Cosa vedere nel Voivodato di Opole

Si dice che il vino buono stia nella botte piccola. Non per le tradizioni vinicole ma il detto potrebbe andare bene per definire il più piccolo voivodato della Polonia situato fra Wrocław, Katowice e la Repubblica Ceca.

Minoranza tedesca nel Voivodato di Opole

Nel Voivodato di Opole o Województwo Opolskie abitano circa 110.000 persone appartenenti alla minoranza tedesca in Polonia.

Questo perché prima della seconda guerra mondiale si trovava lungo il confine polacco-tedesco e molti abitanti decisero di rimanere.

Per questo circa 359 località del voivodato riportano sui cartelli d'ingresso il nome della città in doppia lingua polacca e tedesca.

 

Opole

È il capoluogo del voivodato nonché piacevole meta turistica e culturale.

Il centro storico e le isole attorno al fiume Oder sono un'attrazione per i visitatori intenzionati a godere delle bellezze di una meta non affollata dal turismo di massa ma adatta a un fine settimana in tranquillità.

Lo zoo di Opole sull'isola Bolko è una meta interessante per le famiglie per la sua biodiversità mentre l'altra, l'isola Pasieka situata sull'altra sponda dell'Oder, oltre a un piacevole lungofiume, ospita il museo della canzone polacca dove all'interno del suo anfiteatro viene ospitato il festival annuale.

 

Monte S. Anna

Voivodato di Opole. Anfiteatro di Monte S. Anna

 

Importante luogo di culto per la sua basilica in cima al rilievo più alto della pianura slesiana pur raggiungendo solo 408 m s.l.m.

Tuttavia è anche un luogo d'interesse naturalistico e geologico in quanto giace sopra un vulcano spento la cui attività ha portato ad affiorare la nefelinite che veniva una volta estratta in una cava ora convertita in riserva geologica.

Un'altra cava restituita alla popolazione è quella di calcare dove oggi sorge un ampio anfiteatro sopra il quale è stato costruito un mausoleo in memoria delle rivolte slesiane.

 

Parco dei dinosauri di Krasiejów

Piccola località a Ovest di Opole, è diventata una meta per paleontologi grazie al ritrovo di fossili di dinosauri in una regione degradata dall'industria pesante.

L'area è stata recuperata ed è stata trasformata nel Parco del Giurassico o JuraPark diventata una piacevole attrazione per i molti turisti che arrivano appositamente in zona per visitarlo.

 

Laghi e fiumi del Voivodato di Opole

Il fiume Oder è quello principale e attraversa il capoluogo Opole che con l'esondazione del 1997 è stata in buona parte sommersa dall'acqua.

Uno dei suoi affluenti è il Mała Panew che con i suoi bassi fondali è una piacevole meta di escursione per permettere di navigare in canoa anche a chi è meno esperto.

Lungo il suo percorso si trova il lago di Turawa o jezioro Turawskie, un serbatoio artificiale creato per regolare il livello del fiume Oder. Adesso è una delle aree turistiche della zona per velisti e pescatori oltre a essere all'interno della rete Natura 2000.
Sempre sul fiume Oder sfocia il Canale di Gliwice all'altezza di Kędzierzyn-Koźle.

Nella parte Sud del voivodato le mete balneari preferite dagli abitanti della zona sono i laghi di Nysa e di Otmuchów, due serbatoi artificiali creati lungo il percorso del fiume Nysa Kłodzka.

 

Palazzo di Moszna e Brzeg

Il castello di Moszna e quello di Brzeg sono senza dubbio fra i più famosi non solo nel voivodato ma in tutta la Polonia.

Qui bisogna riflettere sulla traduzione perché in polacco sono definiti come pałac, quindi palazzo mentre in altre lingue vengono tradotti come castelli, italiano incluso.

In polacco per zamek si intende la sede del Re o del Principe con tanto di mura difensive, mentre il pałac si riferisce a una residenza senza le stesse difese.

Dato che il significato in italiano è lo stesso li definirei più Palazzo di Moszna e Palazzo di Brzeg in quanto entrambi sono effettivamente delle residenze e privi di fortificazioni.

Il Palazzo di Moszna è situato a Sud di Opole ed è fra i più belli e conosciuti in Polonia alla stregua del castello di Marbork e di Wawel a Cracovia. In stile barocco, è costituito da ben novantanove torri e 365 stanze.

Il Palazzo di Brzeg Dolny si trova fra Opole e Wrocław nel centro città sulle rive del fiume Oder.

 

Parchi nazionali e paesaggistici

La regione di Opole è priva di parchi nazionali e non è in programma alcuna futura istituzione. Sono però presenti quattro parchi paesaggistici:

  • Parco Paessaggistico di Monte Sant'Anna (Park Krajobrazowy Góra Świętej Anny).
  • Parco Paesaggistico di Stobrawa (Stobrawski Park Krajobrazowy).
  • Parco Paesaggistico dei Monti Opawskie (Park Krajobrazowy Gór Opawskich) all'interno dell'omonima catena montuosa dove si trovano i maggiori rilievi del voivodato. Nei suoi dintorni vale la pena visitare le piccole località di Głuchołazy e Prudnik.
  • Parco Paesaggistico di Załęcze (Załęczański Park Krajobrazowy). Giace prevalentemente del voivodato di Łódź e solo in minima parte in quello di Opole e della Slesia.

 

Come arrivare nel voivodato di Opole

Nella regione non ci sono aeroporti per il trasporto di passeggeri, motivo per cui chi vuole raggiungere il voivodato deve appoggiarsi su quelli di Katowice, di Wrocław o di Ostrava in Repubblica Ceca.

L'unica autostrada che attraversa la regione è la A4 che collega la Germania con l'Ucraina attraversando Wrocław, Opole, Katowice, Cracovia e Rzeszów. L'intero tratto è a pagamento.

 

Ti è piaciuto il mio articolo? Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di questo blog, puoi iscriverti alla Newsletter e seguirmi su Facebook, Instagram e Pinterest.