polacco vigente dal 1025 al 1385. 

Viene segnalato con il simbolo rosso, parte da Jasna Góra a Częstochowa e termina alla cattedrale di Wawel di Cracovia, passando per varie località del Voivodato della Slesia e della Piccola Polonia.

Esiste anche un sentiero alternativo, con il colore blu, passante per i posti d'interessi non presenti su quello rosso. Il percorso può essere seguito a piedi così come in bici.

Si passa per vari castelli e zone di particolare interesse naturalistico dagli splendidi paesaggi.

Fra i vari castelli, il più grande è quello di Ogrodzieniec dove Andrzej Wajda ha girato Vendetta (Zemsta) con alcuni dei più famosi attori del cinema polacco.

 

 

 

Castelli lungo il Sentiero dei Nidi D'Aquila

Le principale tappe storiche lungo il sentiero, partendo da Częstochowa sono:

Voivodato della Slesia

Voivodato della Piccola Polonia

 

Come affrontare il Sentiero dei Nidi D'Aquila

Pur considerata la lunghezza del percorso, sono parecchi gli escursionisti intenti ad affrontare il Sentiero dei Nidi d'Aquila a piedi.

Le esperienze passate dicono che l'intero percorso può essere affrontato in nove giorni di marcia considerando le pause per visitare i luoghi di maggiore interesse culturale.

Il Sentiero dei Nidi d'Aquila può essere attraversato anche in bicicletta nel giro di tre giorni. Pur essendo il sentiero prevalentemente asfaltato, esistono diversi tratti nei boschi con fondale roccioso e sabbioso. Di conseguenza è opportuno affrontare il sentiero con una buona mountain-bike.

 

Mappa del sentiero

 

Se ti è piaciuto il mio articolo e vuoi rimanere aggiornato sulle mie ultime novità, iscriviti alla Newsletter e seguimi sulle mie pagine social Facebook, Instagram e Pinterest.