Programmare un viaggio in Polonia. Cosa fare.

Stai programmando di visitare la Polonia per la prima volta? Allora è bene documentarsi prima di partire.

In questo articolo troverai una serie d'indicazioni da chi, come me, vive in questo paese da quindici anni.

 

Documenti per viaggiare in Polonia

Prima di partire è bene conoscere alcuni aspetti fondamentali di questo paese. Se state partendo dall'Italia, ricordatevi che viaggerete all'interno dell'Unione Europea e dell'area Schengen, per cui la carta d'identità è sufficiente.

Tuttavia, il formato cartaceo della carta d'identità italiana non è certo un vanto tecnologico per il nostro paese. Per cui, se non è in buone condizioni e con una foto sbiadita, forse è meglio portarvi dietro il passaporto. Se invece viaggiate con la carta d'identità elettronica, non avrete nessun problema.

La patente di guida non è un documento valido per l'espatrio così come non lo è la carta d'identità italiana fornita ai cittadini stranieri.

Se partite in macchina, il libretto e l'assicurazione sono sufficienti per il viaggio. A questo proposito ricordo di consultare la mia guida su Come andare in Polonia in macchina. Prestate molta attenzione alle gomme da montare.

Riguardo il COVID, non sono previste restrizioni di alcun tipo (questa informazione può variare nel tempo ma speriamo di no).

In caso di problemi, ricordo che l'Ambasciata italiana si trova solo a Varsavia. Segnatevi il loro numero sul cellulare prima di partire.

 

Come andare in Polonia in aereo

Dall'Italia partono tantissimi voli lowcost diretti da ogni parte d'Italia verso la Polonia. Il maggior numero dei voli è fornito dalla Ryanair e dalla Wizzair.

I voli possono durante da un'ora e venti come il Bergamo-Katowice o due ore e un quarto come il Catania-Cracovia. Per chi vola invece su Varsavia o Danzica i tempi si possono allungare di circa un'ora.

Per sapere come muoversi una volta atterrati, suggerisco la mia guida sugli Aeroporti in Polonia.

 

Come andare in Polonia in treno

Sarebbe un po' il viaggio della speranza ma non impossibile, soprattutto se si è appassionati di viaggi in treno e si preferisce un viaggio poco inquinante.

Non esistono collegamenti ferroviari diretti fra Italia e Polonia. La stazione di scambio principale è quella di Vienna dove arrivano treni sia dall'Italia che dalla Polonia. Non sono collegamenti frequenti ma con una buona organizzazione è possibile affrontare il viaggio.

Per consultare un'esperienza di viaggio potete consultare il racconto di un nostro lettore Italia - Polonia in treno. Esperienza di viaggio.

Per muoversi in Polonia in treno, potete consultare la mia guida su Come viaggiare in treno in Polonia.

 

Come andare in Polonia in macchina

Anche questo è un viaggio da me affrontato spesso, sfiancante ma fattibile soprattutto se si viaggia in compagnia con frequenti scambi al volante.

Prima di partire dall'Italia, consulta la mia guida su Come andare in Polonia in macchina. Consigli di viaggio. La aggiorno spesso con novità sui percorsi e sui costi.

Una volta arrivato in Polonia, considera invece l'altra mia guida su come Viaggiare in Polonia in macchina, con informazioni sulla rete autostradale polacca e sulle peculiarità della guida in Polonia.

 

Come prepararsi al clima polacco

In Polonia il clima è continentale, mediamente più secco che in Italia, con inverni rigidi ed estati con temperature piacevoli per un italiano.

Tuttavia, i cambiamenti climatici si stanno facendo sentire in maniera importante. Mentre ricordo, durante i miei primi anni in Polonia, inverni con temperature fino a -30°C, adesso sono sempre più miti con temperature sotto allo zero sempre più rare durante il giorno.

Per cui, se visiti la Polonia in inverno, organizzati con un buon paio di scarpe invernali adatte alla pioggia o alla neve, guanti, berretto e soprattutto un abbigliamento a strati con una buona giacca invernale. Questo perché i locali, al loro interno, sono spesso scaldati all'inverosimile e rimanere al loro interno con la giacca non è una buona idea.

Gli scarpini bianchi tipici dei turisti italiani in Polonia, non sono una buona idea per il periodo invernale.

In estate le temperature possono arrivare a trenta gradi e anche qui si sentono i cambiamenti climatici con periodi secchi sempre più lunghi.

Tuttavia questa non è una regola perché le piogge intense possono essere sempre dietro l'angolo. Per cui è sempre bene osservare il meteo con frequenza per essere preparati, soprattutto se si decide di visitare le zone di montagna come Zakopane. Porta con te un indumento adatto a coprirti dalla pioggia.

Importante, l'escursione termica fra il giorno e la notte è notevole, anche di oltre dieci gradi. Se in inverno la temperatura è di alcuni gradi sopra zero, la notte probabilmente sarà sotto. Per cui se se sei arrivato in macchina, è bene essere forniti di un raschietto per il ghiaccio e una spazzola per la neve.

Se invece vieni in visita in estate, non farti ingannare dalla giornata afosa perché è probabile che la sera ti servirà almeno una felpa leggera o comunque una manica lunga per coprirti dal freddo.

 

Che lingua usare in Polonia

Lascia perdere l'italiano e la nostra mimica famosa in tutto il mondo. A meno che non ti sia organizzato con una guida italiana, sappi che il mondo non parla la nostra lingua e che il polacco è la lingua ufficiale.

È un falso mito quello che in Polonia parlano tutti inglese. Forse è vero fra i giovani delle città principali e in tutte le zone ad alto flusso turistico ma quella non è una rappresentazione di questo paese.

Più piccola è la città che si visita e più si è lontani dal flusso turistico internazionale, più è difficile trovare persone che parlano inglese. Nei villaggi può essere davvero complicato.

Per cui, se intendi visitare una delle città principali e parli correttamente l'inglese, non avrai problemi. Negli altri casi è bene organizzarsi.

 

Roaming in Polonia

Trovandoci all'interno dell'Unione Europea, è attivo il roaming europeo.

 

Come pagare in Polonia

In Polonia la moneta ufficiale è lo złoty, l'euro non viene accettato se non in casi particolari.

Sul mio blog troverai una guida esaustiva su Come pagare in Polonia. Consigli pratici.

 

Cosa mangiare in Polonia

Spero tu non voglia partire per la Polonia con l'intento di mangiare italiano. Per quello c'è l'Italia, in Polonia vale la pena provare l'ottima cucina polacca.

Lascia perdere per un po' le tue abitudini, c'è tempo per tornarci. Prima di partire consulta il mio articolo sulla Cucina polacca e cosa mangiare in Polonia.

 

la Polonia è sicura?

La Polonia è un paese relativamente sicuro, la Polizia pattuglia regolarmente così come la Straż Miejska, l'alterego dei nostri vigili urbani.

Le regole in vigore sono le stesse di tutti i paesi. I borseggiatori possono essere dappertutto così come bisogna evitare le zone buie e potenzialmente pericolose. Abbiate cura di tenete i vostri beni più preziosi al sicuro.

Ricordo che i polacchi non apprezzano gli schiamazzi tipici di noi italiani. Siamo un popolo tendenzialmente più rumoroso di quello polacco e ve ne accorgerete sia per le strade che nei locali dove troverete un sostanziale silenzio. Adeguatevi.

Sottolineo inoltre che non è consentito bere alcoolici all'aperto. I controlli sono frequenti così come le multe.

 

Cosa vedere in Polonia

La Polonia è molto grande e visitarla tutta è un'impresa. Se decidi di visitare una delle città principali, focalizzati su quella zona, inutile perdere tempo in spostamenti di diverse ore anche perché la rete ferroviaria e stradale è ancora in piena evoluzione.

Se vieni in Polonia per un mordi e fuggi, allora ti consiglio la mia guida su Cosa vedere in Polonia in 3 giorni. Se invece programmi una visita di almeno una settimana, allora puoi prendere in considerazione degli spostamenti fra alcune delle attrazioni principali.

Se stai cercando dei tour organizzati presso le città principali Cracovia, Varsavia oDanzica, consulta i link qui sotto:

Utilizziamo i cookie sul nostro sito web per offrirti l'esperienza più pertinente ricordando le tue preferenze e le tue visite ripetute.

Cliccando su "Approvo", acconsenti all'utilizzo di TUTTI i cookie. Tuttavia, puoi visitare "Impostazioni cookie" per fornire un consenso controllato. Per saperne di piu'

Approvo