Wielka Rycerzowa. Escursione sui Beschidi di Żywiec

Il Wielka Rycerzowa è uno dei rilievi più interessati nel Parco Paesaggistico dei Beschidi di Żywiec.

Un percorso da chiudere in cerchio nel giro di quattro ore piacevole e con una splendida vista delle montagne circostanti.

Partenza per il Wielka Rycerzowa

La lunghezza pianificata del percorso è di circa dodici chilometri con un dislivello di oltre seicentro metri da affrontare in poco più di quattro ore.

Il punto di partenza scelto è nel villaggio di montagna di Sobłówka. Di fronte a una chiesa in legno si trova un parcheggio dove incrociano i sentieri giallo e verde. Nei giorni di alta stagione conviene raggiungerlo abbastanza presto perché si riempie facilmente.

Il sentiero scelto è quello che parte con il giallo e chiude con il verde. Questo perché preferisco affrontare elevate pendenze in salita che in discesa evitando eccessive sollecitazioni alle ginocchia e rischio di scivolamento.

Tuttavia nulla vieta a chi lo desidera di affrontare il sentiero in senso inverso.

Il racconto dell'escursione risale infatti alla fine di Dicembre del 2020 con neve, fango e ghiaccio sul sentiero che però non ha richiesto l'utilizzo dei ramponi.

 

Sentiero giallo verso Hala Rycerzowa

Si affronta un breve tratto asfaltato prima di cominciare la salita. Inizialmente i sentieri gialli e blu si sovrappongono per poi proseguire solo sul primo.

La foresta non è fitta, così come sul vicino Wielka Racza e sui Monti Opawskie, anche qui i tarli hanno attaccato i pini a quote più basse. Tuttavia sembra che l'attività dei boscaioli sia stata fin troppo serrata.

Le pendenze sono elevate ma il sentiero è in buone condizioni e ben segnalato nonostante la foresta non molto fitta. Ciò consente, aumentando l'altezza, di godere del panorama verso Ovest.

Dopo poco più di un'ora di marcia si incrocia il sentiero verde e le pendenze cominciano a diminuire.

Uscendo dalla foresta si raggiunge un altopiano. Si può scegliere di proseguire in alto sul sentiero verde verso la cima mentre chi desidera fermarsi al rifugio PTTK di Hala Ryczerzowa può affrontare quello giallo, non ci sono particolari differenze a livello di difficoltà.

 

Hala Rycerzowa

Wielka Rycerzowa. Rifugio PTTK

 

L'altopiano all'altezza del rifugio è il luogo più interessante da un punto di vista panoramico.

Sono ben visibili i rilievi principali dei Beschidi di Żywiec come il Pilsko con le sue due cime sul versante polacco e slovacco e la caratteristica gobbetta del Babia Góra.

Più a destra, nelle giornate di cielo sereno, sullo sfondo sono visibili i Monti Tatra.

 

Cima del Wielka Rycerzowa

Dal rifugio occorre salire lungo il sentiero nero e poi rosso affrontando una breve quanto ripida salita.

Salendo il panorama sui monti circostanti è ancora più suggestivo, tuttavia la cima del Wielka Rycerzowa, a quota 1226 metri, è all'interno della foresta per cui da lì si vedono solo gli alberi adiacenti.

La cima è riconoscibile dal cartello in slovacco Rycierowa Hora e dal paletto in cemento bianco con la testa rossa che indica la linea di confine fra Polonia e Slovacchia.

 

Discesa. Sentieri blu e verde

Wielka Rycerzowa. Discesa lungo il sentiero verde

 

Dalla cima si può intraprendere il sentiero rosso che dopo un'ora di marcia porta a Przegibek nei pressi del Wielka Racza. In questa escursione proseguo lungo quello blu.

Le pendenze sono minori rispetto alla salita eccezion fatta per alcuni brevi tratti che in condizioni di fango e ghiaccio possono creare qualche lieve difficoltà.

Lungo il sentiero blu si cammina adiacenti al confine in una fitta foresta di pini con poche possibilità di ammirare le montagne slovacche soprattutto nel periodo primaverile ed estivo.

Il percorso è ben segnalato grazie anche alla continua presenza dei paletti indicanti la linea di confine.

Il sentiero blu termina a Przełęcz Przysłop a quota 940 metri in uno spiazzale con una croce con indicato un centenario 1918-2018. Da qui occorre proseguire a sinistra lungo il sentiero verde.

Le pendenze sono ancora più blande. Scendendo ci sono alcune aperture della foresta con vista sulle cime adiacenti.

Dopo circa un'ora di marcia si incrocia il sentiero nero a Pod Grapy. Si tratta del sentiero che da Hala Rycerzowa porta a Sobłówka in meno tempo.

Da qui il percorso è interamente asfaltato pur trovandosi dentro la foresta. Le abitazioni sono comunque poche per cui non si aspetta un grosso traffico neanche nei giorni di punta.

Dopo circa venti minuti di marcia si torna a Sobłówka raggiungendo il punto di partenza.

 

Come raggiungere il Wielka Rycerzowa

Il Wielka Rycerzowa si trova nel Voivodato della Slesia a confine con la Slovacchia.

In macchina occorre procedere sulla S1 uscendo a Węgierska Górka dove al monento termina la superstrada. La fine dei lavori è prevista per il 2023 e solo a quel punto il percorso migliore può cambiare.

Da qui occorre attraversare le località di Milówka, Rajcza e Ujsoły.

In treno la stazione più vicina è quella di Rycerka. Esistono diversi collegamenti diretti da Katowice che raggiungono la stazione in poco più di due ore.

Chi lo desidera può cominciare il trekking proprio dalla stazione in quanto da lì parte il sentiero rosso che, dopo quattro ore e mezza di marcia, porta direttamente a Hala Rycerzowa.

 

Mappa del percorso

Ti è piaciuto il mio articolo? Vuoi rimanere aggiornato sulle mie ultime novità? Allora iscriviti alla Newsletter e seguimi sulle mie pagine social Facebook, Instagram e Pinterest.


VUOI RIMANERE AGGIORNATO SULLE MIE ULTIME NOVITÀ? ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER.

Una volta iscritto potrai scaricare gratuitamente la mia guida «Valli dei Monti Tatra» in formato PDF.

Abilita il javascript per inviare questo modulo